The Chill Out Sessions

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Chill Out Sessions
Artista Bring Me the Horizon, Draper
Tipo album EP
Pubblicazione 22 novembre 2012
Durata 29:28
Dischi 1
Tracce 4
Genere Indietronica
Musica elettronica
Musica d'ambiente
Produttore Draper
Registrazione dicembre 2011
Formati Download digitale
Bring Me the Horizon - cronologia
EP successivo
(2016)
Draper - cronologia
EP precedente
Draper EP
(2011)
EP successivo
Sonder EP
(2013)

The Chill Out Sessions è un EP del gruppo musicale britannico Bring Me the Horizon in collaborazione con il musicista dubstep John Draper, pubblicato indipendentemente il 22 novembre 2012[1].

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Contiene i remix di 7 brani provenienti dall'album There Is a Hell, Believe Me I've Seen It. There Is a Heaven, Let's Keep It a Secret dei Bring Me the Horizon, tutti a opera di Draper, che li ha riarrangiati in una versione più atmosferica e rilassante[2], basandosi sulle basi più melodiche ed elettroniche delle versioni originali[3]. A questo proposito, sono state tagliate tutte le parti vocali di Oliver Sykes, in favore di quelle di Lights in Crucify Me e Don't Go. L'ultima traccia è una versione instrumentale del già edito remix di Blessed with a Curse.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Crucify Me – 4:46
  2. It Never Ends – 3:37
  3. Fuck – 5:27
  4. Don't Go – 3:47
  5. Memorial/Blessed with a Curse – 6:46
  6. Blessed with a Curse (Draper Remix) – 5:05

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Bring Me The Horizon release free digital remix EP [collegamento interrotto], Big Cheese Magazine, 22 novembre 2012. URL consultato il 19 ottobre 2015.
  2. ^ (EN) REVIEW: Bring Me The Horizon & Draper - 'The Chill Out Sessions', CrossFire, 22 novembre 2012. URL consultato il 19 ottobre 2015.
  3. ^ Paul Travers, One of the world's loudest bands make the quietest album of 2012, in Kerrang!, nº 1443, Bauer Media Group, 15 dicembre 2012, p. 50, ISSN 0262-6624.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock