Rocky Graziano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rocky Graziano
SonnyFranzese1.jpg
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 170 cm
Boxe Boxing pictogram.svg
Categoria Pesi medi
Termine carriera 17 settembre 1952
Carriera
Incontri disputati
Totali 83
Vinti (KO) 67 (52)
Persi (KO) 10 (3)
Pareggiati 6
 

Rocky Graziano, pseudonimo di Thomas Rocco Barbella (Brooklyn, 1º gennaio 1919New York, 22 maggio 1990), è stato un pugile statunitense di origini italiane, campione del mondo dei pesi medi tra il 1947 e il 1948.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un'adolescenza turbolenta si avvicinò alla boxe grazie ad un militare che lo allenò in un campo di lavori forzati dove era detenuto per aver disertato la chiamata alle armi.

In cerca di soldi dopo aver scontato la pena, iniziò a combattere in incontri con borsa da pochi dollari per evitare di ricadere nel tunnel della criminalità fino a quando venne convinto dal suo manager ad allenarsi seriamente.

Dopo aver vinto il campionato metropolitano AAU di New York nei pesi welter ed aver combattuto contro Mickey Caderelli iniziò la sua scalata verso i vertici mondiali della boxe professionistica.

Carriera da professionista[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Sugar Ray Robinson vs. Rocky Graziano.

Dotato di un pugno destro particolarmente potente, tanto da essere soprannominato The Rock, si distinse in numerosi incontri conclusi prima del limite, con il KO di malcapitati avversari.

Salì alla ribalta della boxe statunitense dopo aver messo KO al terzo round Billy Arnold, uno dei più forti pugili dell'epoca. Il match fu dichiarato Sorpresa dell'anno 1945 dalla rivista Ring Magazine[1].

Lo stesso anno incontrò, da peso medio, il campione mondiale dei welter Red Cochrane. Graziano subì l'iniziativa dell'avversario per tutti i primi otto round, per poi atterrare una prima volta Cochrane al nono round. Salvato dalla campana, Cochrane fu messo KO nel decimo round[2]. L'incontro fu dichiarato Combattimento dell'anno 1945[1]. Fu disputata una rivincita che ebbe esattamente lo stesso risultato (KO al decimo round per Graziano).

Il 29 marzo 1946, Rocky Graziano cancellò le velleità di Marty Servo, nuovo campione del mondo dei pesi welter, di combattere nella categoria superiore e mise praticamente fine alla sua carriera. Servo subì tre atterramenti nel 2º round, che procurarono l'interruzione dell'incontro per knock-out tecnico e non riuscì a ristabilirsi completamente dai colpi subiti che, in particolare, gli devastarono il naso[3]. Anche questo match fu dichiarato da Ring Magazine Sorpresa dell'anno per il 1946[1].

Graziano affrontò Tony Zale, uno dei più forti pesi medi di tutti i tempi in tre memorabili incontri tra il 1946 e il 1948. Il 27 settembre 1946, con titolo in palio, fu messo KO al sesto round[4]. Questo match, definito Combattimento dell'anno 1946[1] è stato inserito al quinto posto nella lista compilata nel 1996 dalla rivista Ring Magazine dei 100 più grandi combattimenti di tutti i tempi, con titolo in palio[5].

Nella rivincita disputata il 16 luglio 1947 al Chicago Stadium, Rocky Graziano si laureò campione del mondo dei pesi medi, battendo Zale per KO alla sesta ripresa[6]. Anche questo incontro fu nominato Combattimento dell'anno per il 1947[1]. Nella lista dei 100 più grandi combattimenti di tutti i tempi l'incontro è invece collocato addirittura al secondo posto, dietro soltanto al match del 1º ottobre 1975 tra Muhammad Ali e Joe Frazier, definito Thrilla in Manila[5]. Graziano perse definitivamente il titolo mondiale dei medi nel terzo incontro con Zale, combattuto il 10 giugno 1948.

Nel 1948 la National Boxing Association revocò a Graziano la licenza di pugile in ogni zona del mondo sotto la sua giurisdizione. La revoca era valida negli Stati Uniti, in Gran Bretagna, Cuba, Messico, Canada e negli stati europei controllati dalla Federazione Pugilistica Europea. La decisione fu presa dopo che il pugile italo-americano non denunciò un uomo che gli aveva offerto 100.000 dollari se avesse perso il 1º dicembre dello stesso anno contro Fred Apostoli. L'incontro peraltro non si disputò mai perché Graziano non era salito sul ring dichiarando ai medici della federazione di essere infortunato.

Rimase fermo un anno. Poi Ralph Tribuani riuscì a fargli ottenere una licenza per combattere nel Delaware. Grazie ad essa Graziano riuscì a tornare ai livelli precedenti.

Il 16 aprile 1952 Graziano fece un nuovo tentativo di conquistare la cintura dei medi, ma fu sconfitto da Sugar Ray Robinson per KO alla terza ripresa[7]. Ha poi combattuto un ultimo match perso ai punti per poi ritirarsi.

È morto nel 1990 ed è stato sepolto nel Locust Valley Cemetery di New York.

La International Boxing Hall of Fame lo ha riconosciuto fra i più grandi pugili di ogni tempo. La rivista Ring Magazine lo ha classificato al 23º posto in un proprio elenco dei primi 100 picchiatori di ogni epoca[8].

Citazioni e riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

Risultati nel pugilato[modifica | modifica wikitesto]

