Therese von Sternbach

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Therese von Sternbach

Therese von Sternbach (Brunico, 20 maggio 1775Innsbruck, 5 aprile 1829) nata nel Tirolo italiano e di etnia austriaca, fu un'eroina che combatté per la libertà tirolese durante la rivolta popolare del 1809 ottenendo per questo un riconoscimento imperiale[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Brunico da Josef Obholzer e Walburga Waitz nel 1775. Sposò il barone Franz Andreas von Sternbach il 17 giugno 1799 e divenne in tal modo baronessa. Visse a Gais sino a quando, col consorte, si trasferì a Mühlau, il comune poi divenuto frazione di Innsbruck, nel castello di famiglia. Franz Andreas morì il 10 febbraio 1808.[2][1]

Rimasta vedova e ricca, seppe gestire con attenzione il suo patrimonio. In occasione dell'insorgenza tirolese sostenne i combattenti contro i francesi, affiancandosi a Josef Speckbacher e Martin Teimer von Wildau e pure lei prese parte alla lotta.[2] Venne tradita e denunciata all'autorità, arrestata, trasferita a Monaco di Baviera poi a Strasburgo. Venne liberata con un'amnistia dopo la pace e ritornò al suo castello. Francesco II d'Asburgo-Lorena nel 1820 le conferì la medaglia d'oro in riconoscimento dei suoi servizi.[1]

Combattente per la libertà tirolese[modifica | modifica wikitesto]

Divenne una figura patriottica femminile tirolese, accomunata ad altre divenute eroine locali in quel periodo storico, e la Sternbach fu affiancata a Giuseppina Negrelli, Katharina Lanz e Anna von Menz per quanto concretamente fecero.[3]

Il suo diario personale, nel quale raccolse i fatti che la videro protagonista o partecipe, usci postumo nel 1849, vent'anni dopo la sua morte,[4] e in una nuova edizione nel 1977.[5]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Tagebuch der Baronin v. Sternbach in Mulhau 1809 : nebst kurzer Biographie derselben ..., Innsbruck;, Wagner (libr.), 1849, OCLC 797480566.
  • (DE) Das Tagebuch der Baronin Therese von Sternbach : ein Dokument aus dem Tiroler Freiheitskampf 1809, Revisione di Wolfgang Pfaundler, Wien; München; Zürich; Innsbruck, Molden, 1977, ISBN 9783217009004, OCLC 5368215.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Sternbach, Maria Theresia, baronessa, su tessmann.it. URL consultato il 26 febbraio 2021.
  2. ^ a b (DE) SternbachMaria Theresia (PDF), su biographien.ac.at. URL consultato il 26 febbraio 2021.
  3. ^ Andrea Di Michele, Fra realtà e leggenda riscoperte quattro eroine del Tirolo di Hofer, in Alto Adige, 25 novembre 2010. URL consultato il 26 febbraio 2021.
  4. ^ Tagebuch.
  5. ^ Wolfgang Pfaundler.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Bernhard Liphart, Therese Freifrau von Sternbach: "Tyroler! Vorwärts! Für Gott und Vaterland und den Kaiser Franz!"; ein Leben für die Freiheit, Hall in Tirol, Berenkamp, 2011, ISBN 9783850932721, OCLC 795755316.
  • (DE) Siglinde Clementi, Zwischen Teilnahme und Ausgrenzung: Tirol um 1800: vier Frauenbiographien, Innsbruck, Universitätsverlag Wagner, 2010, ISBN 9783703004803, OCLC 707082832.
  • (DE) Michael Forcher, Andreas Hofer und der Tiroler Freiheitskampf von 1809 Ereignisse. Hintergründe. Nachwirkungen, Innsbruck, Haymon Verlag, 2017, ISBN 9783709938195, OCLC 1017038916.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN10638790 · ISNI (EN0000 0000 2032 2390 · CERL cnp00396597 · LCCN (ENn80127460 · GND (DE118617907 · WorldCat Identities (ENlccn-n80127460