Sommozzatore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Subacquei in immersione.

Un sommozzatore o subacqueo (detto anche "uomo rana", nome inizialmente usato per riconoscere i sommozzatori della marina militare che per primi al mondo operarono sott'acqua in operazioni belliche) è qualsiasi persona che si immerge sott'acqua con l'ausilio di un sistema di erogazione autonomo ARA o ARO[1], in inglese SCUBA, che gli fornisce la miscela respiratoria (aria, ossigeno, elio-ossigeno, azoto-elio-ossigeno) alla pressione dell'ambiente in cui opera permettendogli di restare sott'acqua per periodi variabili e relativi alla quantità di gas che il sistema può trasportare ed alla profondità in cui questa viene respirata[2][3][4][5].

Diversamente dal palombaro, che riceve l'aria dalla superficie tramite un tubo di gomma chiamato cordone ombelicale, ed è vincolato al fondo da un pesante equipaggiamento, il sommozzatore può essere svincolato da qualunque piattaforma fissa, porta con sé il gas necessario compresso in bombole assicurate alle spalle e si sposta nuotando liberamente con l'ausilio di pinne[6][7].

Il sommozzatore mantiene o modifica a piacere il proprio assetto in acqua grazie ad uno speciale giubbotto chiamato GAV, che può gonfiare utilizzando parte dell'aria contenuta nelle bombole o l'aria espirata e sgonfiare tramite apposite valvole[8].

Ambito professionale[modifica | modifica wikitesto]

I sommozzatori svolgono immersioni a livello professionale nell'ambito[9][10][11][12]:

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il termine italiano deriva dal termine napoletano "sommozzare", cioè immergere: i primi sommozzatori infatti nacquero a Napoli su iniziativa congiunta di un napoletano e di alcuni giapponesi, poco prima della Seconda guerra mondiale. Dopo la guerra, l'invenzione dell'autorespiratore ad aria da parte di Jacques Cousteau e delle prime mute subacquee in schiuma di neoprene, resero questa attività molto più semplice e diffusa di quanto non fosse inizialmente[13].

Per quanto riguarda invece l'appellativo di uomo rana, questo risale a circa il 1940, quando la figura dei sommozzatori in mute lucide e con larghe pinne, richiamava quella dell'animale[14].

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) How To Choose Your First And Best Scuba Gear Equipments., su outforadventure.com, 16 ottobre 2019. URL consultato l'8 aprile 2022.
  2. ^ sommozzatóre in Vocabolario - Treccani, su treccani.it. URL consultato l'8 aprile 2022.
  3. ^ (EN) Pat Kehoe, Paul Boyton - Fearless Frogman from Co Kildare, su Ireland Calling, 29 agosto 2020. URL consultato l'8 aprile 2022.
  4. ^ (EN) John Spence dies at 95; Navy diver and pioneering WWII 'frogman', su Los Angeles Times, 3 novembre 2013. URL consultato l'8 aprile 2022.
  5. ^ Ocean Engineering, Supervisor of Salvage and Diving (SUPSALV), su navsea.navy.mil. URL consultato l'8 aprile 2022.
  6. ^ Qual è la differenza tra palombaro e sommozzatore?, su prezi.com. URL consultato l'8 aprile 2022.
  7. ^ Differenza tra palombaro e sub?, su qualcherisposta.it. URL consultato l'8 aprile 2022.
  8. ^ Francesco ha detto, Il Gav : giubbotto ad assetto variabile | Il Giornale dei MARINAI, su ilgiornaledeimarinai.it. URL consultato l'8 aprile 2022.
  9. ^ OTS e subacquea industriale, il lavoro nel silenzio - Photopress Mondo sommerso, su photopress-mondosommerso.com. URL consultato l'8 aprile 2022.
  10. ^ Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, su vigilfuoco.it. URL consultato l'8 aprile 2022.
  11. ^ Lavorare sott’acqua, su poliziamoderna.poliziadistato.it. URL consultato l'8 aprile 2022.
  12. ^ L'immersione Sportiva, su Divemania.it. URL consultato l'8 aprile 2022.
  13. ^ NAUTICA REPORT, su nauticareport.it. URL consultato l'8 aprile 2022.
  14. ^ Giuseppe De Fraia, La storia degli uomini rana, su Marine CuE | Close-up Engineering, 1º settembre 2020. URL consultato l'8 aprile 2022.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 18546