Mistaravim

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Mista'arvim (in ebraico: מסתערבים, in in arabo: مستعربين‎, a volte mistaravim) è il nome dato alle unità delle Forze di Difesa di Israele in cui i soldati sono specificamente addestrati per camuffarsi da arabi, al fine di catturare i rivoltosi palestinesi. Comunemente conosciuti come la 'arabo Plotoni', si sa che gli appartenenti alle unità di Mista'arvim tengono rigorosamente segreta la loro identità reale al di fuori della loro unità.

Sul numero del 13 ottobre 2009 del quotidiano israeliano "Haaretz" è stato rivelato che la guardia di frontiera israeliana ha organizzato di recente una nuova unità tra gli arabi della West Bank, al fine di costruire infrastrutture di intelligence che consentano ai servizi di sicurezza israeliani di indagare sugli arabi all'interno della Linea Verde.

Il giornale cita l'Ispettore Generale alla Sicurezza, il generale Dodi Cohen, che ha dichiarato: "Noi soffriamo per mancanza di informazione, e abbiamo grandi difficoltà a lavorare all'interno di aree in maggioranza arabe, come la città di Umm al-Fahm, o di Jawarish o di Ramla", aggiungendo che la nuova unità "si sta organizzando per superare la mancanza di informazioni".

Oltre a questa unità, esiste un'altra unità della polizia che lavora da diversi anni nella città di Gerusalemme Est e dintorni, con il tentativo di contrastare le attività terroristiche tra gli arabi del 1948.

Sansone e Duvdevan[modifica | modifica wikitesto]

I mista'arvim non solo lavorano all'interno d'Israele ma anche nella Striscia di Gaza e nella Cisgiordania occupata. Si tratta dell'unità "Shimshon" ('שמשון, ossia "Sansone") che opera a Gaza, e dell'unità "Duvdevan" ("דובדבן" ossia "ciliegia"), che opera nei Territori Occupati e che è stata fondata da Ehud Barak. Una terza unità, detta "Colomba" (יונה), fa parte della guardia di frontiera.

Durante l'Intifada al-Aqsa, scoppiata nel settembre 2000, queste unità avrebbero arrestato decine di miliziani del Movimento di Resistenza Islamica (Hamas), della principale organizzazione militante dell'Organizzazione per la Liberazione della Palestina (al-Fath), e della Jihad islamica.

I mista'arvim nei mass media[modifica | modifica wikitesto]

La serie televisiva israeliana Fauda racconta la storia di Doron, un comandante di un'unità di mista'arvim, e della sua squadra. Nel libro Fratelli guerrieri di Aaron Cohen viene raccontata l'esperienza (reale) di un giovane ebreo canadese che si arruola nel Sayeret Duvdevan unità speciale incaricata delle pericolose missioni nei territori occupati

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]