N. Risultato Record Avversario Tipo Round, tempo Data Località Note
84 Sconfitta 67–10–6 Stati Uniti Chuck Davey UD 10 1952–09–17 Stati Uniti Chicago Stadium, Chicago, Illinois
83 Sconfitta 67–9–6 Stati Uniti Sugar Ray Robinson KO 3 (15), 1:53 1952–04–16 Stati Uniti Chicago Stadium, Chicago, Illinois Per il titolo mondiale dei pesi medi
82 Vittoria 67–8–6 Canada Roy Wouters TKO 1 (10), 2:45 1952–03–27 Stati Uniti Minneapolis Auditorium, Minneapolis, Minnesota
81 Vittoria 66–8–6 Stati Uniti Eddie O'Neill TKO 4 (10), 2:21 1952–02–18 Stati Uniti Jefferson County Armory, Louisville, Kentucky
80 Vittoria 65–8–6 Stati Uniti Tony Janiro TKO 10, 2:45 1951–09–19 Stati Uniti Olympia Stadium, Detroit, Michigan
79 Vittoria 64–8–6 Stati Uniti Chuck Hunter DQ 2 (10) 1951–08–06 Stati Uniti Municipal Auditorium, Kansas City, Missouri
78 Vittoria 63–8–6 Stati Uniti Cecil Hudson TKO 3 (10) 1951–07–10 Stati Uniti Municipal Auditorium, Kansas City, Missouri
77 Vittoria 62–8–6 Stati Uniti Freddie Lott KO 5 (10), 2:17 1951–06–18 Stati Uniti Baltimore Coliseum, Baltimore, Maryland
76 Vittoria 61–8–6 Canada Johnny Greco KO 3 (10), 1:56 1951–05–21 Canada Montreal Forum, Montreal, Quebec
75 Vittoria 60–8–6 Stati Uniti Reuben Jones KO 3 (10), 1:18 1951–03–19 Stati Uniti Miami Stadium, Miami, Florida
74 Vittoria 59–8–6 Stati Uniti Honeychile Johnson KO 4 (10), 0:48 1950–11–27 Stati Uniti Philadelphia Convention Hall, Filadelfia, Pennsylvania
73 Vittoria 58–8–6 Stati Uniti Tony Janiro UD 10 1950–10–27 Stati Uniti Madison Square Garden, New York City, New York
72 Vittoria 57–8–6 Stati Uniti Pete Mead KO 3 (10), 2:25 1950–10–16 Stati Uniti Milwaukee Arena, Milwaukee, Wisconsin
71 Vittoria 56–8–6 Stati Uniti Gene Burton KO 7 (10), 2:10 1950–10–04 Stati Uniti Chicago Stadium, Chicago, Illinois
70 Vittoria 55–8–6 Stati Uniti Henry Brimm KO 4 (10), 2:14 1950–05–16 Stati Uniti Buffalo Memorial Auditorium, Buffalo, New York
69 Vittoria 54–8–6 Stati Uniti Vinnie Ciddone TKO 3 (10) 1950–05–09 Stati Uniti Milwaukee Arena, Milwaukee, Wisconsin
68 Vittoria 53–8–6 Stati Uniti Danny Williams KO 3 (10), 1:03 1950–04–24 Stati Uniti New Haven Arena, New Haven, Connecticut
67 Pareggio 52–8–6 Stati Uniti Tony Janiro SD 10 1950–03–31 Stati Uniti Madison Square Garden, New York City, New York
66 Vittoria 52–8–5 Stati Uniti Joe Curcio KO 1 (10), 2:21 1950–03–06 Stati Uniti Miami Stadium, Miami, Florida
65 Vittoria 51–8–5 Stati Uniti Sonny Horne MD 10 1949–12–06 Stati Uniti Cleveland Arena, Cleveland, Ohio
64 Vittoria 50–8–5 Stati Uniti Charley Fusari TKO 10 1949–09–14 Stati Uniti Polo Grounds, New York City, New York
63 Vittoria 49–8–5 Stati Uniti Joe Agosta KO 2 (10), 2:19 1949–07–18 Stati Uniti Century Stadium, West Springfield, Massachusetts
62 Vittoria 48–8–5 Stati Uniti Bobby Claus KO 2 (10), 0:46 1949–06–21 Stati Uniti Wilmington Park, Wilmington, Delaware
61 Sconfitta 47–8–5 Stati Uniti Tony Zale KO 3 (15) 1948–06–10 Stati Uniti Ruppert Stadium, Newark, New Jersey Perde il titolo mondiale dei pesi medi
60 Vittoria 47–7–5 Stati Uniti Sonny Horne UD 10 1948–04–05 Stati Uniti Uline Arena, Washington, D.C. Difende il titolo mondiale dei pesi medi
59 Vittoria 46–7–5 Stati Uniti Tony Zale TKO 6 (15) 1947–07–16 Stati Uniti Chicago Stadium, Chicago, Illinois Vince il titolo mondiale dei pesi medi
58 Vittoria 45–7–5 Stati Uniti Jerry Fiorello TKO 5 (10) 1947–06–16 Stati Uniti Swayne Field, Toledo, Ohio
57 Vittoria 44–7–5 Stati Uniti Eddie Finazzo TKO 1 (10), 2:14 1947–06–10 Stati Uniti Fairgrounds Arena, Memphis, Tennessee
