Star Blazers 2199

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Uchuu Senkan Yamato 2199)
Star Blazers 2199
宇宙戦艦ヤマト2199
(Uchuu Senkan Yamato 2199)
Space Battleship Yamato 2999.jpg
serie TV anime
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Regia Akihiro Enomoto, Yutaka Izubuchi
Char. design Nobuteru Yūki
Musiche Akira Miyagawa
Studio Anime International Company, Xebec
Rete TV Tokyo
1ª TV 7 aprile 2012 – 29 settembre 2013
Episodi 26 (completa)
Durata ep. 24 min
Rete it. VVVVID
1ª TV it. ottobre 2016

Star Blazers 2199 (宇宙戦艦ヤマト2199?) è una serie televisiva anime del 2012. Si tratta di un remake della prima stagione della serie degli anni settanta Uchū senkan Yamato dell'autore Leiji Matsumoto.[1][2]

Dal 12 luglio 2016 è disponibile sul portale VVVVID.it la versione originale giapponese sottotitolata in italiano[3], mentre ad ottobre 2016 la serie verrà pubblicata da Dynit in versione doppiata in DVD e Blu-ray.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Anno (2199), la razza umana è stata quasi annientata dalla civiltà aliena del pianeta Gamilas attraverso il sistematico bombardamento della superficie con bombe termonucleari altamente radioattive. I sopravvissuti sono stati costretti a rifugiarsi in città sotterranee, ma gli scienziati stimano che potranno continuare a vivere al massimo per un altro anno, poiché la radioattività penetra sempre più in profondità. Inoltre, l'ultima flotta terrestre viene annientata nella battaglia di Plutone.

L'ultima speranza per gli umani è rappresentata da una misteriosa tecnologia, donata da un lontano pianeta, Iscandar. Da quel mondo la regina Starsha invia sua sorella in una missione disperata per consegnare ai terrestri i progetti per costruire un motore interstellare, la tecnologia "a onde moventi", e consentire loro di raggiungere il suo pianeta che si trova dall'altro lato della galassia.

La marina spaziale terrestre decide allora di costruire una nuova corazzata spaziale. Per nasconderla ai Gamilassiani, la costruzione avviene nel luogo di affondamento della nave della Seconda guerra mondiale Yamato, il cui relitto viene usato come travestimento durante i lavori. I giovani ufficiali Susumu Kodai e Daisuke Shima partono con la potentissima corazzata spaziale alla volta di Iscandar per recuperare la tecnologia con cui salvare la Terra dalla radioattività. Ma per portare a termine la loro missione, avranno soltanto un anno di tempo e dovranno attraversare l'universo combattendo l'enorme impero di Gamilas.

Personaggi e doppiatori[modifica | modifica wikitesto]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giappone
1 Una messaggera di Iskandar
「イスカンダルの使者」 - Isukandura no Shisha
7 aprile 2013
2 Verso un mare di stelle
「我が赴くは星の海原」 - Waga Omomuku wa Hoshi no Unabara
14 aprile 2013
3 Fuga dalla sfera di Giove
「木星圏脱出」 - Mokusei-ken Dasshutsu
21 aprile 2013
4 Pietra tombale in una distesa di ghiaccio
「氷原の墓標」 - Hyōgen no Hakajirushi
28 aprile 2013
5 Trappola senza angoli morti
「死角なき罠」 - Shikaku Naki Wana
5 maggio 2013
6 Il Sole cala su Plutone
「冥王の落日」 - Meiō no Rakujitsu
12 maggio 2013
7 Addio, sistema solare
「太陽圏に別れを告げて」 - Taiyō-ken ni Wakare wo Tsugeru
19 maggio 2013
8 Un desiderio affidato alle stelle
「星に願いを」 - Sei ni Negai wo
26 maggio 2013
9 Prigioniero meccanico
「時計仕掛けの虜囚」 - Tokeijikake no Ryoshū
2 giugno 2013
10 Il cimitero dell'universo
「大宇宙の墓場」 - Daiuchū no Hakaba
9 giugno 2013
11 Un mondo visto in passato
「いつか見た世界」 - Itsuka Mita Sekai
16 giugno 2013
12 Ciò che resta alla fine
「その果てにあるもの」 - Sono Hate ni Aru mono
23 giugno 2013
13 Il lupo da un'altra dimensione
「異次元の狼」 - I Jigen no ōkami
30 giugno 2013
14 I sussurri della strega
「魔女はささやく」 - Majo wa Sasayaku
7 luglio 2013
15 Punto di non ritorno
「帰還限界点」 - Kikan Genkai-ten
14 luglio 2013
16 Una scelta per il futuro
「未来への選択」 - Mirai e no Sentaku
21 luglio 2013
17 Dalla foresta dei ricordi
「記憶の森から」 - Kioku no Mori kara
28 luglio 2013
18 Oltre la luce oscura
「昏き光を越えて」 - Kuraki Hikari o Koete
4 agosto 2013
19 Sono arrivati
「彼らは来た」 - Karera wa Kita
11 agosto 2013
20 Sotto un sole dai sette colori
「七色の陽のもとに」 - Nanairo no Uō no Moto ni
18 agosto 2013
21 Il pianeta di concentramento 17
「第十七収容所惑星」 - Daijūhachi Shūyōjo Wakusei
25 agosto 2013
22 Il pianeta verso cui siamo diretti
「向かうべき星」 - Mukaubeki Hoshi
1º settembre 2013
23 La guerra di un solo uomo
「たった一人の戦争」 - Tatta Ichi-ri no Sensō
8 settembre 2013
24 La lontana terra promessa
「遥かなる約束の地」 - Harukanaru Yakusoku no Ji
15 settembre 2013
25 Guerra senza fine
「終わりなき戦い」 - Owari Naki Tatakai
22 settembre 2013
26 I ricordi del pianeta azzurro
「青い星の記憶」 - Aoi Hoshi no Kioku
29 settembre 2013

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Sigla di apertura
Sigla di chiusura
  • "Hoshi ga Towa o Terashite iru (星が永遠を照らしている) cantata da Aira Yūki
Insert song
  • Uchū Funanori no Uta (宇宙船乗りの歌) cantata da Yukikaze Crew (ep 1)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ New Yamato Anime to Be 26 Episodes, Split Into 7 Films, in Anime News Network, 23 dicembre 2011. URL consultato il 1º febbraio 2012.
  2. ^ New Yamato 2199 Anime Is Also a TV Series, in Anime News Network, 11 novembre 2011. URL consultato il 1º febbraio 2012.
  3. ^ VVVVID.it - Diario | Facebook, su www.facebook.com. URL consultato il 18 agosto 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Anime e manga