Real Zaragoza 2005-2006

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Real Zaragoza.

Real Zaragoza
Stagione 2005-2006
AllenatoreSpagna Víctor Muñoz
PresidenteSpagna Alfonso Soláns Soláns
Primera División11º posto
Coppa del ReFinalista
Maggiori presenzeCampionato: Ewerthon (37)
Totale: Ewerthon (46)
Miglior marcatoreCampionato: Ewerthon (15)
Totale: Diego Milito (21)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Real Saragozza nelle competizioni ufficiali della stagione 2005-2006

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Diego Milito fu il miglior marcatore stagionale del Real Saragozza.

Il Real Saragozza, allenato dal gennaio 2004 da Víctor Muñoz, vinse la prima partita in campionato alla quarta giornata, vincendo alla Romareda il derby contro l'Osasuna per 3-1. Con quella vittoria raggiunse la posizione più alta in classifica, posizionandosi al quarto posto. Tra l'undicesima e la tredicesima giornata si trovò nei pressi della zona retrocessione, per poi posizionarsi stabilmente a metà classifica e concludere la stagione all'undicesimo posto, dopo l'Atlético Madrid e prima del Maiorca. In Coppa del Re gli aragonesi iniziarono il loro cammino al terzo turno, battendo l'Alicante Club de Fútbol ai calci di rigore. Nel turno successivo pareggiarono per 2-2 in Andalusia contro lo Xerez, e si qualificarono un'altra volta ai rigori. Agli ottavi di finale eliminarono l'Atlético Madrid con una vittoria per 1-0 e un pareggio per 2-2 al ritorno. Ai quarti di finale sconfissero il Barcellona con un risultato complessivo di 5-4, interrompendo una serie di vittorie positive dei catalani che durava da 18 partite, e ottenendo l'accesso alle semifinali, dove incontrarono il Real Madrid, che sconfissero per 6-1.[1] In quell'occasione l'argentino Diego Milito segnò 4 reti.[2][3] A Madrid gli aragonesi persero per 4-0 ma si qualificarono ugualmente alla finale. Il 12 aprile 2006, allo Stadio Santiago Bernabéu, l'Espanyol vinse per 4-1. Il gol del Real Saragozza fu segnato da Ewerthon.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Spagna P César Sánchez
3 Spagna D Agustín Aranzábal
4 Spagna D Luis Cuartero
5 Brasile D Álvaro
6 Argentina D Gabriel Milito
7 Spagna C José María Movilla
8 Spagna C Cani
9 Spagna A Sergio García De la Fuente
10 Brasile C Sávio
11 Spagna C Juanjo Camacho[4]
12 Paraguay D Delio Toledo
13 Spagna P Miguel Martínez[5]
14 Argentina C Leonardo Ponzio
N. Ruolo Giocatore
15 Spagna C Ángel Lafita
16 Spagna C Albert Celades
17 Brasile A Ewerthon
18 Spagna C Óscar
19 Spagna D Chus Herrero
19 Spagna D César Jiménez Jiménez
20 Spagna C David Generelo
21 Spagna C Alberto Zapater
22 Argentina A Diego Milito
23 Spagna C Corona[4]
24 Spagna D Manuel Borja Calbar Simón
25 Spagna P Raúl Valbuena

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Primera División 46 19 6 6 7 26 26 19 4 10 5 20 25 38 10 16 12 46 51 1,21
Coppa del Re - 3 2 1 0 12 5 6 3 2 1 6 15 9 3 3 3 18 18 0
Totale - 22 8 7 7 38 31 25 7 12 6 26 40 47 13 19 15 64 69 -5

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Diego Milito si fa Gulliver per la finale di Copa del Rey 2006, elprincipe.it.
  2. ^ (ES) Juego, set y final de Copa para el Zaragoza tras golear al Madrid en casa (6-1) aragondigital.com
  3. ^ Quella volta che Milito segnò 4 gol al Real Madrid, elprincipe.it.
  4. ^ a b Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato
  5. ^ Ceduto a stagione in corso

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio