Sayeret

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Sayeret (in lingua ebraica סיירת, pl. sayarot), letteralmente significa unità militare da ricognizione nelle Israel Defense Forces (IDF, le forze armate di Israele). In pratica, queste unità si specializzano in ruoli da commando o da forze speciali in generale, in aggiunta ai compiti di ricognizione stricto sensu (il grado di specializzazione varia a seconda delle unità e delle esigenze del momento). Queste unità di solito sono della dimensione organica di una compagnia o di un battaglione.

Unità sayeret nelle IDF[modifica | modifica sorgente]

Tutte le brigate da combattimento israeliane hanno un'unità con armamento ed addestramento migliorati, per missioni di ricognizione e da forze speciali. Storicamente, le brigate avevano di regola solo un reparto a livello compagnia adattato a questo scopo, e conosciuto come Palsar (abbreviazione ebraica di: פלוגת-סיור, Plugat Siyur (singolare) / Plugot Siyur (plurale), "compagnia da ricognizione"). Sebbene le palsar siano più che altro orientate al supporto sul campo di battaglia (la loro effettiva ragion d'essere) molte hanno partecipato ad operazioni speciali negli ultimi anni. Tutte le unità di fanteria, ma anche alcune unità corazzate, dispongono di palsar.

Il modello gadsar[modifica | modifica sorgente]

Mentre in passato si registrava una qualche disomogeneità tra unità siyur, l'esperienza acquisita ne ha determinato l'attuale standardizzazione all'interno di reparti più grandi con molte competenze diverse: unità di livello battaglione chiamate Gadsar (contrazione di Gdud siyur, "battaglione da ricognizione"). Ciascun Gadsar si compone di tre plugot (compagnie) specializzate:

  • Demolizioni (Plugat Heil Handasa, o Palhan)
  • Ricognizione (Plugat Siyur, o Palsar)
  • Controcarro / Armi pesanti (Plugat Neged Tankim, o Palnat).

Questo rientra nel Progetto Yatah ("Unità da combattimento a bassa intensità"). Si tratta di un piano tendente a trasformare i battaglioni da ricognizione in reparti specializzati nell'antiterrorismo urbano, specificamente addestrati ed equipaggiati per operare in situazioni di combattimento dei nostri giorni. Va detto che una volta la palsar (compagnia ricognizione) di questi battaglioni era considerata di qualità superiore rispetto alle altre compagnie, ma attualmente tutte le componenti dei battaglioni sono sostanzialmente ritenute di pari condizione.

Altre sayarot sono unità più grandi, che operano all'interno di un corpo d'armata o di altra grande unità. Vi sono diverse unità di forze speciali di livello battaglione che fanno capo direttamente a comandi regionali, funzionali (marina/aeronautica) o generali. Fra queste, le più celebri sono: Sayeret Matkal, Shayetet 13 e Sayeret Shaldag.[1]

Lista di unità sayeret conosciute[modifica | modifica sorgente]

Principali[modifica | modifica sorgente]

Altre unità sayarot o assimilabili che sono state svelate nel corso degli anni[modifica | modifica sorgente]

  • Sayeret Egoz - unità antiguerriglia dell'IDF Northern Command[3]
  • Unità Oketz - unità cinofili IDF[4]
  • Unità Moran e Unità Meitar - unità speciali controcarro dell'artiglieria israeliana
  • Unità Yachmam - acquisizione obiettivi e ricognizione in profondità
  • Unità Yanmam - unità antiaerea aviotrasportabile
  • Sayeret Maglan - unità anticarro aviotrasportabile
  • Sayeret Haruv - è stata un'unità delle forze speciali alle dipendenze dell'IDF Central Command
  • Sayeret Shaked - è stata un'unità delle forze speciali alle dipendenze dell'IDF Southern Command
  • Sayeret Rimon - è stata un'unità antiterrorismo dei Territori palestinesi, antesignana di altre quali Shimshon e Duvdevan. Ne ha fatto parte anche Meir Dagan[5]
  • Sayeret Shimshon - Striscia di Gaza: è stata un'unità antiterrorismo
  • Sayeret Duvdevan - Cisgiordania: unità antiterrorismo[6]
  • Unità Yaban - unità speciale della marina israeliana (assieme alla Oketz annovera anche donne nei suoi ranghi)
  • Unità Yaltam - unità della marina specializzata in missioni di "soccorso operativo"[7]
  • LOTAR Eilat - unità di riservisti[8] specializzata nel ruolo antiterrorismo/recupero ostaggi, con sede nella città portuale sud-israeliana di Eilat
  • Unità 669 - unità di soccorso aero-medico dell'aeronautica israeliana[9]
  • Palsar 7Palsar 188Palsar 401 - unità da ricognizione rispettivamente della 7ª, 188ª e 401ª Brigata corazzata
  • Unità 707 - è stata un'unità difensiva di sommozzatori della marina
  • Unità 5707 - unità di sorveglianza/acquisizione obiettivi dell'aeronautica
  • Unità 869 - unità specializzata nella visual Intelligence[10]
  • Unità Alpinistim - unità alpina che pattuglia le Alture del Golan e assicura la protezione dei Posti di Ascolto Elettronico collocati sul monte Hermon e sul monte Avital.[11] Svolge pure servizi di soccorso alpino.

Unità sayarot organiche a grandi unità IDF[modifica | modifica sorgente]

Ciascuna delle quattro brigate di fanteria (1ª Brigata di fanteria "Golani", 84ª Brigata di fanteria "Givati", Brigata di fanteria "Nahal",[12] e la Brigata Paracadutisti[13]) dispone di un proprio gadsar:[14]

  • Gadsar Nahal - Cisgiordania
  • Gadsar Tzanhanim - Cisgiordania
  • Gadsar Golani - Striscia di Gaza
  • Gadsar Givati - Striscia di Gaza

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ "Israel's Unit 5101"
  2. ^ Sayeret Tzanhanim
  3. ^ THE IDF-S SECRET WEAPON AGAINST HIZBULLAH - 05-Dec
  4. ^ Collegamenti esterni in punto:
  5. ^ Direttore del Mossad dal 2003.
  6. ^ Letter from CTMSS Commander to Protect-Israel Security Solutions
  7. ^ DEPARTMENT OF THE NAVY - OPNAV INSTRUCTION 4740.2E - Definitions of Types of Salvage and Recovery Operations And Command Relationships
  8. ^ [http://www.mahal-idf-volunteers.org/about/join.htm Who Can Volunteer for the IDF?
  9. ^ Israeli Special Forces & Elite Units (requires membership)
  10. ^ The Challenges Facing the United States National Intelligence Community in the Post 9/11 Era
  11. ^ [Golan Heights, Israel]
  12. ^ Official Haredi Nahal Website
  13. ^ Official Paratroopers Brigade Website
  14. ^ Vedi sopra per la spiegazione del termine.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Israeli Elite Units since 1948, Di Samuel M. Katz, Ron Volstad, Illustrato da Ron Volstad, Pubblicato da Osprey Publishing, 1988, ISBN 0-85045-837-4, 9780850458374
  • Israeli Defense Forces since 1973, Di Samuel M. Katz, Ron Volstad, fotografie di Ron Volstad, Illustrato da Ron Volstad, Pubblicato da Osprey Publishing, 1986, ISBN 0-85045-687-8, 9780850456875
  • The Illustrated Directory of Special Forces, Di Ray Bonds, David Miller, Pubblicato da Zenith Imprint, 2002, ISBN 0-7603-1419-5, 9780760314197
  • Defending the Holy Land: A Critical Analysis of Israel's Security and Foreign Policy, Di Zeev Maoz, Pubblicato da University of Michigan Press, 2009, ISBN 0-472-03341-7, 9780472033416
  • Secrets of Special OPS Leadership: Dare the Impossible, Achieve the Extraordinary, Di William A. Cohen, Pubblicato da AMACOM Div American Mgmt Assn, 2005, ISBN 0-8144-0840-0, 9780814408407
  • The SAS Mental Endurance Handbook, Di Chris McNab, Special Air Service, Pubblicato da The Lyons Press, 2002, ISBN 1-58574-442-5, 978158574442
  • The Making of the World's Elite Forces, Di Terry White, Pubblicato da Sidgwick & Jackson, 1992, titolo disponibile presso l'Università della Virginia
  • Dictionary of the Israeli-Palestinian Conflict: Culture, History and Politics, Di Claude Faure, Pubblicato da Thomson Gale, titolo disponibile presso la University of Michigan, ISBN 0-02-865979-1, 9780028659794
  • Brotherhood of Warriors: Behind Enemy Lines with a Commando in One of the World's Most Elite Counterterrorism Units, Di Aaron Cohen, Douglas Century, Pubblicato da HarperCollins, 2008, ISBN 0-06-123615-2, 9780061236150
  • Historical dictionary of Israeli intelligence, Di Ephraim Kahana, Pubblicato da Scarecrow Press, 2006, ISBN 0-8108-5581-X, 9780810855816

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]