56 Sconfitta 43–7–5 Stati Uniti Tony Zale TKO 5 (10) 1946–09–27 Stati Uniti Yankee Stadium, New York City, New York Per il titolo mondiale dei pesi medi
55 Vittoria 43–6–5 Stati Uniti Marty Servo TKO 2 (10), 1:52 1946–03–29 Stati Uniti Madison Square Garden, New York City, New York
54 Vittoria 42–6–5 Stati Uniti Sonny Horne UD 10 1946–01–18 Stati Uniti Madison Square Garden, New York City, New York
53 Vittoria 41–6–5 Stati Uniti Harold Green PTS 3 (10), 1:49 1945–09–28 Stati Uniti Madison Square Garden, New York City, New York
52 Vittoria 40–6–5 Stati Uniti Freddie Cochrane KO 10, 2:37 1945–08–24 Stati Uniti Madison Square Garden, New York City, New York
51 Vittoria 39–6–5 Stati Uniti Freddie Cochrane KO 10, 0:16 1945–06–29 Stati Uniti Madison Square Garden, New York City, New York
50 Vittoria 38–6–5 Stati Uniti Al Davis TKO 4 (10) 1945–05–25 Stati Uniti Madison Square Garden, New York City, New York
49 Vittoria 37–6–5 Stati Uniti Solomon Stewart TKO 4 (10) 1945–04–17 Stati Uniti Uline Arena, Washington D.C.
48 Vittoria 36–6–5 Stati Uniti Billy Arnold TKO 3 (8) 1945–03–09 Stati Uniti Madison Square Garden, New York City, New York
47 Sconfitta 35–6–5 Stati Uniti Harold Green MD 10 1944–12–22 Stati Uniti Madison Square Garden, New York City, New York
46 Sconfitta 35–5–5 Stati Uniti Harold Green UD 10 1944–11–03 Stati Uniti Madison Square Garden, New York City, New York
45 Vittoria 35–4–5 Stati Uniti Bernie Miller TKO 2 (8), 0:44 1944–10–24 Stati Uniti Broadway Arena, Brooklyn, New York
44 Pareggio 34–4–5 Stati Uniti Danny Kapilow PTS 10 1944–10–06 Stati Uniti St. Nicholas Arena, New York City, New York
43 Pareggio 34–4–4 Stati Uniti Frankie Terry PTS 8 1944–09–15 Stati Uniti St. Nicholas Arena, New York City, New York
42 Vittoria 34–4–3 Stati Uniti Jerry Fiorello SD 8 1944–08–14 Stati Uniti Queensboro Arena, Queens, New York
41 Vittoria 33–4–3 Stati Uniti Tony Reno PTS 8 1944–07–21 Stati Uniti Fort Hamilton Arena, Brooklyn, New York
40 Vittoria 32–4–3 Stati Uniti Frankie Terry TKO 6 (8), 2:47 1944–06–27 Stati Uniti Dexter Park Arena, Queens, New York
39 Vittoria 31–4–3 Stati Uniti Larney Moore KO 2 (8) 1944–06–07 Stati Uniti MacArthur Stadium, Brooklyn, New York
38 Vittoria 30–4–3 Stati Uniti Tommy Mollis TKO 7 (10) 1944–05–29 Stati Uniti Griffith Stadium, Washington, D.C.
37 Vittoria 29–4–3 Stati Uniti Freddie Graham KO 3 (8) 1944–05–09 Stati Uniti Turner's Arena, Washington, D.C.
36 Vittoria 28–4–3 Stati Uniti Bobby Brown KO 5 (10) 1944–04–10 Stati Uniti Turner's Arena, Washington, D.C.
35 Vittoria 27–4–3 Stati Uniti Ray Rovelli PTS 8 1944–03–14 Stati Uniti Broadway Arena, Brooklyn, New York
34 Vittoria 26–4–3 Stati Uniti Harold Gary PTS 6 1944–03–08 Stati Uniti Scott Hall, Elizabeth, New Jersey
33 Vittoria 25–4–3 Stati Uniti Leon Anthony KO 1 (8), 1:20 1944–03–04 Stati Uniti Ridgewood Grove, Brooklyn, New York
32 Vittoria 24–4–3 Porto Rico Nick Calder KO 4 (8) 1944–02–24 Stati Uniti Masonic Hall, Highland Park, New Jersey
31 Sconfitta 23–4–3 Stati Uniti Steve Riggio PTS 6 1944–02–09 Stati Uniti Madison Square Garden, New York City, New York
30 Vittoria 23–3–3 Stati Uniti Phil Enzenga TKO 5 (8) 1944–01–18 Stati Uniti Westchester County Center, White Plains, New York
29 Vittoria 22–3–3 Stati Uniti Jerry Pittro TKO 1 (6), 2:31 1944–01–07 Stati Uniti Madison Square Garden, New York City, New York
28 Vittoria 21–3–3 Stati Uniti Harold Gary PTS 8 1944–01–04 Stati Uniti Grotto Auditorium, Jersey City, New Jersey
