Taïsja Čenčyk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Taïsja Čenčyk
Taisia Chenchik 1959.jpg
Taïsja Čenčyk nel 1959
Nome Taïsja Pylypivna Čenčyk
Nazionalità URSS URSS
Altezza 175 cm
Peso 54 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Salto in alto
Carriera
Nazionale
URSS URSS
Palmarès
Giochi olimpici 0 0 1
Campionati europei 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Taïsja Pylypivna Čenčyk (in ucraino: Таїсія Пилипівна Ченчик?, in russo: Таисия Филипповна Ченчик?; Pryluky, 30 gennaio 1936Čeljabinsk, 19 novembre 2013) è stata un'altista sovietica, vincitrice della medaglia di bronzo ai Giochi olimpici di Tokyo nel 1964.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Alle olimpiadi di Tokyo nel salto in alto giunse in terza posizione arrendendosi di fronte a Iolanda Balaș (medaglia d'oro) e Michele Brown-Mason (medaglia d'argento).

Nelle precedenti olimpiadi di Roma era giunta al quinto posto[1]

Ai campionati europei di atletica leggera del 1966 vinse una medaglia d'oro.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1960 Giochi della XVIII Olimpiade Giappone Tokyo Salto in alto Bronzo Bronzo 1,78

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Taisiya Chenchik Biography and Olumpic Results, sports-reference.com. URL consultato il 1º marzo 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]