Alberto II di Sassonia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
HerzogKrone.png
Alberto II di Sassonia
Alberto II di Sassonia in una xilografia di Balthasar Mencius (Menz), 1596
Alberto II di Sassonia in una xilografia di Balthasar Mencius (Menz), 1596
Duca di Sassonia
In carica 1260-1296
Predecessore Alberto I
Successore Alberto III
Eric I
Giovanni II
Duca di Sassonia-Wittenberg
In carica 1296-1298
Predecessore Titolo inesistente
Successore Rodolfo I
Nascita Wittenberg, 1250
Morte Aken (Elbe), 25 agosto 1298
Dinastia Ascanidi
Padre Alberto I di Sassonia
Madre Elena di Brunswick-Lunenburg
Consorte Agnese d'Asburgo
Religione cristianesimo

Alberto II di Sassonia (-Wittenberg) (Wittenberg, 1250Aken, 25 agosto 1298) , fu duca di Sassonia dal 1260 al 1296 e poi duca di Sassonia-Wittgenstein dal 1296 sino alla sua morte.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Aberto II era figlio del duca Alberto I e di sua moglie, Elena di Brunswick-Lunenburg.

Dopo la morte del padre Alberto I nel 1260, Alberto II e suo fratello maggiore Giovanni I ottennero il governo del ducato di Sassonia aggiungendovi poi il figlio di quest'ultimo.

Nel 1269, 1272 e 1282 i fratelli gradualmente divisero le loro competenze di governo in tre aree della Sassonia non connesse tra loro (una chiamata Terra di Hadeln attorno a Otterndorf, un'altra attorno a Lauenburg e la terza attorno a Wittenberg), in preparazione di una successiva e definitiva partizione.

Nell'elezione imperiale del 1273, Alberto II rappresentò anche i suoi fratelli. In cabio dell'appoggio ottenuto, Rodolfo I diede in sposa ad Alberto II sua figlia Agnese. Dopo che Giovanni I ebbe dato le dimissioni nel 1282 in favore dei suoi tre figli Eric I, Giovanni II ed Alberto III, e la morte dello stesso Giovanni I l'anno successivo, i tre fratelli ed il loro zio Alberto II governarono tutti insieme la Sassonia.

Nel 1288 Alberto II richiese a Rodolfo I di infeudare suo figlio ed erede Rodolfo I dell'Elettorato di Sassonia, il che portò ad una lunga disputa interna alla Casa di Wettin. Quando la Contea di Brehna tornò all'Impero dopo l'estinzione della locale famiglia comitale l'imperatore ne infeudò il duca Rodolfo. Nel 1290 Alberto II ottenne la Contea di Brehna e nel 1295 anche quella di Gommern ma non ancora il prestigioso elettorato. Il re Venceslao II di Boemia riuscì a far eleggere Adolfo di Nassau al rango di nuovo imperatore ed egli siglò un patto il 29 novembre 1291 col quale avrebbe votato a favore di Adolfo in caso di concessione dell'elettorato. Il 27 aprile 1292 Alberto II, coi nipoti minorenni, sfruttò il voto elettorale per eleggere Adolfo di Germania.

L'ultimo documento che riporta il governo di Alberto II con i suoi nipoti è datato a prima del 1295.[1] La partizione definitiva del ducato di Sassonia nel Sassonia-Lauenburg, governato dai fratelli Alberto III, Eric I e Giovanni I, e nel Sassonia-Wittenberg che passò ad Alberto II ebbe luogo il 20 settembre 1296 e quest'ultimo divenne quindi anche il fondatore dell'omonimo ramo della casata degli Ascanidi.[2]

Matrimonio e figli[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1273 Alberto II sposò Agnese d'Asburgo, dalla quale ebbe i seguenti figli:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cordula Bornefeld, "Die Herzöge von Sachsen-Lauenburg", in: Die Fürsten des Landes: Herzöge und Grafen von Schleswig, Holstein und Lauenburg [De slevigske hertuger; German], Carsten Porskrog Rasmussen (ed.) nel Gesellschaft für Schleswig-Holsteinische Geschichte, Neumünster: Wachholtz, 2008, pp. 373-389 ISBN 978-3-529-02606-5
  2. ^ Cordula Bornefeld, "Die Herzöge von Sachsen-Lauenburg", in: Die Fürsten des Landes: Herzöge und Grafen von Schleswig, Holstein und Lauenburg [De slevigske hertuger; German], Carsten Porskrog Rasmussen (ed.) on behalf of the Gesellschaft für Schleswig-Holsteinische Geschichte, Neumünster: Wachholtz, 2008, pp. 373-389, here p. 375. ISBN 978-3-529-02606-5
Predecessore Duca di Sassonia Successore
Alberto I 1260-1296
con Giovanni I (fratello) (1260–1282)
Alberto III (nipote) (1282–1296)
Eric I (nipote) (1282–1296)
Giovanni II (nipote) (1282–1296)
Divisione nei ducati di Sassonia-Lauenburg e Sassonia-Wittenberg
Predecessore Duca di Sassonia-Wittenberg Successore
Divisione della Sassonia nei ducati di Sassonia-Lauenburg e Sassonia-Wittenberg 1296-1298 Rodolfo I

Controllo di autorità VIAF: 100592215

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie