ASD Rugby Vicenza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Rugby Vicenza)
ASD Rugby Vicenza
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Colori 600px Rosso ciliegia e Bianco strisce orizzontali.svg Bianco · rosso
Simboli Gatto
Dati societari
Città Vicenza
Paese Italia Italia
Sede ASD Rugby Vicenza
Via S. Antonino 131/B
36100 Vicenza
Federazione Flag of Italy.svg F.I.R.
Campionato Serie A
Fondazione 1974
Presidente Italia Augusto Fantelli
Allenatore Italia Stefano Cipriani
Palmarès
Stadio
BPV Arena
Via F. Baracca 12
36100 Vicenza
(1.000 posti)
rangersrugbyvicenza.it

L'ASD Rugby Vicenza è un club italiano di rugby a 15 di Vicenza costituito da due associazioni, il Rangers Rugby Vicenza, che gestisce tutte le attività del club dai 14 anni alla prima squadra nonché la femminile senior, e l’Amatori Rugby Vicenza che si occupa di minirugby e di tutte le attività dai 5 ai 14 anni.

Il Rangers Vicenza maschile milita nel campionato nazionale di Serie A.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima comparsa del rugby in città si ha attorno agli anni trenta del XX secolo, quando un gruppo di studenti universitari decise di portare anche a Vicenza il gioco della palla ovale. La sperimentazione durò pochi anni in quanto l'affacciarsi della guerra chiamò alle armi molti di quei giocatori che avevano iniziato a praticare questo sport.

Negli anni sessanta si decise di ritentare e fu così che venne fondato il Recoaro Rugby XIII, dal nome dell'omonima ditta di acque minerali, che iniziò a partecipare al campionato di Serie A di rugby a 13. La società però si sciolse dopo alcuni anni.

È nel 1974 che alcuni giocatori del vecchio Recoaro Rugby XIII decisero di fondare l'attuale società, praticando le attività prima nel campo del quartiere dei Ferrovieri ed edificando, nel 1977 l'attuale struttura. Si trattò di un ritorno in grande stile in quanto si riuscì a mettere in campo due squadre seniores ed una Under 19, si organizzarono tornei studenteschi molto sentiti, nacque una formazione femminile che a lungo contese il primato nazionale a Treviso e fornì numerose giocatrici alla Nazionale italiana.

In quegli anni lo Zugi Vicenza, questo il nome del primo sponsor del Rugby Vicenza, si attestò subito ad un livello medio-alto della Serie C1, mantenendo un indiscusso primato in provincia; nella quale, nel frattempo, erano sorte altre 5 società: Aeronautica Militare Vicenza, Bassano, Alte Ceccato, Recoaro e Thiene, dando vita ad epiche sfide con gli avversari dell'epoca: Este, CUS Padova e Verona.

Dopo aver sfiorato una prima promozione in Serie B, persa ai play-off contro un Civitavecchia favorito anche dall'arbitraggio, a metà degli anni ottanta, avviene la fusione proprio con il Thiene e, in pochi anni, la squadra passa dalla Serie C alla Serie A2 grazie alle giocate di John Kirwan, Giuseppe Artuso, Ian Foster ed Héctor De Marco.

Dopo alcune traversie societarie la squadra inizia a retrocedere, fino al ritorno in Serie C.

È con gli anni 2000 che vi è un nuovo slancio del rugby in città. Viene coltivato un vivaio di atleti, cosa che gli anni prima non si verificava, che porta a creare attualmente una prima squadra seguita da una squadra Under 23, Under 20, Under 16, Under 14, minirugby e una squadra femminile.

Nel 2011 la prima squadra dei Rangers Rugby Vicenza centra la storica promozione in Serie B, sfumata per poco l'anno prima.

Il campionato seguente vede il Rangers disputare ottime prestazione tanto da chiudere la stagione regolare al secondo posto nel proprio girone. Dopo le due gare play-off contro il CUS Genova, l'andata a Vicenza vinta 30 a 9, il ritorno persa di misura 27 a 24, la squadra viene promossa in Serie A. A febbraio 2017 il Rangers ha perso il suo capitano, l'italo-argentino Bruno Andrés Doglioli, radiato[1] per avere aggredito con un placcaggio alle spalle l'arbitro romano Maria Beatrice Benvenuti a Padova durante un incontro con il Valsugana nel dicembre precedente[2][3].

Impianti[modifica | modifica wikitesto]

  • BPVI Arena, in via Baracca (quartiere dei Ferrovieri): inaugurato nel 2012, è la sede degli incontri interni della prima squadra;
  • campo Angelo Gobbato: si trova nel settore settentrionale della città ed è la sede del club; un tempo sede degli incontri interni, oggi ospita la club house, gli allenamenti della prima squadra e gli incontri delle categorie mini rugby;
  • campo San Pio X: si trova nell'omonimo quartiere vicentino, ed è utilizzato per allenamenti della femminile.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell’ASD Rangers Rugby Vicenza
  • 2009-10 · 2° in serie C
    Sconfitta nei playoff
  • 2010-11 · 2° in serie C
    Green Arrow Up.svg Promozione in serie B
  • 2011-12 · 2º in serie B, girone C
    Green Arrow Up.svg Promozione in Serie A2
  • 2012-13 · 3° in serie A2
  • 2013-14 · 4° in serie A2
    Assegnato alla nuova Serie A
  • 2014-15 · 4º in serie A, girone 3
    3° nella Pool retrocessione 2
  • 2015-16 · 2° in serie A, girone 3
    6° nella Pool promozione 2*
  • 2016-17 · 6° in serie A, girone 3

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rugby: radiato Doglioli, aggredì l’arbitro Beatrice Benvenuti con un placcaggio, in Corriere della Sera, 16 febbraio 2017. URL consultato il 17 febbraio 2017.
  2. ^ Rugby, follia in campo, placcata l'arbitro Maria Beatrice Benvenuti, in la Gazzetta dello Sport, 14 dicembre 2016. URL consultato il 16 dicembre 2016.
  3. ^ Gaia Piccardi, «Quel rugbista è stato vigliacco Non so come mi sono alzata», in Corriere della Sera, 15 dicembre 2016. URL consultato il 16 dicembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby