Albert Woolson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Albert Woolson (Antwerp, 11 febbraio 1847Duluth, 2 agosto 1956) è stato un militare statunitense, ultimo veterano unionista della Guerra civile americana, vissuto fino all'età di 109 anni e 173 giorni.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Woolson nacque ad Antwerp nello Stato di New York nel 1847, suo padre Willard nel 1861 etrò nell'Esercito dell'Unione e venne ferito gravemente nella Battaglia di Shiloh in Tennessee nel 1862 e venne trasferito nell'ospedale di Windom dove morì per le ferite riportate. Albert e sua madre si spostarono a Windom e poi entrò a far parte della banda musicale come batterista della Compagnia C, 1º reggimento di artiglieria pesante il 10 ottobre 1864 che aveva sede a Saint Paul. Non fu mai coinvolto in operazioni di guerra e quindi venne esonerato il 7 settembre 1865 e quindi ritornò in Minnesota dove si ritirò per il resto della sua vita lavorando come falegname. Negli ultimi anni della sua vita visse al 215 East Fifth Street di Duluth e fu anche un membro attivo del Grand Army of the Republic, l'associazione di reduci unionisti della Guerra civile americana. Morì al St. Luke's Hospital di Duluth il 2 agosto 1956 per ricorrenti congestioni polmonari a 109 anni d'età. In seguito alla sua morte l'associazione di reduci unionisti della Guerra civile americana venne sciolta. In seguito alla sua morte il presidente degli Stati Uniti, Dwight D. Eisenhower disse:

(EN)
« The death of Mr. Woolson brings sorrow to the hearts of Americans. The American people have lost the last personal link with the Union Army... His passing brings sorrow to the hearts of all of us who cherished the memory of the brave men on both sides of the War Between the States. »
(IT)
« La morte del signor Woolson porta dolore al cuore degli americani. Il popolo americano ha perso l'ultimo legame personale con l'esercito dell'Unione... La sua scomparsa porta dolore al cuore di tutti noi che custodiva la memoria degli uomini coraggiosi hanno preso parte a entrambe le parti durante la Guerra civile americana. »
(Dwight D. Eisenhower, 3 agosto 1956)

Il 6 agosto si svolse il funerale con tutti gli onori militari a Duluth alla presenza di 1.500 persone e Woolson venne sepolto al Park Hill Cemetery durante una calda giornata d'agosto con la marcia funebre che suonò The Battle Hymn of the Republic, la Marche funèbre di Fryderyk Chopin, il Requiem e Onward, Christian Soldiers[1]. Il 20 agosto dello stesso anno Life dedicò sette pagine a Woolson e a 3 soldati confederati che allora erano viventi[2]. Il Manuale Legislativo del Minnesota del 2011-2012 è stato dedicato a lui[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Biografia su Sons of Union Veterans
  2. ^ The Death of the Last Union Soldier and of an Era", Life Magazine, 1956
  3. ^ Mark Ritchie, Dedication of Blue Book in Minnesota Office of Secretary of State (a cura di), 2011-12 Minnesota Legislative Manual, Minnesota Office of Secretary of State, 2011, ii-iii, ISSN: 1524-8038.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 65626784