Riserva naturale orientata Serre di Ciminna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Riserva naturale orientata
Serre di Ciminna
Tipo di areaRiserva Regionale
Codice WDPA178798
Codice EUAPEUAP1152
Class. internaz.Categoria IUCN IV: area di conservazione di habitat/specie
StatiItalia Italia
RegioniSicilia Sicilia
ProvincePalermo Palermo
Superficie a terra310,63 ha
Provvedimenti istitutiviD.A. 821/44, 20.11.97
GestoreProvincia regionale di Palermo
PresidenteFrancesco Musotto
Mappa di localizzazione

Coordinate: 37°52′13.44″N 13°34′50.16″E / 37.8704°N 13.5806°E37.8704; 13.5806

La Riserva naturale orientata Serre di Ciminna è un'area naturale protetta della Sicilia istituita nel 1997.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Le Serre di Ciminna sono un rilievo di gessi selenitici messiniani nei pressi di Ciminna (PA) interessante per le strutture carsiche e tettoniche, per la flora delle pareti gessose e per l'avifauna. Comprende numerose doline, un importante inghiottitoio e altre piccole grotte di origine gravitativa.

Flora[modifica | modifica wikitesto]

Il paesaggio vegetale della riserva è dato dall'alternanza di ambienti di prateria, gariga, macchia e vegetazione rupestre.

Sul versante nord-orientale della riserva prevale la prateria ad ampelodesma (Ampelodesmos mauritanicus), cui si associano diverse altre specie come il barboncino mediterraneo (Cymbopogon hirtus), la scilla marina (Urginea maritima), l'asfodeline dorata (Asphodeline lutea), l'eleoselino (Elaeoselinum asclepium), la sulla (Hedysarum coronarium), l'asfodelo (Asphodelus microcarpus) e la ferula (Ferula communis). In primavera è possibile osservare la fioritura di diverse specie di orchidee selvatiche tra cui Ophrys lutea, Ophrys speculum, Ophrys bertolonii, Orchis anthropophora, Orchis italica, Anacamptis papilionacea e Serapias vomeracea.

La vegetazione degli ambienti di macchia-gariga è rappresentata da arbusti come l'olivastro (Olea europaea var. sylvestris), l'assenzio arbustivo (Artemisia arborescens), il sommacco siciliano (Rhus coriaria), il teucrio arbustivo (Teucrium fruticans), la ginestra spinosa (Calicotome villosa) e la ginestra odorosa (Spartium junceum).

Il paesaggio delle zone rupestri è caratterizzato dai cuscini di euforbia arborea (Euphorbia dendroides) e da altre specie xerofile come l'assenzio arbustivo, il teucrio arbustivo, l'euforbia di Bivona (Euphorbia bivonae), la vedovina delle scogliere (Scabiosa cretica) e la borracina arrossata (Sedum rubens).

Tra gli endemismi meritano una menzione la violacciocca siciliana (Erysimum metlesicsii) e la scilla di Cupani (Scilla cupani), che fiorisce tra aprile e maggio nella parte sommitale delle Serre.

Fauna[modifica | modifica wikitesto]

Nel territorio sottostante alle pareti rocciose delle Serre sono presenti alcuni mammiferi quali l'istrice (Hystrix cristata), simbolo della riserva, la volpe (Vulpes vulpes) ed il coniglio selvatico (Oryctolagus cuniculus).
I costoni rocciosi delle Serre offrono ospitalità ad alcune specie di uccelli rapaci tra cui la poiana (Buteo buteo), il gheppio (Falco tinnunculus) ed il lanario (Falco biarmicus); tra le specie dell'avifauna merita una menzione anche la coturnice siciliana (Alectoris graeca whitakeri).

Strutture ricettive[modifica | modifica wikitesto]

La Riserva è visitabile tutto l'anno. Non sono ancora state attivate strutture ricettive per i visitatori.

Per informazioni:

  • Provincia Regionale di Palermo Tel. 091 6628274 - 6628303
  • Comune di Ciminna (Pro-loco, Ufficio Informazioni turistiche) Tel. 327.6697781 - 091 8204220 - 0918293300

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Bombace M., Lo Valvo M., Schicchi R., Le riserve naturali. Ustica, Serre di Ciminna, Bagni di Cefalà Diana, Palermo, Arbor.
  • G. Lo Cicero, E. Di Stefano, R. Catalano, R. Sprovieri, M. Agate, A. Contino, G. Greco & G. Mauro (1997)The Ciminna Messinian basin Cyclical sedimentation and Eustatic Control in a Transpressive Tectonic Setting. In: R. Catalano (eds.), Guidebook, Field in Western Sicily, 8th Workshop of the ILP Task Force “Origin of sedimentary Basins”, Palermo (Sicily) June 7-13, 1997, Netherlands Research Scool of Sedimentary Geology, Geomare sud – CNR, Napoli; Società Geologica Italiana, Dipartimento di Geologia e Geodesia, Università degli studi di Palermo. 71-86,
  • G. Lo Cicero, E. Di Stefano, R. Catalano, R. Sprovieri, M. Agate, A. Contino & G. Greco (1997) The Ciminna Messinian basin Cyclical sedimentation and Eustatic Control in a Transpressive Tectonic Setting. In M. Grasso, F. Lentini (Convenors), regional Committee on Mediterranean Neogene Stratigraphy, Interim Colloquium R. C. M. N. S., Catania (Italy), 4-9 November 1997, 75-76.
  • Contino A. & Catalano R. (2003) Descrizione geologica della Riserva “Serre di Ciminna”. In: Studi e cartografie necessari alla predisposizione dei piani di sistemazione delle RR. NN. OO. “ Bagni di Cefalà Diana e Chiarastella”, “Serre di Ciminna” ed “ Isola di Ustica”. Università degli Studi di Palermo, C. I. R. I. T. A., Provincia Regionale di Palermo - Assessorato tutela ambientale- Direzione tutela ambientale riserve naturali ed aree protette. Allegate da due carte geologiche a scala 1: 10000 e 1: 4000. Rapporto interno (inedito).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]