Alessio Xifea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alessio Xifea
Dati militari
Grado Catapano d'Italia

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

Alessio Xifea (greco: Αλέξιος Ξιφίας; ... – 1007) era il protospatharius e catapano d'Italia dal 1006 fino alla sua morte, poi divenne il segretario dell'ufficio di Gregorio Tarchaneiotes.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel marzo del 1007, promulgò un diploma per Alessandro, abate del monastero di S. Giovanni in Lamis (oggi Convento di San Matteo, in agro di San Marco in Lamis), in cui si parla di "Castel Buzzano". Questo diploma è il primo documento che assoggetta gli uomini della terra San Giovanni Rotondo al monastero di San Giovanni in Lamis. Alessio fu ucciso in battaglia da ribelli nel 1007, gli succedette Giovanni Curcuas.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Catapani d'Italia Successore Double-headed eagle of the Greek Orthodox Church.svg
Gregorio Tarcaniota 1006 - 1007 Giovanni Curcuas
Bisanzio Portale Bisanzio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Bisanzio