Sixty Six

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sixty Six
Sixty Six film.png
Una scena del film
Titolo originaleSixty Six
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneRegno Unito
Anno2006
Durata93 min
Rapporto1,85:1
Generecommedia, drammatico
RegiaPaul Weiland
SoggettoPaul Weiland
SceneggiaturaPeter Straughan, Bridget O'Connor
ProduttoreTim Bevan, Eric Fellner
Interpreti e personaggi

Sixty Six è un film del 2006 diretto da Paul Weiland basato su un'esperienza del regista stesso[senza fonte].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Bernie Reubens è un ragazzino ebreo prossimo al proprio bar mitzvah. Quando viene a sapere che la data della cerimonia, il 30 luglio 1966, coincide con la finale della coppa del mondo di calcio, inizia a sperare con tutte le sue forze che la nazionale inglese padrona di casa non raggiunga la finale e di volta in volta prega perché vincano gli avversari dei britannici, ma le preghiere di Bernie non vengono esaudite, l'Inghilterra si qualifica per la finale, mandando così a monte la sua festa. L'evento spiacevole tuttavia contribuirà a rinsaldare il suo rapporto con il padre.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]