Via del Tritone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La sede de Il Messaggero in via del Tritone
La sede dell'Agenzia italiana del farmaco in via del Tritone

Via del Tritone è una via che collega largo Chigi e piazza di San Claudio con piazza Barberini, a Roma[1].

Importante arteria del centro storico romano, tra i rioni Colonna e Trevi,[2] prende il nome dalla fontana del Tritone, posta al centro di piazza Barberini, celebre opera di Gian Lorenzo Bernini. La via fu realizzata tra gli anni ottanta del XIX secolo, dopo l'annessione di Roma al Regno d'Italia e gli anni venti del Novecento, quasi contemporaneamente con l'allargamento di via del Corso. Per la sua realizzazione furono demoliti alcuni edifici tra i quali la piccola chiesa dei Santi Angeli Custodi.[3]

Palazzi[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Metropolitana di Roma A.svg È raggiungibile dalla stazione Barberini.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rendina-Paradisi, 1295.
  2. ^ S. Delli, 933.
  3. ^ S. Delli, 933-934.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Claudio Rendina, Donatella Paradisi, Le strade di Roma. Volume terzo P-Z, Roma, Newton Compton Editori, 2004, ISBN 88-541-0210-5.
  • Sergio Delli, Le strade di Roma, terza edizione, Roma, Newton Compton Editori, 1988.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma