Scherma ai Giochi della XXX Olimpiade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Giochi della XXX Olimpiade.

Scherma a
Londra 2012
Fencing pictogram.svg
Spada ind   uomini   donne
Spada sq donne
Fioretto ind uomini donne
Fioretto sq uomini donne
Sciabola ind uomini donne
Sciabola sq uomini

I tornei olimpici di scherma ai Giochi di Londra si sono svolti tra il 28 luglio e il 5 agosto 2012 all'ExCeL Exhibition Centre. Il programma ha previsto 10 eventi, di cui 6 individuali e 4 a squadre. Delle tre specialità della scherma (fioretto, sciabola e spada) non si sono disputati i tornei a squadre della spada maschile e della sciabola femminile.

Qualificazioni[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Scherma ai Giochi della XXX Olimpiade - Qualificazioni.

Per la scelta degli atleti qualificati si è preso in considerazione principalmente il ranking mondiale stilato dalla FIE al 2 aprile 2012, con ulteriori posti contesi in quattro diversi tornei qualificatori.

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Fencing pictogram.svg Scherma alla XXX Olimpiade
Lug/Ago'12 28 29 30 31 01 02 03 04 05 Totale
Uomini Sciabola Fioretto Spada Sciabola a squadre Fioretto a squadre 5
Donne Fioretto Spada Sciabola Fioretto a squadre Spada a squadre 5
Totale 1 1 1 1 2 1 1 1 1 10
       Qualificazioni        FINALI

Podi[modifica | modifica wikitesto]

Uomini[modifica | modifica wikitesto]

Evento Gold medal.svg Oro Silver medal.svg Argento Bronze medal.svg Bronzo
Spada
Spada individuale
(dettagli)
Venezuela Rubén Limardo Norvegia Bartosz Piasecki Corea del Sud Jung Jin-sun
Fioretto
Fioretto individuale
(dettagli)
Cina Lei Sheng Egitto Alaaeldin Abouelkassem Corea del Sud Choi Byung-chul
Fioretto a squadre
(dettagli)
Italia Italia
Andrea Baldini
Giorgio Avola
Andrea Cassarà
Valerio Aspromonte
Giappone Giappone
Ryo Miyake
Yuki Ota
Kenta Chida
Suguru Awaji
Germania Germania
Peter Joppich
Sebastian Bachmann
Benjamin Kleibrink
Andre Wessels
Sciabola
Sciabola individuale
(dettagli)
Ungheria Áron Szilágyi Italia Diego Occhiuzzi Russia Nikolaj Kovalëv
Sciabola a squadre
(dettagli)
Corea del Sud Corea del Sud
Gu Bon-gil
Won Woo-young
Kim Jung-hwan
Oh Eun-seok
Romania Romania
Rareș Dumitrescu
Tiberiu Dolniceanu
Florin Zalomir
Nicolae Alexandru Sirițeanu
Italia Italia
Aldo Montano
Diego Occhiuzzi
Luigi Tarantino
Luigi Samele

Donne[modifica | modifica wikitesto]

Evento Gold medal.svg Oro Silver medal.svg Argento Bronze medal.svg Bronzo
Spada
Spada individuale
(dettagli)
Ucraina Jana Šemjakina Germania Britta Heidemann Cina Sun Yujie
Spada a squadre
(dettagli)
Cina Cina
Sun Yujie
Xu Anqi
Li Na
Luo Xiaojuan
Corea del Sud Corea del Sud
Shin A-lam
Choi In-jeong
Jung Hyo-jung
Choi Eun-sook
Stati Uniti Stati Uniti
Courtney Hurley
Kelley Hurley
Maya Lawrence
Susie Scanlan
Fioretto
Fioretto individuale[1]
(dettagli)
Italia Elisa Di Francisca Italia Arianna Errigo Italia Valentina Vezzali
Fioretto a squadre
(dettagli)
Italia Italia
Elisa Di Francisca
Arianna Errigo
Ilaria Salvatori
Valentina Vezzali
Russia Russia
Kamilla Gafurzjanova
Inna Deriglazova
Larisa Korobejnikova
Aida Šanaeva
Corea del Sud Corea del Sud
Nam Hyun-hee
Jeon Hee-sok
Jung Gil-ok
Oh Ha-na
Sciabola
Sciabola individuale
(dettagli)
Corea del Sud Kim Ji-yeon Russia Sofija Velikaja Ucraina Ol'ha Charlan

Medagliere[modifica | modifica wikitesto]

Posizione Paese Gold medal.svg Silver medal.svg Bronze medal.svg Totale
1 Italia Italia 3 2 2 7
2 Corea del Sud Corea del Sud 2 1 3 6
3 Cina Cina 2 0 1 3
4 Ucraina Ucraina 1 0 1 2
5 Ungheria Ungheria 1 0 0 1
Venezuela Venezuela 1 0 0 1
7 Russia Russia 0 2 1 3
8 Germania Germania 0 1 1 2
9 Egitto Egitto 0 1 0 1
Norvegia Norvegia 0 1 0 1
Romania Romania 0 1 0 1
Giappone Giappone 0 1 0 1
13 Stati Uniti Stati Uniti 0 0 1 1
Totale 10 10 10 30

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Questo è un risultato storico per il fioretto femminile italiano, per la prima volta salgono sul podio tre italiane.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Scherma ai Giochi olimpici

Atene 1896 | Parigi 1900 | Saint Louis 1904 | (Atene 1906) | Londra 1908 | Stoccolma 1912 | Anversa 1920 | Parigi 1924 | Amsterdam 1928 | Los Angeles 1932 | Berlino 1936 | Londra 1948 | Helsinki 1952 | Melbourne 1956 | Roma 1960 | Tokyo 1964 | Città del Messico 1968 | Monaco 1972 | Montreal 1976 | Mosca 1980 | Los Angeles 1984 | Seul 1988 | Barcellona 1992 | Atlanta 1996 | Sydney 2000 | Atene 2004 | Pechino 2008 | Londra 2012 | Rio de Janeiro 2016