Suicide Season

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il romanzo di Rex Burns, vedi Stagione di suicidi.
Suicide Season
Artista Bring Me the Horizon
Tipo album Studio
Pubblicazione 29 settembre 2008 Regno Unito
4 ottobre 2008 Australia
5 ottobre 2008 Europa
18 novembre 2008 Stati Uniti Canada
2 novembre 2009 (Suicide Season - Cut Up!)
Durata 41:00
Dischi 1
Tracce 10
Genere Metalcore[1]
Etichetta Visible Noise Records Europa
Epitaph Records Stati Uniti
Produttore Fredrik Nordström, Henrik Udd
Registrazione Studio Fredman, Svezia, 2008
Formati CD, 2 CD, 2 CD+DVD, LP, download digitale
Bring Me the Horizon - cronologia
Album precedente
(2006)
Singoli
  1. Chelsea Smile
    Pubblicato: 19 gennaio 2009
  2. Diamonds Aren't Forever
    Pubblicato: 20 aprile 2009
  3. The Sadness Will Never End
    Pubblicato: 27 ottobre 2009

Suicide Season è il secondo album in studio del gruppo musicale britannico Bring Me the Horizon, pubblicato il 29 settembre 2008 dalla Visible Noise Records e dalla Epitaph Records.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Lanciato con il brano The Comedown, l'album fa subito notare il notevole cambiamento dal precedente Count Your Blessings, con il gruppo che decide di abbandonare definitivamente le sonorità deathcore per dare più spazio al metalcore[2][3].

L'album è arrivato alla posizione numero 47 della UK Albums Chart e alla numero 28 in Australia[4][5].

Suicide Season - Cut Up![modifica | modifica wikitesto]

In concomitanza con il tour da headliner del gruppo nel Regno Unito, il 2 novembre 2009 l'album è stato ripubblicato con la denominazione Suicide Season - Cut Up! e comprendente un disco aggiuntivo costituito da remix dei brani realizzati da svariati artisti, come Skrillex, Shawn Crahan degli Slipknot e Utah Saints.[6] Riguardo alla concezione del progetto, il cantante Oliver Sykes ha dichiarato:[6]

« Tutto è cominciato perché ho un amico che si occupa di roba elettronica e gli ho chiesto se voleva remixare unodei nostri brani [...] Eravamo affascinati dal risultato finale e ho pensato che sarebbe stato grandioso se avessimo avuto ogni brano remixato! Abbiamo parlato dell'idea alla nostra etichetta e ai nostri manager e hanno pensato fosse un buona idea. Da lì, siamo arrivati con una lista di personale a cui sarebbe piaciuto remixare i nostri brani e abbiamo iniziato a inviare e-mail. »

Nel 2010 la riedizione è stata commercializzata anche in edizione deluxe con l'aggiunta di un DVD.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi di Oliver Sykes, musiche dei Bring Me the Horizon.

  1. The Comedown – 4:09
  2. Chelsea Smile – 5:02
  3. It Was Written in Blood – 3:45
  4. Death Breath – 4:20
  5. Football Season Is Over – 1:55
  6. Sleep with One Eye Open – 4:16
  7. Diamonds Aren't Forever – 3:48
  8. The Sadness Will Never End – 5:22
  9. No Need for Introductions, I've Read About Girls Like You on the Backs of Toilet Doors – 0:59
  10. Suicide Season – 8:17
Tracce multimediali
  1. The Comedown – 4:16 – video
  2. Pray for Plagues – 4:23 – video
Contenuto bonus in Suicide Season - Cut Up!
  • CD
  1. The Comedown (Robotsonics) – 5:17
  2. Chelsea Smile (KC Blitz) – 4:12
  3. It Was Written in Blood (L'Amour La Morgue) – 4:58
  4. Death Breath (Toxic Avenger) – 4:33
  5. Football Season Is Over (After the Night) – 3:57
  6. Sleep with One Eye Open (Tek-One) – 4:41
  7. Diamonds Aren't Forever (I Haunt Wizards) – 3:55
  8. The Sadness Will Never End (Skrillex) – 6:03
  9. No Need for Introductions (Benjamin Weinman) – 2:46
  10. Suicide Season (The Secret Handshake) – 2:56
  11. Football Season Is Over (Utah Saints) – 5:02
  12. Sleep with One Eye Open (M. Shawn Crahan) – 5:55
  13. Chelsea Smile (Travis McCoy) – 3:42
  14. Suicide Season (Outcry Collective) – 5:05
  15. Chelsea Smile (Live in Siberia) – 5:55 – video
  16. The Sadness Will Never End (Live in Siberia) – 5:03 – video
  17. Written in Blood (Live in Siberia) – 3:56 – video
  • DVD
  1. Live in Mexico City (Concert)
  2. Live in Siberia (Concert)
  3. The Comedown (Video)
  4. Chelsea Smile (Video)
  5. Diamonds Aren't Forever (Video)
  6. The Sadness Will Never End (Video)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Bring Me the Horizon
Altri musicisti
  • Sam Carter − voce in The Sadness Will Never End
  • JJ Peters − voce in Football Season Is Over
  • Luis Dubucsintetizzatore in Chelsea Smile

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Suicide Season, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 9 ottobre 2015.
  2. ^ Album Review: Bring Me The Horizon - Suicide Season, Alterthepress.com. URL consultato il 9 ottobre 2015.
  3. ^ Recensioni: Bring Me the Horizon - Suicide Season, SpazioRock. URL consultato il 9 ottobre 2015.
  4. ^ TOP 100 ALBUMS CHART :: CHART WEEK ENDING DATE 11/10/08, theofficialcharts.com, 11 ottobre 2008. URL consultato l'11 ottobre 2008.
  5. ^ Top 50 Albums Chart - Australian Recording Industry Association, ARIACharts.com, 13 ottobre 2008. URL consultato il 12 ottobre 2008.
  6. ^ a b (EN) Bring Me The Horizon Remix Suicide Season, Rock Sound Magazine, 27 agosto 2009. URL consultato il 13 ottobre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]