William Foulke

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il paleontologo, vedi William Parker Foulke.
William Foulke
William Henry Foulke.jpg
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Altezza 193 cm
Peso 150 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Ritirato 1907
Carriera
Squadre di club1
1894-1905Sheffield Utd299 (-?)
1905-1906Chelsea35 (-?)
1906-1907Bradford City22 (-?)
Nazionale
1897 Inghilterra Inghilterra 1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 luglio 2010

William Henry "Fatty" Foulke (Dawley, 12 aprile 1874Sheffield, 1º maggio 1916) è stato un calciatore britannico, che ha giocato come portiere.

Foulke era rinomato soprattutto per la sua enorme altezza[1] e il suo esorbitante peso (ben 150 kg), tanto da essere considerato il calciatore professionista più pesante di sempre.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver mosso i primi passi come giocatore non professionista di cricket[2], Foulke si dedicò al calcio, e venne ingaggiato dallo Sheffield United. Da portiere dello Sheffield, fece il suo debutto ufficiale in una partita del 1º settembre 1894 contro il West Bromwich Albion, e negli anni condusse la squadra alla conquista di una First Division (1897-1898) e al raggiungimento di tre finali di FA Cup, vincendone oltretutto due (1898-1899 e 1901-1902).

Per la cifra di 50 sterline venne ingaggiato nel 1905 dal neonato Chelsea, divenendone il primo capitano. Dopo una sola stagione, però, abbandonò i Blues per giocare col Bradford City[3]. La sua carriera nella nazionale inglese si limitò ad una sola apparizione, contro il Galles nel 1897, vinta dagli inglesi per 4 a 0.

Di temperamento abbastanza duro sul campo, si dice che sollevasse gli attaccanti avversari che non gli andavano a genio, e li gettasse letteralmente in rete. Rimase celebre la caccia ad un arbitro, reo di aver concesso la rete del pareggio al Southampton nella finale di FA Cup del 1902. Al termine dei novanta minuti, in preda alla rabbia, Foulke uscì dallo spogliatoio ed il direttore di gara fu costretto a rifugiarsi dentro un ripostiglio. Soltanto l’intervento di cinque uomini riuscì a fermare Foulke che aveva già divelto la porta dello sgabuzzino. Nonostante l'episodio increscioso non fu squalificato e gli fu ugualmente consentito giocare la ripetizione della gara, che vide il trionfo dello Sheffield United.

Viene ricordato per diversi episodi curiosi: per intimorire gli avversari era solito piazzare dietro la sua porta due ragazzi, uno alla sua destra e uno alla sua sinistra, per dare così l'impressione di essere più grande. Pare che spesso Foulke, mentre la sua squadra attaccava, si appendesse ripetutamente alla traversa per dondolarsi. Un giorno, a causa del peso del portiere, la traversa si spezzò, e la gara fu sospesa, tra l'indignazione generale. Quando la squadra arrancava in difesa, concedendo spesso occasioni o reti agli avversari, in più di un'occasione Foulke, per protesta, abbandonava il terreno di gioco.

Dopo essersi ritirato, Foulke morì di cirrosi[4] nel 1916, e venne seppellito a Sheffield.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Sheffield United: 1897-1898
Sheffield United: 1898-1899, 1901-1902

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

William "Fatty" Foulke è stato il destinatario di uno dei primi cori offensivi dei tifosi[5], a causa del suo peso. Le parole erano pressappoco:

Who ate all the pies?
Who ate all the pies?
You fat bastard,
You fat bastard,
You ate all the pies!

(Chi ha mangiato tutte le torte? / Chi ha mangiato tutte le torte? / Tu, ciccione bastardo! / Tu, ciccione bastardo! / Tu hai mangiato tutte le torte!).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Can footballers large it? (bbc.co.uk), 7 agosto 2002. URL consultato il 14 luglio 2010.
  2. ^ Bill 'Fatty' Foulke espncricinfo.com
  3. ^ Spaghetti in Uk - Il calcio raccontato oltremanica: William "Fatty" Foulke storia di un calciatore enorme[collegamento interrotto] ukpremier.it
  4. ^ Graham Phythian, Colossus, The True Story of William Foulke, Tempus Publishing, 2005, ISBN 0-7524-3274-5.
  5. ^ Who ate all the pies? William-Fatty Foulke, un portiere di peso

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN48753908 · LCCN (ENnb2007011635 · GND (DE1162235357 · WorldCat Identities (ENnb2007-011635