World Taekwondo Federation

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
World Taekwondo
DisciplinaTaekwondo pictogram.svg Taekwondo
Fondazione1973
GiurisdizioneMondiale
ConfederazioneCIO
ASOIF
SedeCorea del Sud Seul
PresidenteCorea del Sud Chungwon Choue
Sito ufficiale

La World Taekwondo (WT) è un'organizzazione e federazione sportiva internazionale, la quale dirige e regolamenta il Taekwondo in tutto il mondo a livello sportivo. È l'unica federazione riconosciuta e associata al CIO per quanto riguarda il Taekwondo e ne gestisce il torneo olimpico in tutte le sue fasi.

Ad oggi conta oltre 200 nazioni associate

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La World Taekwondo Federation fu fondata il 28 maggio 1973 in Corea del Sud. Nasce da una branca della International Taekwondo Federation, fondata nel 1966 sempre in Corea del Sud.

Nel 2017 la World Taekwondo Federation' cambia il nome in World Taekwondo.

Differenze tra WT e ITF[modifica | modifica wikitesto]

Tra le due federazioni ci sono innumerevoli differenze, soprattutto per quel che riguarda la visione del Taekwondo a livello sportivo. La WT ha una visione più moderna e sportiva dell'arte marziale, dando molta importanza alle innovazioni tecnologiche (ad esempio con l'introduzione di protezioni elettroniche nel combattimento sportivo, le quali aiutano e in alcuni casi limitano il giudizio degli arbitri) e seguendo l'evoluzione prettamente sportiva del Taekwondo, complice anche il fatto di essere sport olimpico.

La ITF a livello sportivo è più tradizionalista, avendo un sistema e un modo diverso di combattere, con regole più permissive rispetto allo "stile WT". Innanzi tutto le protezioni sono meno, in particolare si nota la mancanza della corazza; i colpi possono essere portati sia con i piedi che con i pugni, i quali possono colpire il viso (vietato nel regolamento WT).

Campionati mondiali organizzati[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN146124487 · ISNI (EN0000 0000 9858 8199 · LCCN (ENno2008057445 · WorldCat Identities (ENno2008-057445
Sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport