Achille Formis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paesaggio roccioso con giovani donne sulla riva del torrente (1906 circa) Collezioni d'arte della Fondazione Cariplo

Achille Formis pseudonimo di Achille Befani (Napoli, 15 settembre 1832Milano, 28 ottobre 1906) è stato un pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Achille Befani nasce a Napoli dove intraprende la carriera di cantante, abbandonata all’inizio degli anni Sessanta quando con lo pseudonimo di Formis si trasferisce a Milano per seguire i corsi dell’Accademia di Belle Arti di Brera. Molto apprezzate sono le sue opere di soggetto orientalista, eseguite di ritorno dai ripetuti viaggi nel vicino Oriente; a queste affianca dagli anni Settanta paesaggi ispirati alla campagna lombarda e ai dintorni del Lago Maggiore, divenendo apprezzato interprete del naturalismo lombardo accanto a pittori come Eugenio Gignous, suo amico fin dagli anni dell’Accademia. Partecipa alle annuali manifestazioni braidensi e nel 1887 all’Esposizione nazionale artistica di Venezia dove torna nel 1899 con una veduta della campagna mantovana. Espone quindi a Berlino nel 1896 e a Monaco di Baviera nel 1901 e 1906, anno della sua morte.

Nel 1899 partecipa alla III Esposizione internazionale d'arte di Venezia.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Pascolo presso Sesto Calende, (1906) Collezioni d'arte della Fondazione Cariplo

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]