Retifismo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il retifismo è il desiderio appassionato e l'impulso irrefrenabile verso i piedi femminili o i loro accessori (scarpe, calze, ecc...)[1]. Il nome che deriva dallo scrittore, francese settecentesco Restif de la Bretonne.

Anche per questo, come è avvenuto per Masoch e De Sade, è stato coniato un apposito termine, che si rifà al suo più famoso esponente. In ogni caso il "retifismo" è da considerarsi un feticismo del piede rivolto esclusivamente ai piedi femminili. Si manifesta in maniera omogenea[non chiaro] negli individui maschi; questa passione può talvolta manifestarsi in persone che esprimono i propri desideri nella forma della sottomissione volontaria verso le donne anche se chi pratica attivamente il feticismo dei piedi, spesso non è necessariamente un soggetto schiavo della persona che riceve tali attenzioni. Infatti spesso il retifismo si manifesta nella sfera dei maschi dominanti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Retifismo, su psicologi-italiani.it. URL consultato il 4 maggio 2018.
Psicologia Portale Psicologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Psicologia