Riki-Oh: The Story of Ricky

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Riki-Oh: The Story of Ricky
Riki-Oh The Story of Ricky.png
Titolo originaleLik Wong
Paese di produzioneHong Kong
Anno1991
Durata91 min
Genereazione, splatter, commedia, arti marziali
RegiaLam Ngai Kai
SceneggiaturaLam Ngai Kai, dal manga di Masahiko Takajo
ProduttoreChan Dung Chow
Produttore esecutivoLam Chua
Casa di produzioneGolden Harvest
MontaggioYiu Chung Cheng e Chuen Dak Geung
MusicheFei Lit Chan
Interpreti e personaggi

Riki-Oh: The Story of Ricky (Lik Wong) è un film del 1991 prodotto ad Hong Kong, diretto dal regista Lam Ngai Kai che si basa sull'omonimo manga giapponese Riki-Oh, creato nel 1988 da Masahiko Takajo e illustrato da Saruwatari Tetsuya. Il film appartiene per lo più al genere delle arti marziali, ma è diventato famoso soprattutto per la forte componente splatter che lo ha reso con il passare del tempo un vero e proprio cult cinematografico.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In un futuro imprecisato le prigioni sono state privatizzate e quella in cui è ambientata la vicenda è stata affidata al potente e spietato Sugiyama ed al suo sottoposto Cyclops. Dentro al carcere quattro criminali, grandissimi esperti nelle arti marziali, conosciuti come la "Gang dei 4", hanno instaurato un vero e proprio clima di terrore e con il placet del direttore hanno sterminato parte dei detenuti più mansueti. Però la situazione cambia con l'arrivo nella prigione di Riki Oh, un ragazzo ventunenne condannato a 10 anni per aver assassinato un boss della droga, il quale aveva ucciso la sua migliore amica(che viene chiamata erroneamente la ragazza).

In poco tempo Riki, grazie alla sua forza sovrumana e alla sua incredibile tecnica di combattimento, riesce a sgominare prima i quattro criminali più cattivi, poi, dopo un'estenuante lotta, uccide il crudele direttore, sotto le cui sembianze in realtà si celava un essere mostruoso. Diventato il paladino di tutti i detenuti, Riki Oh assume il controllo del carcere e, sfondando un muro esterno della prigione così da creare un enorme varco, regala ai suoi amici la libertà.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema