American Hi-Fi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
American Hi-Fi
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Pop punk[1]
Alternative rock[1]
Post-grunge[1]
Periodo di attività 1998in attività
Album pubblicati 6
Studio 4
Live 2
Stacy Jones nel 2007

American Hi-Fi è un gruppo Pop punk/Alternative rock di Boston (Massachusetts). Fino ad oggi hanno pubblicato quattro album in studio e due live. Il loro album di debutto, uscito nel 2001, ha per titolo lo stesso nome del gruppo, American Hi-Fi. La canzone "Flavor of the Weak" ebbe un grande successo e raggiunse la top 50 delle chart statunitensi e britanniche. Nel 2002 pubblicarono poi un album live dal nome "Rock N' Roll Noodle Shop: Live from Tokyo". Il loro secondo album, The Art of Losing, uscì più tardi nel 2003, ma ne venne fuori solo il singolo "The Art of Losing". Il terzo album, "Hearts on Parade", fu pubblicato nel 2005.

Il nome esteso del gruppo è American High-Fidelity (trad.: Alta Fedeltà Americana) e significa che la loro musica, secondo loro, è quella che più si avvicina al cosiddetto American Way of Life (o anche American Way) traducibile in stile di vita statunitense e all'americana o, più semplicemente, stile di vita americano.

Durante i tour del 2004 e del 2005 hanno aperto alcuni concerti facendo da spalla a Butch Walker. Il tour si chiamava "Clash of the Heavyweights". Fin dall'inizio della primavera del 2005 sono stati in tour con Bowling for Soup, Riddlin' Kids e MC Lars.

Il nome originario del gruppo era BMX Girl, fino a che Bob Rock, il produttore dell'album "American Hi-Fi" fece pressione affinché cambiassero nome alla band perché "faceva schifo".

Il 17 agosto 2010 è uscito il loro ultimo album "Fight the Frequency" dopo il ritorno del batterista degli inizi.

Il 24 febbraio 2012 gli American Hi-Fi hanno pubblicato una foto sul loro sito facendo intendere che sono in studio di registrazione per registrare un nuovo album.

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Attuale[modifica | modifica sorgente]

Ex componenti[modifica | modifica sorgente]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album studio[modifica | modifica sorgente]

Live[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

  • 2001 - Flavor of the Weak
  • 2002 - Another Perfect Day
  • 2003 - The Art of Losing
  • 2003 - The Breakup Song
  • 2005 - The Geeks Get the Girls
  • 2005 - Hell Yeah
  • 2010 - Lost

Tracce non incluse negli album[modifica | modifica sorgente]

  • "Black Satellite" - bonus track sulla versione giapponese di American Hi-Fi.
  • "Still Sideways" - bonus track sulla versione giapponese di American Hi-Fi.
  • "Vertigo" - inclusa nella colonna sonora di American Pie 2.
  • "When the Breeders Were Big" - bonus track sulla versione giapponese di The Art of Losing.
  • "Message in a Bottle" - inclusa nella colonna sonora di Rugrats Go Wild.
  • "Deceiver" - singolo in Australia al posto di The Art of Losing.
  • "My Soul To Lose" e "Victory Song" - inclusa nell'EP "Hearts On Parade", fatta durante il Butch Walker vs. AHF tour (Luglio 2004).
  • "Dead on the Inside" e "We're Gonna Find a Way" - demo da un EP gratis distribuito con preordinazioni del Hearts on Parade.
  • "When You Wish Upon A Star" - in Moshpit on Disney.
  • "The Rescue" - inclusa nell'album Sound of Superman.
  • "Recover the Stars" - bonus track dell' album Fight the Frequency (2010).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Scheda sulla band da allmusic.com

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk