Simone Young

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Simone Young

Simone Young (Sydney, 21 marzo 1961) è una direttrice d'orchestra australiana, ben conosciuta per l'interpretazione d'opera lirica.

Ha studiato pianoforte, direzione d'orchestra e composizione al Sydney Conservatorium of Music. Nel 1993 in ottobre debutta all'Opéra National de Paris dirigendo Les contes d'Hoffmann con Luciana Serra e Lella Cuberli ed in novembre al Wiener Staatsoper con La bohème con Angela Gheorghiu.

Nel 1994 debutta al Royal Opera House, Covent Garden di Londra dirigendo Rigoletto con Francisco Araiza e Leo Nucci. Nel 1995 a Vienna dirige Salomè (opera), L'elisir d'amore con Andrea Rost, Roberto Alagna e Rolando Panerai, Rigoletto con Nucci, la Rost ed Alagna e Der Fliegende Holländer con Elizabeth Connell e Bernd Weikl ed a Londra La bohème con la Gheorghiu e Tosca (opera) con Justino Díaz. Nel 1996 debutta al Metropolitan Opera House di New York dirigendo La bohème con la Gheorghiu, Alagna, Karita Mattila e Stefano Palatchi, a Vienna Tosca con Neil Shicoff e Juan Pons, Fidelio con Gösta Winbergh e Hildegard Behrens, Das Lied von der Erde e Peter Grimes con Shicoff, a Londra La traviata con la Gheorghiu, Alagna e Thomas Allen e Die Walküre con Plácido Domingo, John Tomlinson e Jane Henschel, a Melbourne Die Frau ohne Schatten ed al Teatro Comunale di Firenze Die Zauberflöte con Gemma Bertagnolli ed Alessandro Corbelli.

Nel 1997 al Metropolitan dirige Cavalleria rusticana (opera) con Dolora Zajick e Fabio Armiliato e Pagliacci (opera), a Vienna Lohengrin (opera) con Cheryl Studer e Waltraud Meier, Eugenio Onegin (opera) con Thomas Hampson (cantante) ed Araiza, Das Rheingold, Wozzeck con Catherine Malfitano, Die Walküre con la Connell ed Elettra (Strauss) ed a Londra Oberto, Conte di San Bonifacio con Denyce Graves, Tomlinson e la Connell.

Dal 1998 al 2002 è il direttore principale dell'Orchestra Filarmonica di Bergen in Norvegia. Nel 2000 dirige la Sydney Symphony Orchestra nella cerimonia di apertura dei Giochi della XXVII Olimpiade di Sydney. Era direttrice dell'Opera Australia a Sydney dal 2001 al 2003. Dalla stagione lirica 2005-2006 al 2015, è direttrice generale dell'Opera di Amburgo e della Philharmoniker Hamburg.

Nel 2004 viene insignita dell'Ordine dell'Australia. Dal 2006 insegna all'Universität Hamburg.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Bruckner: Symphony No. 5 in B-Flat Major, WAB 105 - Philharmoniker Hamburg/Simone Young, 2015 Oehms
  • Bruckner: Symphony No. 9 in D Minor, WAB 109 - Philharmoniker Hamburg/Simone Young, 2015 Oehms
  • Halévy: La Juive - Simone Young/Orchester der Wiener Staatsoper/Choeur de l'opera de Vienne, 2001 BMG
  • Hindemith: Mathis der Maler - Susan Anthony/Falk Struckmann/Inga Kalna/Scott MacAllister/Par Lindskog/Philharmoniker Hamburg/Simone Young, 2016 Oehms
  • Schmidt: Das Buch mit sieben Siegeln - Klaus Florian Vogt/Georg Zeppenfeld/Philharmoniker Hamburg/Simone Young, 2016 Oehms
  • Verdi: Requiem - Opera Australia Chorus/The Australian Opera and Ballet Orchestra/Simone Young, 2016 Australian Broadcasting Corporation

DVD[modifica | modifica wikitesto]

  • Reimann: Lear (Hamburg State Opera, 2014) - Bo Skovhus, Arthaus Musik

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN67579222 · LCCN: (ENno95023721 · ISNI: (EN0000 0000 7692 4534 · GND: (DE13061968X · BNF: (FRcb16182466b (data) · NLA: (EN43371288