Seriola carpenteri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ricciola della Guinea
Immagine di Seriola carpenteri mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Osteichthyes
Superordine Acanthopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Percoidei
Famiglia Carangidae
Genere Seriola
Specie S. carpenteri
Nomenclatura binomiale
Seriola carpenteri
Mather, 1971

La ricciola della Guinea (Seriola carpenteri Mather, 1971) è un pesce di mare appartenente alla famiglia Carangidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Il fatto che questa specie sia stata descritta solo nel 1971 e che sia quasi indistinguibile dalla ricciola comune (Seriola dumerili) rende estremamente difficile mappare la sua presenza nei mari. È nota con certezza per l'Oceano Atlantico orientale lungo le coste africane ed europee fino al Golfo di Guascogna e per il mar Mediterraneo. È stata catturata in buon numero presso Lampedusa e il fatto che questi esemplari avessero le gonadi pronte per la riproduzione lascia pensare che la specie si sia stabilita nel Mediterraneo.
Anche della biologia si sa pochissimo, si crede che le sue abitudini di vita non differiscano sostanzialmente da quelle della ricciola comune.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'aspetto esterno è identico a quello della ricciola comune, gli unici particolari distintivi sono i seguenti:

  • dimensioni molto inferiori, fino a 55 cm (in realtà non è ben noto se questa specie possa raggiungere taglie maggiori)
  • 7 o 8 raggi spiniformi nella prima pinna dorsale, nella ricciola sono sempre 7
  • 19-23 branchiospine, nella ricciola sono 11-19.

La colorazione non è nota con certezza per cui non si sa se possa essere distinta dalla ricciola per la livrea.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • LOUISY P., (2006), Guida all'identificazione dei pesci marini d'Europa e del Mediterraneo, Il Castello, Trezzano sul Naviglio (MI)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci