Aleksandr Sëmin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo calciatore sovietico, vedi Aleksandr Vasil'evič Sëmin.
Aleksandr Sëmin
Alexander Semin 2013-02-01 151 Wikipedia.jpg
Sëmin con la maglia degli Hurricanes nel 2013
Dati biografici
Nome Aleksandr Valer'evič Sëmin
Nazionalità Russia Russia
Altezza 188 cm
Peso 93 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Ala sinistra
Tiro Destro
Squadra Carolina Hurricanes Carolina Hurricanes
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Squadre di club0
2001-2002 Traktor Čeljabinsk Traktor Čeljabinsk 46 13 8 21
2002-2003 Lada Togliatti Lada Togliatti 57 15 10 25
2003-2004 Washington Capitals Washington Capitals 52 10 12 22
2003-2004 Portland Pirates Portland Pirates 11 7 8 15
2004-2005 Lada Togliatti Lada Togliatti 76 25 16 41
2005-2006 Chimik Mytišči Chimik Mytišči 34 6 9 15
2006-2012 Washington Capitals Washington Capitals 468 202 218 420
2012 Sokol Krasnojarsk Sokol Krasnojarsk 4 2 2 4
2012-2013 Torpedo N. Novgorod Torpedo N. Novgorod 18 6 9 15
2013- Carolina Hurricanes Carolina Hurricanes 109 35 51 86
Nazionale
2002 Russia Russia U-18 8 8 7 15
2003-2004 Russia Russia U-20 6 2 2 4
2003- Russia Russia 62 21 21 42
NHL Draft
2002 Washington Capitals Washington Capitals 13a scelta ass.
Palmarès
Campionato mondiale 2 1 1
Campionato mondiale U18 0 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 agosto 2014

Aleksandr Valer'evič Sëmin (in russo: Александр Валерьевич Сёмин?; trasl. angl. Alexander Valerevich Semin; Krasnojarsk, 3 marzo 1984) è un hockeista su ghiaccio russo che gioca come attaccante per i Carolina Hurricanes, formazione della National Hockey League.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Esordi[modifica | modifica wikitesto]

Sëmin crebbe nel settore giovanile del Traktor Čeljabinsk, squadra con cui fece il proprio debutto professionistico nella seconda lega russa, la Vysšaja Hokkejnaja Liga, nella stagione 2001–02. Dopo aver segnato 21 reti con 8 assist con la divisa del Traktor nel Draft del 2002 fu scelto dai Washington Capitals al primo giro in 13a posizione assoluta.[1] Decise di rimanere in Russia per la stagione successiva, militando per la Lada Togliatti in Superliga; concluse la stagione con 25 punti ottenuti in 57 partite giocate.

Sëmin fece il suo debutto in NHL nella stagione 2003–04, con 10 reti e 12 assist in 52 partite giocate. Concluse la sua prima stagione in Nordamerica nel Maine, presso la formazione affiliata ai Capitals in American Hockey League, i Portland Pirates, dove raccolse 15 punti fra regular season e playoff.[2]

Durante il lockout della stagione 2004–05 Sëmin ritornò in Russia presso il Lada Togliatti, totalizzando 32 punti in 60 incontri giocati. I Capitals lo sospesero per l'intera stagione perché non scelse di restare presso i Portland Pirates nella AHL, come fu consigliato di fare agli altri giovani del roster della franchigia di Washington,[3] sebbene ad Aleksandr Ovečkin fu permesso di restare alla Dinamo Mosca.

A causa di un equivoco circa gli obblighi di Sëmin nei confronti delle Forze Armate della Federazione Russa, che richiede a tutti gli uomini russi di servire per due anni, a Sëmin non fu permesso di far ritorno ai Capitals in occasione della stagione 2005–06. Considerata la stagione 2004–05 trascorsa presso il Lada Togliatti come primo anno di servizio militare, Sëmin rimase a Togliatti anche per la stagione successiva, essendo l'unica squadra presente nel distretto militare dove fu reclutato.[4] Sëmin era il giocatore più pagato da parte della squadra,[3] tuttavia nell'autunno del 2005 a causa di problemi finanziari il Lada rescisse il contratto col giocatore, ceduto il 22 novembre al Chimik Mytišči.

Ritorno in NHL[modifica | modifica wikitesto]

Terminati gli obblighi di Sëmin con l'esercito, il giocatore sottoscrisse un contratto biennale con i Capitals l'11 aprile 2006, concludendo così il contenzioso con le autorità russe.[5] Dopo due anni di lontananza dai Capitals Sëmin segnò la prima rete della stagione 2006-07 contro i New York Rangers il 5 ottobre 2006, mentre nell'incontro successivo contro i Carolina Hurricanes siglò un hat trick. Nel corso della stagione l'allenatore Glen Hanlon iniziò a far giocare nella stessa linea offensiva Aleksandr Ovečkin e Sëmin. Quest'ultimo concluse il campionato con 38 reti segnate e 73 punti totali in 77 partite giocate, avendone perse 5 per un infortunio alla spalla ad inizio stagione.

