Pietre d'inciampo in Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Pietre d'inciampo.

Le Pietre d'inciampo (ted. Stolpersteine) sono un progetto dell'artista tedesco Gunter Demnig iniziatosi nel 1992 che consiste nell'incorporare nel selciato stradale delle città dei blocchi in pietra con una targa in ottone con i dati delle vittime di deportazione nei campi di sterminio nazisti.

In Italia le pietre d'inciampo posate sono le seguenti:

Regione Luoghi Pietre d'inciampo
Prima posa Numero Ultima posa Immagini Voce
Abruzzo L'Aquila (AQ) 12 gennaio 2012 1 12 gennaio 2012[1] Commons-logo.svg LibreOffice 3.4 tango icon lc defaultbullet.png
Chieti (CH) 12 gennaio 2016 1 12 gennaio 2016[2]
Lanciano (CH) 16 gennaio 2019 4 16 gennaio 2019
Teramo (TE) 12 gennaio 2016 1 12 gennaio 2016[3]
Emilia-Romagna Cadelbosco di Sopra (RE) 15 gennaio 2017 1 15 gennaio 2017 Commons-logo.svg
Casalecchio di Reno (BO) 12 gennaio 2018 2 12 gennaio 2018[4] Commons-logo.svg
Castelnovo ne' Monti (RE) 13 gennaio 2016 9 15 gennaio 2017[5] Commons-logo.svg
Castel San Giovanni (PC) 20 gennaio 2019 1 20 gennaio 2019
Cavriago (RE) 19 gennaio 2019 5 19 gennaio 2019
Correggio (RE) 9 gennaio 2015 3 13 gennaio 2016[6] Commons-logo.svg
Faenza (RA) 11 gennaio 2018 1 11 gennaio 2018[7] Commons-logo.svg
Finale Emilia (MO) 27 gennaio 2019 2 27 gennaio 2019
Guastalla (RE) 15 gennaio 2017 9 12 gennaio 2018[8] Commons-logo.svg
Mirandola (MO) 16 gennaio 2019 1 16 gennaio 2019
Parma (PR) 16 gennaio 2017 22 13 gennaio 2018[9][10] Commons-logo.svg
Ravenna (RA) 13 gennaio 2013 1 13 gennaio 2013 Commons-logo.svg
Reggio Emilia (RE) 9 gennaio 2015 17 15 gennaio 2017 Commons-logo.svg
Sant'Ilario d'Enza (RE) 13 gennaio 2018 8 18 gennaio 2019[11] Commons-logo.svg
Toano (RE) 12 gennaio 2018 7 18 gennaio 2019[11] Commons-logo.svg
Friuli-Venezia Giulia Doberdò del Lago 23 gennaio 2018 4 28 gennaio 2019 Commons-logo.svg LibreOffice 3.4 tango icon lc defaultbullet.png
Gorizia 20 gennaio 2016 18 28 gennaio 2019 Commons-logo.svg
Ronchi dei Legionari 28 gennaio 2019 10 28 gennaio 2019
Trieste 23 gennaio 2018 29 29 gennaio 2019[12] Commons-logo.svg
Lazio Roma (RM) 28 gennaio 2010 297[13] 16 gennaio 2019 Commons-logo.svg
Viterbo (VT) 8 gennaio 2015 3 8 gennaio 2015 Commons-logo.svg
Liguria Genova (GE) 27 gennaio 2012[14] 3 16 gennaio 2017 Commons-logo.svg LibreOffice 3.4 tango icon lc defaultbullet.png
Finale Ligure (SV) 21 gennaio 2019 4 21 gennaio 2019
Lombardia Premolo (BG) 17 gennaio 2016 1 17 gennaio 2016 Commons-logo.svg LibreOffice 3.4 tango icon lc defaultbullet.png
Adro (BS) 12 gennaio 2015 1 12 gennaio 2015 Commons-logo.svg LibreOffice 3.4 tango icon lc defaultbullet.png
Brescia (BS) 23 novembre 2012 18 27 gennaio 2019 Commons-logo.svg
Calvagese della Riviera (BS) 27 gennaio 2019 2 27 gennaio 2019
Collebeato (BS) 23 novembre 2012 1 23 novembre 2012
