Act of Settlement

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Act of Settlement.

L'Act of Settlement (Atto di disposizione) è una legge del parlamento inglese che regola la successione al trono della Corona inglese.

Fu approvata nel 1701 per emendare il precedente Bill of rights (Carta dei diritti) del 1689. Di fatto escluse dalla successione i cattolici della famiglia Stuart. Veniva disposto che solo i discendenti protestanti di Sofia del Palatinato che non avessero sposato un cattolico potessero succedere al trono inglese. Si specificava inoltre che il diritto alla nomina dell'erede al trono spettasse non al monarca bensì al Parlamento.

Indetto da Guglielmo III d'Orange e Mary II Stuart, ha stabilito inoltre che i magistrati non potevano essere rimossi dal potere esecutivo se non a seguito di abusi nell'esercizio delle loro funzioni.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]