Stefano Meloccaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stefano Meloccaro durante il torneo di doppio "Adriano Panatta Tennis Invitational" (Milano, 2015)

Stefano Meloccaro (Rieti, 7 maggio 1964) è un giornalista, scrittore, conduttore televisivo, conduttore radiofonico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Rieti nel 1964, dopo la maturità scientifica e il diploma ISEF, frequenta la Scuola Nazionale Maestri della Federazione Italiana Tennis e diventa istruttore. Consegue poi anche il diploma di Preparatore Fisico di tennisti. Le prime esperienze lavorative lo vedono insegnante di scuola media, maestro di tennis e animatore nei villaggi turistici Valtur. Arrivano poi le prime collaborazioni giornalistiche e l'approdo al settore radiotelevisivo.

Giornalismo e TV[modifica | modifica wikitesto]

Intraprende la carriera giornalistica scrivendo per il quotidiano Il Messaggero. Negli anni '90 esordisce come conduttore nella tv locale RTR Rieti. Nel 2000 approda a Stream TV su Canale Viaggi, dove conduce "Sport Travel" il suo primo programma su una rete nazionale. Inizia poi la collaborazione con Sport Stream occupandosi di calcio, tennis, atletica, football australiano e sport estremi. Esordisce come inviato e telecronista nel Torneo di Wimbledon. Si iscrive all'albo dei giornalisti professionisti.

In seguito alla fusione tra Stream TV e TELE+ DIGITALE avvenuta nel 2003, entra a far parte della redazione Sky come conduttore del TG sportivo Sport Time. Si occupa anche di news sport per Sky TG24. Dal 2008 è conduttore e inviato per Sky Sport 24. Conduce anche Studio Tennis, rubrica dedicata ai tornei di tennis Masters 1000, ATP World Tour Finals, e Wimbledon. Dal 2015 conduce "Sunday Morning" su Sky Sport 24, talk-show domenicale in onda al mattino sul canale 200 di Sky. Dal 2017 è alla conduzione di Insider, rubrica di approfondimento in onda durante i grandi appuntamenti della stagione tennistica mondiale.

Edicola Fiore[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2011 è ospite ricorrente di @edicolafiore, dapprima nella versione web del programma, poi nella sua definitiva versione tv. Con Fiorello ha condotto "Laos", spin-off di @edicolafiore, dal Forte Village di Santa Margherita di Pula (CA).

Dal maggio 2016 è co-conduttore della versione televisiva di Edicola Fiore, in onda su SkyUno e TV8.

Celebrity MasterChef Italia[modifica | modifica wikitesto]

È stato concorrente della prima edizione di Celebrity MasterChef Italia, trasmesso su SkyUno nel 2017.

Radio[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera radiofonica su M2o in occasione del Campionato mondiale di calcio 2014. Insieme a Sabrina Ganzer, è ai microfoni di Bom Dia[1], magazine sportivo settimanale del sabato mattina. Dal lunedì al venerdì mattina alle 10, sempre su M2o,in onda il suo notiziario sportivo quotidiano Sport News. Dal settembre 2020 conduce su Radio Capital “Il Mezzogiornale”, in coppia con Benny. Il programma è in onda nella fascia oraria 12-14, dal lunedì al venerdì.

Libri[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2006 pubblica il suo primo libro per Limina Edizioni "Braccio d'oro"[2], biografia del tennista italiano Paolo Bertolucci. Nel 2016 esce "Studio Tennis" (Absolutely Free Editore), raccolta di articoli scritti per la rivista Tennis Match tra il 2010 e il 2016. Il 21 settembre 2021 pubblica per Sperling e Kupfer "Colpi di Genio", I segreti dei giocatori che hanno cambiato il tennis per sempre.

Docente universitario[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2015 è docente a contratto di Comunicazione dello Sport presso la Link Campus University di Roma, nell'ambito del corso di Laurea in Economia dello Sport.

Carriera sportiva[modifica | modifica wikitesto]

Ha praticato a buon livello basket e tennis; campione italiano Giochi della Gioventù 1979 di pallacanestro con il Liceo Scientifico Carlo Jucci di Rieti, è anche nella rosa della Sebastiani Rieti campione italiano allievi 1979. Nel tennis gioca la Serie B a squadre 1990 col TC La Foresta Rieti. Ha disputato i Campionati Mondiali Senior ITF di Antalya (Turchia) nel 2008. Nel luglio 2017 partecipa al torneo ATP Challenger di Cortina, ricevendo una wild card per il tabellone di doppio. In coppia con Alessandro Giannessi viene sconfitto al primo turno da Marco Bortolotti e Andrea Vavassori, con il punteggio di 0-6 1-6. Ha raccontato i momenti di questa esperienza in una serie di reportage girati con lo smartphone e pubblicati sul sito web di SkySport.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Braccio d'oro. Il meraviglioso rovescio di Paolo Bertolucci, Lìmina, 2006
  • Studio Tennis. Storie, campioni e racchettate, dall'edicola alla libreria passando per la televisione, Absolutely Free Editore 2016
  • Colpi di Genio. I segreti dei giocatori che hanno cambiato il tennis per sempre, Sperling e Kupfer 2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]