Gardone Riviera (BS) 18 gennaio 2016 3 20 gennaio 2018 Commons-logo.svg
Gavardo (BS) 12 gennaio 2015 2 12 gennaio 2015 Commons-logo.svg
Palazzolo sull'Oglio (BS) 18 gennaio 2016 10 18 gennaio 2016[15] Commons-logo.svg
Salò (BS) 18 gennaio 2016 1 18 gennaio 2016 Commons-logo.svg
Sarezzo (BS) 11 gennaio 2014 6 11 gennaio 2014 Commons-logo.svg
Lecco (LC) 27 gennaio 2019 2 27 gennaio 2019 LibreOffice 3.4 tango icon lc defaultbullet.png
Sant'Angelo Lodigiano (LO) 16 gennaio 2017 1 16 gennaio 2017 Commons-logo.svg LibreOffice 3.4 tango icon lc defaultbullet.png
Milano (MI) 19 gennaio 2017 62 25 gennaio 2019 Commons-logo.svg LibreOffice 3.4 tango icon lc defaultbullet.png
Cesano Maderno (MB) 26 gennaio 2019 1 26 gennaio 2019 LibreOffice 3.4 tango icon lc defaultbullet.png
Lissone (MB) 26 gennaio 2019 1 26 gennaio 2019
Muggiò (MB) 26 gennaio 2019 1 26 gennaio 2019
Seregno (MB) 26 gennaio 2019 5 26 gennaio 2019
Broni (PV) 19 gennaio 2018 1 19 gennaio 2018 Commons-logo.svg LibreOffice 3.4 tango icon lc defaultbullet.png
Cilavegna (PV) 19 gennaio 2019 1 19 gennaio 2019
Garlasco (PV) 24 gennaio 2019 2 24 gennaio 2019
Gravellona Lomellina (PV) 19 gennaio 2019 1 19 gennaio 2019
Landriano (PV) 23 gennaio 2019 3 23 gennaio 2019
Pavia (PV) 18 gennaio 2018 4 23 gennaio 2019 Commons-logo.svg
Santa Cristina e Bissone (PV) 20 gennaio 2019 1 20 gennaio 2019
Travacò Siccomario (PV) 23 gennaio 2019 1 23 gennaio 2019
Varzi (PV) 14 gennaio 2018 5 14 gennaio 2018 Commons-logo.svg
Vigevano (PV) 19 gennaio 2018 2 19 gennaio 2018 Commons-logo.svg
Voghera (PV) 23 gennaio 2019 1 23 gennaio 2019
Saronno (VA) 26 gennaio 2019 1 26 gennaio 2019 LibreOffice 3.4 tango icon lc defaultbullet.png
Tradate (VA) 19 gennaio 2017 3 19 gennaio 2017[16] Commons-logo.svg
Marche Ancona (AN) 12 gennaio 2017 16 17 gennaio 2019[17][18] Commons-logo.svg LibreOffice 3.4 tango icon lc defaultbullet.png
Ostra Vetere (AN) 12 gennaio 2017 1 12 gennaio 2017[17]
Piemonte Acqui Terme (AL) 15 gennaio 2018 11 15 gennaio 2018 LibreOffice 3.4 tango icon lc defaultbullet.png
Alessandria (AL) 14 gennaio 2018 7 14 gennaio 2018 Commons-logo.svg
Casale Monferrato (AL) 17 gennaio 2016 7 18 gennaio 2018 Commons-logo.svg
Novi Ligure (AL) 15 gennaio 2018 1 15 gennaio 2018[19] Commons-logo.svg
Piasco (CN) 16 gennaio 2018 1 16 gennaio 2018 Commons-logo.svg LibreOffice 3.4 tango icon lc defaultbullet.png
Meina (NO) 10 gennaio 2015 17 30 agosto 2015 Commons-logo.svg LibreOffice 3.4 tango icon lc defaultbullet.png
Stresa (VB) 17 gennaio 2016 1 17 gennaio 2016[20] Commons-logo.svg
Avigliana (TO) 18 gennaio 2017 3 18 gennaio 2017 Commons-logo.svg LibreOffice 3.4 tango icon lc defaultbullet.png
Coazze (TO) 17 gennaio 2018 1 17 gennaio 2018 Commons-logo.svg
Collegno (TO) 16 gennaio 2018 2 26 gennaio 2019[21] Commons-logo.svg
Condove (TO) 17 gennaio 2018 1 17 gennaio 2018 Commons-logo.svg
Ivrea (TO) 17 gennaio 2018 3 17 gennaio 2018[22] Commons-logo.svg
Lanzo Torinese (TO) 17 gennaio 2018 1 17 gennaio 2018
Moncalieri (TO) 18 gennaio 2017 2 16 gennaio 2018[23] Commons-logo.svg
Pinerolo (TO) 16 gennaio 2018 1 16 gennaio 2018 Commons-logo.svg
Torino (TO) 11 gennaio 2015 108 22 gennaio 2019[24] Commons-logo.svg
Puglia Copertino (LE) 8 gennaio 2018 7 13 gennaio 2019[25] Commons-logo.svg LibreOffice 3.4 tango icon lc defaultbullet.png
Monteroni di Lecce (LE) 13 gennaio 2019 3 13 gennaio 2019
Ostuni (BR) 10 gennaio 2016 1 10 gennaio 2016[26] Commons-logo.svg
Sicilia Geraci Siculo (PA) 7 aprile 2019 1 7 aprile 2019
Toscana Grosseto (GR) 13 gennaio 2017 3 13 gennaio 2017 Commons-logo.svg LibreOffice 3.4 tango icon lc defaultbullet.png
Livorno (LI) 17 gennaio 2013[27] 11 10 gennaio 2018[28] Commons-logo.svg
Lucca (LU) 18 gennaio 2019 1 18 gennaio 2019
Magliano in Toscana (GR) 9 gennaio 2018 1 9 gennaio 2018
Pisa (PI) 13 gennaio 2017 4 13 gennaio 2017 Commons-logo.svg
Prato (PO) 16 gennaio 2013[29] 40 15 gennaio 2014 Commons-logo.svg
San Casciano in Val di Pesa (FI) 10 gennaio 2018 2 10 gennaio 2018[30]
Siena (SI) 8 gennaio 2015 2 8 gennaio 2015 Commons-logo.svg
Sinalunga (SI) 17 gennaio 2019 1 17 gennaio 2019
Trentino-Alto Adige Bolzano (BZ) 15 gennaio 2015 15 15 gennaio 2015 Commons-logo.svg LibreOffice 3.4 tango icon lc defaultbullet.png
Merano (BZ) 19 maggio 2012 33 20 maggio 2012 Commons-logo.svg
Veneto Bovolenta (PD) 21 gennaio 2018 2 21 gennaio 2018[31] Commons-logo.svg LibreOffice 3.4 tango icon lc defaultbullet.png
Padova (PD) 13 gennaio 2015 25 24 gennaio 2019 Commons-logo.svg
Costa di Rovigo (RO) 19 gennaio 2016 6 19 gennaio 2016 Commons-logo.svg
Chioggia (VE) 28 gennaio 2019 1 28 gennaio 2019
Mirano (VE) 19 gennaio 2017 2 19 gennaio 2017 Commons-logo.svg
Venezia (VE) 12 gennaio 2014 78 28 gennaio 2019 Commons-logo.svg

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'Aquila: Pietra d'inciampo in ricordo del deportado Della Pergola, su abruzzoweb.it. URL consultato il 10 giugno 2017.
  2. ^ Shoah, il "Galiani" ricorda le vittime con la posa delle 'pietra d'inciampo', su chietitoday.it. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  3. ^ Anche Teramo nel circuito storico-artistico delle “pietre d’inciampo”, su comune.teramo.it. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  4. ^ gonews.it, http://www.gonews.it/2018/01/03/pietre-dinciampo-a-san-casciano-per-ricordare-giacomo-modigliani-e-paolo-sternfeld/.
  5. ^ Arriva anche a Castelnovo il progetto Pietre d’Inciampo, su comune.castelnovo-nemonti.re.it. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  6. ^ La posa di due “pietre d’inciampo”, su comune.correggio.re.it. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  7. ^ ilbuonsenso.net, https://www.ilbuonsenso.net/amalia-fleischer/.
