Alessandro Corbelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alessandro Corbelli
Nazionalità Italia Italia
Genere Classica
Opera
Periodo di attività musicale 1973 – in attività

Alessandro Corbelli (Torino, 21 settembre 1952) è un baritono italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Torinese di nascita e formazione, Alessandro Corbelli è tra i più celebri interpreti rossiniani e mozartiani. Dopo gli studi presso la scuola superiore liceo classico statale Vittorio Alfieri di Torino e studiato canto sotto la guida di Giuseppe Valdengo e Claude Thiolas, debutta nel 1973 ad Aosta con Rigoletto, interpretando il Conte di Monterone. Nel 1974 è Marcello ne La bohème al Teatro Donizetti di Bergamo, nel 1975 Giorgio Germont ne La traviata al Teatro Comunale di Bologna.

Molto conosciute sono le sue interpretazioni di Falstaff (Falstaff), Belcore (L'elisir d'amore), ma certamente spiccano le sue interpretazione ne La Cenerentola di Gioachino Rossini nei panni di Don Magnifico e, in particolare, di Dandini. Negli ultimi tempi ha debuttato nei panni di Dulcamara (L'elisir d'amore), Taddeo (L'Italiana in Algeri), Guglielmo (Così fan tutte), Gianni Schicchi (nell' omonima opera), Raimbaud (Le Comte Ory).

Profilo vocale e scenico[modifica | modifica wikitesto]

Artista duttile e sensibile, Corbelli è caratterizzato da una notevole grazia e finezza. Dotato di una voce calda,ricca di armonici di grande facilita' nella coloratura ha saputo caratterizzare realisticamente i suoi personaggi, ovviamente aiutato dalla sua grande presenza scenica che, anche nei ruoli minori, riesce sempre a catturare lo spettatore, in particolare con ruoli buffi, sempre carichi di grande ilarità. È considerato uno dei massimi esponenti del bel canto italiano. A tal proposito la sua collega, nonché amica, Leticia Austria ha affermato:

« Alessandro è uno dei più intelligenti e consistenti cantanti di oggi, più che giustamente considerato come il vero successore di Bruscantini. E’ anche uno splendido collega con il quale è una gioia lavorare e che sa dare una grande carica[1] »

I Festival[modifica | modifica wikitesto]

Alessandro Corbelli e' stato ospite dei più importanti festival operistici internazionali, quali il Festival di Salisburgo, Edimburgo, Schwetzingen, Glyndebourne, il Ravenna Festival e il Rossini Opera Festival di Pesaro.

Repertorio[modifica | modifica wikitesto]

Repertorio operistico
Ruolo Titolo Autore
Lord Rocburg Fra Diavolo Auber
Xio Leblanc Le Racine Bussotti
Varbel Lodoïska Cherubini
Michonnet Adriana Lecouvreu Cilea
Giulio Antiquati L'ajo nell'imbarazzo Donizetti
Michele Elisabetta Donizetti
Belcore
Dulcamara
L'elisir d'amore Donizetti
Gasparo Rita Donizetti
Sulpice La Fille du régiment Donizetti
Marchese di Boisfleury Linda di Chamounix Donizetti
Don Pasquale
Malatesta
Don Pasquale Donizetti
De Siriex Fedora Giordano
Vertigo Les pèlerins de la Mecque Gluck
Il cantastorie
Il lampionaio
Sette canzoni Malipiero
Mercurio
Ottone
Seneca
L'incoronazione di Poppea Monteverdi
Conte d'Almaviva
Figaro
Le nozze di Figaro Mozart
Leporello Don Giovanni Mozart
Don Alfonso
Guglielmo
Così fan tutte Mozart
Papageno Die Zauberflöte Mozart
Andronico Il gran Tamerlano Myslivecek
Figaro Il barbiere di Siviglia Paisiello
Marcaniello Lo frate 'nnamorato Pergolesi
Mengotto La Cecchina Piccinni
Marcello La bohème Puccini
Sharpless Madama Butterfly Puccini
Gianni Schicchi Gianni Schicchi Puccini
Germano La scala di seta Rossini
Pacuvio La pietra del paragone Rossini
Martino L'occasione fa il ladro Rossini
Gaudenzio Il signor Bruschino Rossini
Haly
Taddeo
L'Italiana in Algeri Rossini
Don Geronio
Prosdocimo
Il Turco in Italia Rossini
Bartolo Il barbiere di Siviglia Rossini
Dandini
Don Magnifico
La Cenerentola Rossini
Raimbaud Le Comte Ory Rossini
Nick Shadow The Rake's progress Stravinsky
Don Grillo Le serve rivali Traetta
Monterone Rigoletto Verdi
Fra' Melitone La forza del destino Verdi
Sir John Falstaff Falstaff Verdi

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Incisioni in studio[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo
Ruolo
Cast Direttore Casa
1979 L'Italiana in Algeri
Haly
Lucia Valentini Terrani, Wladimiro Ganzarolli, Francisco Araiza Gabriele Ferro Fonit Cetra
1980 La Cenerentola
Alidoro
Lucia Valentini Terrani, Francisco Araiza, Enzo Dara Gabriele Ferro Fonit Cetra
1981 La Cecchina
Mengotto
Margherita Rinaldi, Lucia Aliberti, Ugo Benelli Gianluigi Gelmetti Warner Fonit
1987 L'Italiana in Algeri
Haly
Agnes Baltsa, Ruggero Raimondi, Frank Lopardo Claudio Abbado Deutsche Grammophon
1991 Il Turco in Italia
Prosdocimo
Simone Alaimo, Sumi Jo, Raul Giménez Neville Marriner Decca
Rita
Gasparo
Adelina Scarabelli, Pietro Ballo Federico Bonetti Amendola Nuova Era
1992 La scala di seta
Germano
Teresa Ringholz, Ramón Vargas, Natale De Carolis Marcello Viotti Claves
La Cenerentola
Dandini
Cecilia Bartoli, William Matteuzzi, Enzo Dara Riccardo Chailly Decca
1993 Così fan tutte
Guglielmo
Felicity Lott, Jerry Hadley, Marie McLaughlin Charles Mackerras Telarc
Il barbiere di Siviglia
Bartolo
Hakan Hagegard, Jennifer Larmore, Raul Giménez Jesús López Cobos Teldec
1994 Le nozze di Figaro
Conte d'Almaviva
Carol Vaness, Nuccia Focile, Alastair Miles Charles Mackerras Telarc
La Cenerentola
Don Magnifico
Jennifer Larmore, Raul Giménez, Gino Quilico Carlo Rizzi Teldec
1995 Don Giovanni
Leporello
Bo Skovhus, Nuccia Focile, Felicity Lott Charles Mackerras Teldec
1997 Il Turco in Italia
Don Geronio
Michele Pertusi, Cecilia Bartoli, Ramón Vargas Riccardo Chailly Decca
L'Italiana in Algeri
Taddeo
Jennifer Larmore, John Del Carlo, Raul Giménez Jesús López Cobos Teldec

DVD[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Enrico Stinchelli, "Le stelle della lirica" (2002).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN85890480 · ISNI: (EN0000 0001 1845 1000 · BNF: (FRcb139342577 (data)