Dopo una stagione 2006-07 positiva, Sëmin ebbe un calo realizzativo nel corso della stagione 2007-08, segnando solo 42 punti e saltando ben 19 partite. Insieme ad Ovečkin e all'attaccante svedese Nicklas Bäckström Sëmin nella stagione 2008-09 concluse la regular season con 79 punti all'attivo; il 3 marzo 2009, giorno del suo 25º compleanno, mise a segno il centesimo gol in carriera nella NHL contro il portiere dei Carolina Hurricanes Cam Ward. Per i primi due mesi della stagione Sëmin primeggiò nella classifica dei marcatori, prima di incorrere in una serie di infortuni.[6]

La stagione migliore dal punto di vista realizzativo fu quella 2009–10, quando Sëmin concluse l'anno con 84 punti in 73 partite di stagione regolare. Nell'inverno del 2009 prolungò di un anno il suo contratto con i Capitals.[7] Poco più di un anno dopo l'accordo fu portato fino alla conclusione della stagione 2011-12, quando Sëmin sarebbe divenuto unrestricted free agent.[8] Il 5 aprile 2012, Sëmin diventò il quinto marcatore di tutti i tempi della franchigia dopo aver superato la soglia delle 197 reti realizzate.

Il 26 luglio 2012 fu ufficializzato il suo trasferimento ai Carolina Hurricanes con un contratto annuale dal valore di 7 milioni di dollari.[9] Durante il lockout della stagione 2012-13 scelse di tornare nella città natale presso il Sokol Krasnojarsk, club militante nella seconda serie russa, la VHL.[10] Dopo quattro partite giocate nella città natale accettò l'ingaggio da parte della Torpedo Nižnij Novgorod, squadra della Kontinental Hockey League, per il prosieguo del lockout.[11] Sëmin segnò la rete numero 200 in NHL l'11 febbraio 2013 nel successo per 6-4 sui New York Islanders.[12] Il 25 marzo i Carolina Hurricanes offrirono a Sëmin un rinnovo valido per cinque stagioni dal valore di 35 milioni di dollari.[13]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Aleksandr Sëmin esordì nella nazionale U18 nel mondiale del 2002, giocando 8 partite con 8 reti e 7 assist e conquistando la medaglia d'argento. Nella primavera del 2003 a 19 anni fece il suo esordio con la nazionale maggiore al mondiale di Finlandia 2003, disputando 6 incontri. Alla fine dell'anno con la selezione Under-20 giocò i mondiali di categoria, raccogliendo 4 punti in 6 partite.

Nelle stagioni trascorse in Russia alternò le presenze ai campionati mondiali, conquistando un bronzo nel 2005, a quelle del torneo internazionale Euro Hockey Tour. Di ritorno in Nordamerica prese parte al mondiale di Canada 2008, dove la Russia conquistò il primo titolo mondiale a partire dal 1993. Sëmin concluse il torneo con 6 reti e 7 assist raccolti in 9 gare.

Sëmin fece il suo esordio ai Giochi olimpici invernali in occasione del torneo olimpico di Vancouver 2010.[14] Pochi mesi dopo invece prese parte ai mondiali disputatisi in Germania, dove vinse la medaglia d'argento. Dopo essere stato eliminato dai playoff NHL Sëmin fu invitato insieme ad Ovečkin al mondiale del 2012, dove conquistò il secondo titolo mondiale personale.[15]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Canada 2008, Finlandia-Svezia 2012

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Capitals 2002 draft evaluation, hockeysfuture.com, 10-06-2007. URL consultato il 13-05-2012.
  2. ^ (EN) Legends of Hockey - NHL Player Search - Alexander Semin, legendsofhockey.net. URL consultato il 13-05-2012.
  3. ^ a b (EN) Semin could still play with Caps, TheFourthPeriod.com. URL consultato il 13-05-2012 (archiviato dall'url originale il 14-12-2006).
  4. ^ (EN) Zubrus, Semin May Miss Start of Camp, If Not More, WashingtonPost.com, 11-08-2005. URL consultato il 13-05-2012.
  5. ^ (EN) Capitals reach agreement for Semin to return, USA Today, 11-04-2006. URL consultato il 13-05-2012.
  6. ^ (EN) Caps' injury situation worsens with Semin among those sidelined, The Washington Post, 19-11-2009. URL consultato il 13-05-2012.
  7. ^ (EN) Capitals sign Semin to one-year extension worth $6M, The Sports Network, 26-12-2009. URL consultato il 13-05-2012.
  8. ^ (EN) Alexander Semin's new deal worth $6.7 million, The Washington Post, 27-01-2011. URL consultato il 13-05-2012.
  9. ^ (EN) Canes agree to terms with Alexander Semin, NHL.com, 26-07-2011. URL consultato il 27-07-2012.
  10. ^ (RU) Александр Сёмин сыграет за "Сокол", krsksokol.ru, 25-09-2011. URL consultato il 25-09-2012.
  11. ^ (EN) Lockout: Carolina's Semin Signs for Torpedo, RIA Novosti, 12-10-2012. URL consultato il 22-10-2012.
  12. ^ (EN) Alexander Semin nets 200th career goal as Hurricanes rally, espn.go.com, 11-02-2013. URL consultato l'11-08-2013.
  13. ^ (EN) Carolina Hurricanes sign Semin to a five-year extension, nhl.com, 25-03-2013. URL consultato l'11-08-2013.
  14. ^ (EN) Ovechkin leads Russia's fight for gold, espn.go.com, 29-12-2009. URL consultato il 13-05-2012.
  15. ^ (EN) Ovechkin, Syomin invited, IIHF.com, 13-05-2012. URL consultato il 20-05-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]