  8. ^ reggiosera.it, https://www.reggiosera.it/2018/01/istoreco-15-nuove-pietre-dinciampo-toano-guastalla-santilario/237810/.
  9. ^ “Pietre d’inciampo”, un progetto per ricordare, su comune.parma.it. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  10. ^ comune.parma.it, http://www.comune.parma.it/notizie/comunicati/ASSOCIAZIONISMO/2018-01-11/Pietre-dinciampo.aspx.
  11. ^ a b reggiosera.it, https://www.reggiosera.it/2018/01/istoreco-15-nuove-pietre-dinciampo-toano-guastalla-santilario/237810/.
  12. ^ Nuove pietre d’inciampo a Trieste per ricordate le vittime dell’olocausto, consultato il 27 gennaio 2019
  13. ^ 2010: 31 - 2011: 52 - 2012: 72 - 2013: 35 - 2014: 15 - 2015: 20 - 2016: 11 - 2017: 24 - 2018: 11 - 2019: 26, http://www.arteinmemoria.it/memoriedinciampo/installazioni_it.htm, consultato 17 marzo 2019
  14. ^ http://www.stolpersteine.eu/en/timetable/,consultato il 13 marzo 2019
  15. ^ Le pietre d'inciampo e la storia della piccola gente, su comune.palazzolosulloglio.bs.it. URL consultato il 23 gennaio 2017.
  16. ^ Posizionate le “Pietre d’Inciampo”. Per non dimenticare i Fratelli Levy, su varesenews.it. URL consultato il 23 gennaio 2016.
  17. ^ a b Arte, le Pietre d'inciampo di Demnig collocate per la prima volta nelle Marche, su anconatoday.it. URL consultato il 23 gennaio 2016.
  18. ^ comune.ancona.gov.it, https://www.comune.ancona.gov.it/ankonline/pietre-dinciampo-monumento-diffuso-alla-memoria-le-vittime-del-nazifascismo-a-cui-saranno-dedicate/.
  19. ^ Gunter Demnig installerà una Pietra d'Inciampo - :: SITO UFFICIALE DELLA CITTA' DI NOVI LIGURE (AL) ::, su comunenoviligure.gov.it. URL consultato il 12 gennaio 2018.
  20. ^ La pietra d'inciampo a Stresa nel ricordo del Capitano Nicolini”, su lastampa.it. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  21. ^ Collegno, posta la seconda Stolpersteine: "Con questi gesti Attilio e Massimo tornano a casa", su 24ovest.it, 26 gennaio 2019.
  22. ^ https://www.giornalelavoce.it/ivrea-pietre-dinciampo-ricordare-lolocausto-283992, consultato 13 marzo 2019
  23. ^ museodiffusotorino.it, http://www.museodiffusotorino.it/PietredInciampo-2018.
  24. ^ goethe.de, https://www.goethe.de/ins/it/it/ver.cfm?fuseaction=events.detail&event_id=21144158.
  25. ^ Comune di Copertino, Copertino ricorda la Shoah (PDF), su comune.copertino.le.it. URL consultato il 28 dicembre 2017.
  26. ^ anpi, Sulla strada di casa, una "pietra d'inciampo" per il maggiore Ayroldi, su anpibrindisi.it, 11 gennaio 2016. URL consultato il 2 febbraio 2017.
  27. ^ http://www.comune.livorno.it/_nuovo_notiziario/it/default/13821/-Pietre-d-inciampo-per-ricordare-i-livornesi-vittime-della-Shoah.html, consultato 15 marzo 2019
  28. ^ Copia archiviata, su comune.livorno.it. URL consultato il 22 febbraio 2018 (archiviato dall'url originale il 23 febbraio 2018).
  29. ^ http://www.museodelladeportazione.it/le-pietre-dinciampo/,consultato 15 marzo 2019
  30. ^ rainews.it, http://www.rainews.it/dl/rainews/TGR/media/tos-deportazioni-nazismo-san-casciano-pietre-inciampo-d4842d72-4a8e-4044-a6a5-cff15884508f.html.
  31. ^ mattinopadova.gelocal.it, http://mattinopadova.gelocal.it/padova/cronaca/2018/01/22/news/pietre-d-inciampo-per-i-niero-1.16384093.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]