Savage Skulls

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I Savage Skulls furono una banda criminale di strada formata da ispanici e afroamericani con sede nella zona di Hunts Point nel quartiere del Bronx a New York City. Nacquero per aggregazione spontanea alla fine degli anni sessanta, acquisendo notorietà negli anni settanta.[1] La gang dichiarò "guerra" agli spacciatori della zona durante i primi anni settanta.

La banda era inoltre famigerata per il coinvolgimento in numerose risse e vere e proprie guerriglie urbane con altre gang rivali quali "Seven Immortals", "Savage Nomads" e "Dirty Dozen". Nel 1979 sui Savage Skulls fu girato il documentario 80 Blocks from Tiffany's[2][3][4], e i membri della gang furono fotografati da Jean Pierre Laffont nel 1972.[5] Il leader della gang era Felipe Mercado.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Savage Skulls 1972.
  2. ^ 1979, Gary Weis
  3. ^ AllMovie | Movies and Films Database | Movie Search, Ratings, Photos, Recommendations, and Reviews, allmovie.com. URL consultato il 29 marzo 2016.
  4. ^ Alexandra Phanor-Faury, Director Gary Weis on His Influential, Long-Lost Doc '80 Blocks from Tiffany’s', su BlackBook, 25 ottobre 2010. (archiviato dall'url originale il 18 january 2012).
  5. ^ Jean-Pierre Laffont: The Savage Skulls (2015) at Glitterati Incorporated.com.
  6. ^ David Gonzalez, About New york, exgangster on the new path with advice. New York Times 18 ottobre 1997.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]