27 Vittoria 20–3–3 Belgio Milo Theodorescu TKO 1 (8), 2:52 1943–12–27 Stati Uniti Laurel Garden, Newark, New Jersey
26 Vittoria 19–3–3 Stati Uniti Freddie Graham PTS 6 1943–12–06 Stati Uniti St. Nicholas Arena, New York City, New York
25 Vittoria 18–3–3 Stati Uniti Freddie Graham PTS 8 1943–11–30 Stati Uniti Paterson, New Jersey
24 Sconfitta 17–3–3 Stati Uniti Steve Riggio PTS 6 1943–11–12 Stati Uniti Coliseum, Oklahoma City, Oklahoma, USA
23 Vittoria 17–2–3 Stati Uniti Jim Sigman KO 1 (8) 14 febbraio 1930 Stati Uniti Madison Square Garden, New York City, New York
22 Pareggio 17–2–3 Stati Uniti Charley McPherson PTS 6 1943–10–27 Stati Uniti Scott Hall, Elizabeth, New Jersey
21 Vittoria 17–2–2 Stati Uniti Jimmy Williams TKO 2 (6) 1943–10–13 Stati Uniti Scott Hall, Elizabeth, New Jersey
20 Vittoria 16–2–2 Stati Uniti Freddie Graham KO 1 (8), 1:02 1943–10–05 Stati Uniti Broadway Arena, Brooklyn, New York
19 Vittoria 15–2–2 Stati Uniti George Wilson PTS 8 1943–09–21 Stati Uniti Broadway Arena, Brooklyn, New York
18 Sconfitta 14–2–2 Stati Uniti Joe Agosta PTS 6 1943–09–10 Stati Uniti Madison Square Garden, New York City, New York
17 Vittoria 14–1–2 Stati Uniti Tony Grey PTS 6 1943–08–24 Stati Uniti Queensboro Arena, Queens, New York
16 Vittoria 13–1–2 Stati Uniti Ted Apostoli PTS 4 1943–08–20 Stati Uniti Madison Square Garden, New York City, New York
15 Vittoria 12–1–2 Stati Uniti Charley McPherson PTS 6 1943–08–12 Stati Uniti Fort Hamilton Arena, Brooklyn, New York
14 Vittoria 11–1–2 Stati Uniti Randy Drew KO 1 (6), 2:16 1943–07–27 Stati Uniti Queensboro Arena, Queens, New York
13 Vittoria 10–1–2 Stati Uniti George Stevens KO 1 (6) 1943–07–22 Stati Uniti Fort Hamilton Arena, Brooklyn, New York
12 Vittoria 9–1–2 Stati Uniti Johnny Atteley TKO 2 (6) 1943–07–08 Stati Uniti Fort Hamilton Arena, Brooklyn, New York
11 Vittoria 8–1–2 Stati Uniti Frankie Falco KO 5 (6), 1:37 1943–06–24 Stati Uniti Fort Hamilton Arena, Brooklyn, New York
10 Vittoria 7–1–2 Stati Uniti Joe Curcio TKO 4 (6), 0:39 1943–06–16 Stati Uniti Twin City Bowl, Elizabeth, New Jersey
9 Vittoria 6–1–2 Perù Gilberto Vasquez TKO 1 (6), 1:45 1943–06–11 Stati Uniti Fort Hamilton Arena, Brooklyn, New York
8 Pareggio 5–1-2 Stati Uniti Lou Miller PTS 6 1942–05–25 Stati Uniti St. Nicholas Arena, New York City, New York
7 Vittoria 5–1–1 Stati Uniti Godfrey Howell KO 4 1942–05–12 Stati Uniti Broadway Arena, Brooklyn, New York
6 Vittoria 4–1–1 Stati Uniti Eddie Lee KO 4 1942–05–04 Stati Uniti St. Nicholas Arena, New York City, New York
5 Sconfitta 3–1–1 Stati Uniti Charles Ferguson PTS 6 1942–04–28 Stati Uniti Broadway Arena, Brooklyn, New York
4 Pareggio 3–0–1 Stati Uniti Godfrey Howell PTS 4 1942–04–20 Stati Uniti St. Nicholas Arena, New York City, New York
3 Vittoria 3–0 Stati Uniti Kenny Blackmar KO 1 (4) 1942–04–14 Stati Uniti Broadway Arena, Brooklyn, New York
2 Vittoria 2–0 Stati Uniti Mike Mastandrea KO 3 (4) 1942–04–06 Stati Uniti St. Nicholas Arena, New York City, New York
1 Vittoria 1–0 Stati Uniti Curtis Hightower TKO 2 (4) 1942–03–31 Stati Uniti Broadway Arena, Brooklyn, New York

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Anthony Zappia. "Rocky Graziano". In Italian Americans of the Twentieth Century, ed. George Carpetto and Diane M. Evanac (Tampa, FL: Loggia Press, 1999), pp. 184-185.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN2462540 · ISNI (EN0000 0000 2208 4648 · LCCN (ENn81082864 · GND (DE1221825186 · BNF (FRcb110108806 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n81082864