Tu, io e Dupree

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tu, io e Dupree
Tu io e Dupree.png
Una scena del film
Titolo originale You, Me and Dupree
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 2006
Durata 105 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia, sentimentale
Regia Anthony Russo, Joe Russo
Sceneggiatura Mike LeSieur
Produttore Mary Parent, Scott Stuber, Owen Wilson
Musiche Theodore Shapiro
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Tu, io e Dupree (You, Me and Dupree) è un film commedia romantica prodotto dalla Universal Studios, uscito negli Stati Uniti il 14 luglio 2006. I protagonisti sono Owen Wilson (Dupree), Matt Dillon (Carl) e Kate Hudson (Molly).

Il film ruota intorno ai due sposini Carl e Molly Peterson che si ritrovano a dover forzatamente convivere con Randolph Dupree, il miglior amico di Carl, che è stato licenziato e ha perso la casa.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Carl Peterson e Molly Thompson si sposano con una splendida cerimonia su un isolotto delle Hawaii organizzata grazie al contributo del ricco padre di Molly. Al ritorno dopo il viaggio di nozze Carl incontra il suo amico e testimone di nozze Dupree e scopre che a causa delle ferie prese per venire al suo matrimonio ha perso il lavoro ed è stato sfrattato dall'appartamento in cui viveva e ha perso la macchina. Sentendosi in parte responsabile per la sorte dell'amico lo invita ad andare a vivere da lui, senza però prima consultarsi con sua moglie, che comunque lo accoglie in casa. L'arrivo di Dupree genera una serie di inconvenienti nella vita di coppia mentre Carl è reso nervoso dalle provocazioni ricevute dal padre di Molly, che è anche suo capo al lavoro, che non gradisce il loro matrimonio e lo mette sotto tutti i livelli e lo trattiene fino a tarda sera in ufficio allontanandolo sempre di più da Molly; arriva addirittura ad affidare ad un altro dipendente il progetto che Carl aveva preparato e a proporgli di fare una vasectomia.

Carl e Molly cercano di far innamorare Dupree di Mandy, una bibliotecaria collega di Molly, affinché Dupree lasci la casa prima possibile ma, durante una serata romantica con Mandy, Dupree dà a fuoco il salotto di casa e così Carl e Molly lo cacciano. La sera seguente lo ritrovano seduto su una panchina sotto un acquazzone e con la sua roba. Impietosita, Molly lo riaccoglie in casa e Carl accetta a condizione che Dupree cambi. Da quel momento infatti Dupree risistema la casa e si rende utile ai suoi coinquilini, diventando particolarmente intimo con Molly provocando la gelosia di Carl che inizia a sospettare qualcosa tra la moglie e l'amico e cerca di allontanare Dupree.

Una sera, Dupree viene invitato a cena da Molly in cui c'è anche Carl e il padre di Molly; anche quest'ultimo entra in simpatia con Dupree chiedendogli di andare a pesca con lui provocando la rabbia di Carl, poiché il signor Thompson è abituato a invitare a pesca chi entra in simpatia con lui, cosa che con Carl non ha mai fatto, anche se non sa che a Carl non piace. Preso dall'impeto, Carl scavalca il tavolo e tenta di strangolare Dupree ma viene fermato da Molly e da suo padre che lo colpisce in testa con un candelabro dopo essere stato incitato da Carl stesso. Carl scappa di casa mentre Dupree viene portato all'ospedale dove viene messo il collare al collo; sia Dupree che Molly affrontano il padre di lei e tornano a casa. La mattina seguente, Dupree vede Molly soffrire per l'assenza di Carl che non è tornato a casa e così Dupree cerca con l'aiuto di alcuni bimbi del quartiere di ritrovarlo. Lo trova in un bar ubriaco e lo convince a tornare con Molly ma prima decidono di andare dal signor Thompson dove Carl riesce a dichiarargli il suo odio rinunciando al posto di lavoro dopodiché torna a casa per scusarsi con Molly, riconciliandosi con lei.

Dupree trova finalmente un lavoro come oratore motivazionale mentre Carl e Molly da quel momento riescono a passare più tempo insieme con Carl che viene accettato finalmente dal suocero.

Critica e pubblico[modifica | modifica wikitesto]

  • Il film ha ricevuto principalmente critiche negative, sia dal pubblico (sul popolare sito Rotten Tomatoes ha ricevuto un punteggio del 22%) che dai critici professionisti.
  • A inizio novembre 2006 il film aveva incassato $75,628,110 negli Stati Uniti e $50,485,853 all'estero, per un totale di $126,113,963, a fronte di un costo di produzione di 54 milioni di dollari.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Durante il film nella scena in cui Dupree cucina con Molly viene citato il film Quei bravi ragazzi, precisamente la scena in cui Paul Cicero taglia l'aglio con la lametta.
  • Durante il film è possibile vedere scene tratte dalla serie I Soprano e dal film Vacanze romane di William Wyler.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema