Fabio Armiliato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fabio Armiliato
Fabio Armiliato.png
Nazionalità Italia Italia
Genere Classica
Opera

Fabio Armiliato (Genova, 17 agosto 1956) è un tenore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha studiato al Conservatorio Niccolò Paganini della sua città, dove ha anche frequentato un corso di composizione. Vincitore del II Concorso Nazionale Tito Schipa di Lecce e del Concorso Internazionale Pavia Lirica, ha debuttato nel 1984 come Gabriele Adorno in Simon Boccanegra al Teatro Carlo Felice di Genova.

Nel 1989 è stato Cavaradossi alle Terme di Caracalla e Riccardo al Teatro Regio di Parma e nel 1991 Radames in Aida all'Opéra municipal de Marseille. Nel 1993 vi è stata la consacrazione internazionale con il debutto al Metropolitan Opera ne Il trovatore, seguito da Radames in Aida e Turiddu in Cavalleria rusticana.

Altri importanti debutti sono stati: al Teatro alla Scala nel 1994, al Teatro Colón di Buenos Aires e alla San Francisco Opera nel 1994, allo Sferisterio di Macerata nel 1995, all'Opéra National de Paris nel 1996, alla Wiener Staatsoper nel 1998. Nel 1999 ha debuttato all'Arena di Verona cantando Aida e Carmen.

Dal 2000 è stato legato sentimentalmente al soprano Daniela Dessì, con cui ha fatto coppia anche sul palcoscenico in diversi titoli, quali Andrea Chénier, Manon Lescaut, Adriana Lecouvreur, Aida, Simon Boccanegra, Francesca da Rimini. Nel 2011 ha debuttato in Otello all'Opera Royal de Wallonie di Liége, ha recitato nel film di Woody Allen To Rome with Love, è stato insignito del “Premio Internazionale Tito Schipa” di Ostuni e proclamato cittadino onorario di Recanati nel nome di Beniamino Gigli.

Repertorio[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Opere complete[modifica | modifica wikitesto]

Recital[modifica | modifica wikitesto]

  • Armiliato, Recitar! Arie e canzoni celebri - Armiliato/Pinto/Roma Film Orchestra, 2011 Decca CD 2012 (Universal 476 4912)
  • Nessun Dorma - Armiliato sings Puccini CD
  • Love Duets (2005), con Daniela Dessì) (Philips RS 476 3061), 2005
  • Enrico Toselli - Le romanze ritrovate, (2004), con Daniela Dessì (Real Sound RSO 051-0105)
  • A Tribute to Verdi, (2004) (Real Sound RSO 051-0105)
  • Romanze e Canzoni (2007), (DECCA RS 476 6376), 2007

Video[modifica | modifica wikitesto]

Anno Opera
Ruolo
Cast Direttore
Orchestra e Coro
Etichetta
2003 Aida
Radames
Daniela Dessì, Juan Pons, Elisabetta Fiorillo Miguel Gómez Martínez
Orchestra e Coro del Gran Teatre del Liceu
Opus Arte
2004 Francesca da Rimini
Paolo il bello
Daniela Dessì, Alberto Mastromarino, Ludovit Ludha Maurizio Barbacini
Orchestra Filarmonica Marchigiana, Coro Lirico Vincenzo Bellini
Arthaus
Madama Butterfly
Pinkerton
Daniela Dessì, Rossana Rinaldi, Juan Pons Placido Domingo
Orchestra e Coro "Città Lirica"
Dynamic
Tosca
Mario Cavaradossi
Daniela Derssì, Ruggero Raimondi Maurizio Benini
Orchestra e Coro "Sinfonica" di Madrid
Opus Arte
2008 Norma
Pollione
Daniela Dessì, Kate Aldrich, Rafal Siwek Evelino Pidò
Orchestra e Coro del Teatro Comunale di Bologna
Hardy Classic
2010 Tosca
Mario Cavaradossi
Daniela Dessì, Claudio Sgura Marco Boemi
Orchestra e Coro del Teatro Carlo Felice di Genova
Arthaus Musik
La fanciulla del West
Dick Johnson
Daniela Dessì, Lucio Gallo Alberto Veronesi
Orchestra e Coro "Città Lirica"
Arthaus Musik
2013 I vespri siciliani
Arrigo
Daniela Dessì, Leo Nucci, Giacomo Prestia Massimo Zanetti
Orchestra e Coro del Teatro Regio di Parma
Unitel Classica

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Premi[modifica | modifica wikitesto]

  • Premio Oscar della Lirica
  • Premio Giuseppe Lugo
  • Premio Tito Schipa
  • Premio Goffredo Petrassi
  • Premio Flaviano Labò
  • Premio Myrta Gabardi
  • Premio Bonci d'Oro
  • Premio Galliano Masini
  • Premio Gigli d'oro
  • Premio Beniamino Gigli
  • Premio Aureliano Pertile
  • Premio Mascagni d'oro
  • Premio Puccini alla carriera 2014

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN233545006 · SBN: IT\ICCU\UBOV\537698
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie