Shuggie Otis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Shuggie Otis
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Rhythm and blues
Rock
Blues
Soul
Funk
Periodo di attività 1965 – in attività
Album pubblicati 4
Studio 4

Shuggie Otis, nome d'arte di Johnny Alexander Veliotes (Los Angeles, 30 novembre 1953), è un cantautore, polistrumentista e produttore discografico statunitense.

È figlio del cantante e musicista Johnny Otis, il suo soprannome Shuggie deriva da Sugar datogli dalla madre Phyllis da neonato.

Talentuoso musicista, durante la adolescenza portava baffi finti e occhiali da sole per non far conoscere la sua giovane età. Le prime registrazioni ufficiali risalgono al 1969, quando a 15 anni partecipò alla Kooper Session di Al Kooper. Sempre nel 1969 suonò il basso nel brano Peaches En Regalia nell'album Hot Rats di Frank Zappa. Decise in seguito di tentare la carriera solista che lo portò alla pubblicazione di tre album. Nel 1975 a causa di problemi di salute si ritiro dalle scene.

Il suo brano di maggior successo fu Strawberry Letter 23, che ripreso dai Brothers Johnson che raggiunse il primo posto nella R&B chart ed il quinto in quella assoluta nell'estate del 1977 vendendo un milione di copie. Questa versione del brano è stata poi inserita da Quentin Tarantino nella colonna sonora di Jackie Brown. [1]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album di Studio[modifica | modifica sorgente]

  • Kooper Session (1969), CBS
  • Here Comes Shuggie Otis (1970), Epic - CBS 63996
  • Freedom Flight (1971), Epic
  • Inspiration Information (1974), Epic

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ BlackHighway: blues, soul & black culture

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 42041660 LCCN: n82047856