Ambon (isola)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ambon
L'isola Ambon nell'arcipelago delle Molucche
L'isola Ambon nell'arcipelago delle Molucche
Geografia fisica
Localizzazione Mar di Banda
Coordinate 3°42′S 128°10′E / 3.7°S 128.166667°E-3.7; 128.166667Coordinate: 3°42′S 128°10′E / 3.7°S 128.166667°E-3.7; 128.166667
Arcipelago Molucche
Superficie 805,8 km²
Geografia politica
Stato Indonesia Indonesia
Centro principale Ambon
Cartografia
Mappa di localizzazione: Indonesia
Ambon

[senza fonte]

voci di isole dell'Indonesia presenti su Wikipedia

Ambon (in italiano Ambòina) è un'isola dell'arcipelago delle Molucche, nel Mar di Banda, in Indonesia. Situata a sud-ovest dell'isola di Seram, appartiene amministrativamente alla provincia indonesiana di Maluku. La città principale è Ambon.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Isole di Seram (più grande, a nord) e Ambon (più piccola, a sud-ovest di Seram)

Ambon è un'isola di origine vulcanica e ha una superficie di 805,8 km². Morfologicamente l'isola è composta di due penisole montuose (Leitimor a sud e Hitoe a Nord) unite dall'istmo di Bagoeala. Sull'istmo sorge la città di Ambon di circa 235 000 abitanti nel 2005, fondata dai Portoghesi nel 1521 per il commercio delle spezie e attualmente capoluogo della provincia delle Molucche. Il territorio è prevalentemente montuoso e il terreno è fertile. Le cime principali sono i monti vulcanici Wawani (1,100 m s.l.m.) e Salahutu (1,225 m s.l.m.) che possiedono bocche effusive e solfatare. L'agricoltura di Ambon produce riso, cacao, caffè, frutti tropicali e sono presenti coltivazioni di varie spezie. Proprio di qui è originaria la noce moscata.

L'isola è divisa tra musulmani e cristiani. Tuttavia, dopo varie guerre religiose oggi Ambon è aperta al turismo.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]