Una moglie per papà

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la serie televisiva, vedi Una moglie per papà (serie televisiva).
Una moglie per papà
Una scena del film
Una scena del film
Titolo originale Corrina, Corrina
Paese di produzione USA
Anno 1994
Durata 114 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia, drammatico
Regia Jessie Nelson
Fotografia Bruce Surtees
Montaggio Lee Percy
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Una moglie per papà è un film del 1994 diretto da Jessie Nelson.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Fine anni cinquanta. La madre della piccola Molly Singer muore giovanissima all'improvviso e da allora la bimba si rifiuta di parlare. Il padre Manny, inventore di jingle per la pubblicità, deve trovare una governante che si prenda cura della casa e della figlia. Dopo aver provato diverse donne, riesce a trovare la persona ideale, Corrina, una colta ma povera afroamericana. Molto presto tra la tata e la bambina nascerà un forte legame: le insegnerà un metodo comunicativo per non farla parlare e le permetterà di tenere una tartaruga a cui danno il nome Lois.

La ragazzina tuttavia pensa ancora molto alla madre e Corinna la conforta dicendole cosa succede dopo la morte; il padre supplica Corinna di non parlare mai più di tutto ciò poiché sua moglie era atea e non vuole che Molly creda in un dio. Vedendo uno spot in cui viene detto che le sigarette siano pericolose, Molly decide di nascondere le sigarette al padre.

Molly parla per la prima volta una sera chiedendo a Corrina di dove si trovi la madre e ritrova la felicità quando Corrina le dice che sua madre ora è felice; il padre tuttavia la informa che è una bugia. Ritrova anche degli amici nella famiglia della sorella di Corinna Jevina, soprattutto con i figli Lizzie e Mavis. Molly torna a scuola ma i contatti con i compagni non sono affatto facili. Una notte Molly sogna la madre e fa un incubo; Corinna e Manny la confortano, ma lei, spaventata e arrabbiata, accusa il padre di essere il responsabile della morte della mamma, ma Corrina la calma.

Molly implora Corrina a non andare a scuola e Corrina decide di aiutarla segretamente. Manny ottiene una campagna pubblicitaria di successo e torna a casa con i fiori per Molly e Corinna, ma vengono interrotti dalla visita di Jenny, una donna che qualche giorno prima era venuta per poter essere scelta come governante; Corrina se ne va freddamente.

Il giorno dopo, Corrina torna da Manny, il quale si scusa e i due si baciano capendo di essere innamorati. Il loro bacio avviene sotto gli occhi di Molly che è molto felice poiché aveva sperato che i due si innamorassero.

Dopo aver perso il suo aquilone, Manny trova nel cortile accanto decine e decine di sigarette. Manny affronta Molly e lei dice che non vuole le sigarette per paura che si facesse male.

Dopo settimane di non frequentare classe, Manny viene informato dell'accaduto e licenzia Corrina lasciando affranta Molly.

Manny incontra di nuovo Jenny ma la respinge in quanto non è più interessato a lei. Dopo la morte del padre, Manny torna da Corrina e si scusa con lei dopodiché, Manny e Corinna si abbracciano e lui comincia a baciarla e Corrina lo porta in casa a conoscere la sua famiglia.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

In molti dialoghi è possibile notare il microfono sopra la testa degli attori.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione