Veruno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Veruno
ex comune
Veruno – Stemma
Veruno – Bandiera
Veruno – Veduta
Veruno – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Novara-Stemma.svg Novara
Amministrazione
Data di soppressione31-12-2018
Territorio
Coordinate45°42′N 8°32′E / 45.7°N 8.533333°E45.7; 8.533333 (Veruno)
Altitudine300 m s.l.m.
Superficie9,87 km²
Abitanti1 901[1] (30-11-2014)
Densità192,6 ab./km²
FrazioniRevislate
Comuni confinantiAgrate Conturbia, Bogogno, Borgo Ticino, Borgomanero, Comignago, Gattico
Altre informazioni
Cod. postale28013 (già 28010)
Prefisso0322
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT003157
Cod. catastaleL798
TargaNO
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)[2]
Cl. climaticazona E, 2 769 GG[3]
Nome abitantiverunesi
Patronosant'Ilario di Poitiers
Giorno festivo13 gennaio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Veruno
Veruno
Veruno – Mappa
Veruno – Mappa
Posizione nella provincia di Novara
Sito istituzionale

Veruno (Vrum in piemontese, Vrumm in lombardo) è stato un comune italiano di 1.901 abitanti della provincia di Novara in Piemonte.

Dal 1º gennaio 2019 si è fuso con il comune di Gattico per dare vita al nuovo comune di Gattico-Veruno.[4]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma del comune di Veruno si poteva blasonare:

«Partito: nel primo, di azzurro, ai nove bisanti d'oro, posti uno, due, tre, due, uno; nel secondo, di rosso, al liocorno d'argento, ritto, accollato dalla corona all'antica d'oro di sei punte visibili, con la coda posta in palo.»

Il gonfalone era un drappo partito di rosso e di azzurro.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[5]

Istituzioni, enti e associazioni[modifica | modifica wikitesto]

Il paese ospita una clinica di riabilitazione e ricerca della Fondazione Salvatore Maugeri.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Musica[modifica | modifica wikitesto]

Oltre ad essere sede dell'Orchestra Filarmonica Verunese, il paese organizza ogni anno il "Settembre musicale Verunese", con concerti di musica classica, jazz e rock progressivo, in particolare con la manifestazione, lunga tre giorni "2 Days Prog + 1". L'organizzazione è a cura dell'associazione Ver1Musica. Sul territorio è attiva dal 1914 la "Società Filarmonica Verunese".

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
7 agosto 1985 5 luglio 1990 Gualtiero Pastore Partito Socialista Democratico Italiano Sindaco [6]
5 luglio 1990 3 novembre 1994 Gualtiero Pastore Partito Socialista Democratico Italiano Sindaco [6]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Alberto Temporelli - Sindaco [6]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Alberto Temporelli - Sindaco [6]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Gualtiero Pastore lista civica Sindaco [6]
8 giugno 2009 12 giugno 2014 Gualtiero Pastore lista civica Sindaco [6]
12 giugno 2014 31 dicembre 2018 Gualtiero Pastore lista civica: tromba su bandiera Sindaco [6]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La squadra di calcio della città è la Polisportiva V.R. Veruno 1989 A.S.D. che gioca nel girone A piemontese e valdostano di 2ª Categoria. È nata nel 1989. I suoi colori sociali sono: il bianco ed il rosso.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2014.
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ Gattico e Veruno uniti dal primo gennaio, nonostante i referendum, in La Stampa, 19 dicembre 2018. URL consultato il 20 dicembre 2018.
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  6. ^ a b c d e f g Anagrafe degli amministratori locali e regionali

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN136711021
  Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Piemonte