Cristoforo Burgaris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cristoforo Burgaris
Dati militari
Grado Catapano d'Italia
Battaglie Battaglia di Reggio (1029)
Nemici storici Arabi

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

Cristoforo Burgaris (... – ...) fu catapano d'Italia dal 1027 circa fino al 1029.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1027 l'imperatore bizantino Costantino VIII decise di sostituire il grande catapano Basilio Boioannes con Cristoforo, per questo richiamò a Costantinopoli Basilio. Secondo la cronaca di Lupo Protospata il fatto è accaduto nel novembre del 1028, ma questa data è stata corretta dallo storico moderno Ferdinand Chalandon nel 1027 (stesso anno in cui muore Guaimario III di Salerno). Nel 1027, Obbiano capitolò e Bari dovette respingere un'aggressione. Nel 1029 Cristoforo fu sconfitto nelle vicinanze di Reggio dagli arabi, per questo motivo l'imperatore Romano III Argiro lo destituì in favore di Poto Argiro.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Lupo Protospata, Chronicon rerum in regno Neapolitano gestarum, 1102.
  • (FR) Chalandon, Ferdinand. Histoire de la domination normande en Italie et en Sicilie. Paris, 1907.
Predecessore Catapani d'Italia Successore CoA of the Byzantine Empire.svg
Basilio Boioannes 1027-1029 Poto Argiro
Bisanzio Portale Bisanzio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Bisanzio