Isole Sula

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isole Sula
Kepulauan Sula
Sula Islands Topography.png
Geografia fisica
Localizzazione Sud-est Asiatico
Coordinate 1°52′46″S 125°22′00″E / 1.879444°S 125.366667°E-1.879444; 125.366667Coordinate: 1°52′46″S 125°22′00″E / 1.879444°S 125.366667°E-1.879444; 125.366667
Arcipelago Isole Maluku
Superficie 9.632 km2 km²
Cartografia

[senza fonte]

voci di isole presenti su Wikipedia
Le isole Sula nelle Isole Maluku

Le Isole Sula (in indonesiano: Kepulauan Sula) sono un gruppo di isole vicine nell'arcipelago delle Molucche, parte dell'Indonesia. Le sue maggiori tre isole sono Mangole, Sanae e Taliabu, a cui si aggiungono le piccole isole Lifamatola e Seho. Amministrativamente sono inquadrate come la Reggenza della Kepulauan Sula (Kabupaten Kepulauan Sula). Hanno un'area complessiva di 9.632 km² e una popolazione di 108.015 abitanti (censimento del 2000).

Queste isole sono state autonome già da prima dell'indipendenza dell'Indonesia. Le Sula erano note come Isole Xulla, ed avevano i nomi di Xulla Taliabo (Taliabo); Sanana o Xulla Bessi (Sanae); e Xulla Mangola (Mangola)[1].

Suddivisioni[modifica | modifica wikitesto]

Amministrativamente le isole sono divise in 19 distretti (kecamatan), originariamente ne erano 6:

  • Lede
  • Mangoli Barat
  • Mangoli Tengah
  • Mangoli Selatan
  • Mangoli Timur
  • Mangoli Utara
  • Mangoli Utara Timur
  • Sanana
  • Sanana Utara
  • Sula Besi Barat
  • Sula Besi Selatan
  • Sula Besi Tengah
  • Sula Besi Timur
  • Taliabu Barat
  • Taliabu Barat Laut
  • Taliabu Selatan
  • Taliabu Timur
  • Taliabu Timur Selatan
  • Taliabu Utara

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gli olandesi costruirono un forte sul Sanana nel 1652. Alfred Russel Wallace ha visitato le isole durante una spedizione ornitologica nel 1862.[2]

L'economia[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati del governo delle Isole Sula le colture alimentari sono gli ortaggi, le arachidi, manioca, patate dolci, durian, mangostano e mango. A partire dal 2005 la superficie del terreno agricolo attivo è stato 24743,56 ettari con una produzione pari a 33,608.62 tonnellate all'anno. Taliabu-Sanana è il distretto principale come produttore di chiodi di garofano, noce moscata, cacao, copra e noce di cocco. La produzione ittica è molto varia e con stima potenziale sostenibile di 40.273,91 tonnellate all'anno di cui solo il 22,8% è attualmente sfruttato. L'attività industriale è molto limitata e le riserve di carbone sono stimate in circa 10,4 milioni di tonnellate.

Fauna[modifica | modifica wikitesto]

Specie introdotte:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Goodall, George (Editor)(1943) Philips' International Atlas London, George Philip and Son map 'East Indies' pp.91-92
  2. ^ Wallace's list of birds spotted in the Sulu Islands, 1862