Personaggi di Dead or Alive

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
1ª fila: Christie, Helena, Mila, Bayman. 2ª fila: Rig, Leifang, Eliot, Brad. 3ª fila: Akira, Sarah e Pai (Virtua Fighter), Tina.
4ª fila: Bass, Jann, Kokoro, Lisa. 5ª fila: Gen, Zack, Hitomi, Hayate. 6ª fila: Ayane, Ryu, Kasumi

Questa voce raggruppa tutti i personaggi della serie di videogiochi Dead or Alive. Tutti i personaggi sono ideati da Tomonobu Itagaki e sviluppati dal Team Ninja, a meno che non sia specificato diversamente.

Tabella[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi DOA1 DOA2 DOA3 DOA4 DOAD DOA5 DOAX DOAX2 Totale
Flag of None.svg Alpha-152 No No No Boss Boss (giocabile) Boss (giocabile) No No 3
Giappone Ayane 1 8
Flag of None.svg Bankotsubo No Boss (giocabile) 2 No Boss (giocabile) No No No 3
Stati Uniti Bass 1 No No 6
Russia Bayman 2 No No 6
Cina Brad Wong No No No No 4
Regno Unito Christie No No 6
Giappone Ein No 4 No No 5
Regno Unito Eliot No No No No No 3
Cina Gen Fu No No 6
Giappone Hayate No No No No 4
Francia Helena No 7
Germania Hitomi No 3 7
Giappone Honoka No No No No No 4 No No 1
Cina Jann Lee No No 6
Giappone Kasumi 8
Flag of None.svg Kasumi α No Boss No No Boss (giocabile) No No No 2
Giappone Kokoro No No No No 4
Cina Leifang 8
Italia Leon No 4 No No 5
Stati Uniti Lisa No No No 5
Svezia Marie Rose No No No No No 4 No No 1
Spagna Mila No No No No No No No 1
Flag of None.svg Nyotengu No No No No No 4 No No 1
Giappone Omega No No Boss No Boss (giocabile) No No No 2
Flag of None.svg Phase 4 No No No No No 4 No No 1
Giappone Raidou Boss (giocabile) No No No Boss (giocabile) 4 No No 2
Canada Rig No No No No No No No 1
Giappone Ryu No No 6
Giappone Shiden No No No No Boss (giocabile) No No No 1
Stati Uniti Tina 8
Stati Uniti Zack No No 6
Giappone Akira No No No No No Ospite No No 1
Stati Uniti Jacky No No No No No Ospite 4 No No 1
Giappone Momiji No No No No No Ospite 4 No No 1
Hong Kong Pai No No No No No Ospite No No 1
Flag of None.svg Rachel No No No No No Ospite 4 No No 1
Stati Uniti Rio No No No No No No No Ospite 5 1
Stati Uniti Sarah No No No No No Ospite No No 1
Stati Uniti Spartan-458 No No No Ospite No No No No 1
Totale giocabili 9 (11) 12 (15) 17 22 26 24 (34) 8 9 (10)

Introdotti in Dead or Alive[modifica | modifica wikitesto]

Ayane[modifica | modifica wikitesto]

Ayane (あやね?) è una kunoichi molto potente, riconoscibile per i capelli di colore viola. Prende parte al secondo torneo per combattere e uccidere la sorellastra Kasumi, per cui ha sviluppato un odio profondo e gelosia.[1] Prova dei forti sentimenti per il fratellastro Hayate, che si è sempre preso cura di lei durante la sua infanzia. Secondo il canone, Ayane vince il terzo torneo DOA sconfiggendo Omega. Dopo averlo sconfitto, Ayane, si impossessa della sua arma e tenta in tutti i modi di uccidere Kasumi.

Bass Armstrong[modifica | modifica wikitesto]

Bass Armstrong (バース・アームストロング Bāsu Āmusutorongu?) è un pro-wrestler americano che partecipa ad ogni torneo DOA con l'intenzione fermare le infinite ambizioni della giovane figlia Tina, anch'essa wrestler. Sua moglie Alicia è morta quando Tina aveva solo sei anni,[2] e le sue mosse sono state rubate in precedenza da Raidou.[2] Nella versione inglese del videogioco entrambi sono caratterizzati dal tipico accento del Sud degli Stati Uniti.

In DOA5, ambientato due anni dopo DOA4, Bass ha 48 anni ed ha abbandonato la sua professione da pro-wrestler per lavorare come meccanico in una piattaforma petrolifera operata dalla DOATEC. Dopo aver sentito l'annuncio della partecipazione di sua figlia Tina al quinto torneo, decide di parteciparvi con l'alias Mr. Strong (Mr.ストロング Mr. Sutorongu?). Nel torneo riesce a battere Zack, ma viene sconfitto da Tina, con cui però forma un team e continua la sua corsa. Alla fine viene sconfitto da Jann Lee.

Bass appare nella versione per PlayStation di DOA1, per poi apparire in ogni titolo della serie. È stato doppiato sia da Daisuke Gōri (DOA1DOA4) che da Kenta Miyake (DOADDOA5).

Bayman[modifica | modifica wikitesto]

Bayman (バイマン Baiman?) è un ex-assassino russo, in seguito mercenario, praticante del sambo. Nato e cresciuto in Russia, Bayman fece parte dell'esercito militare l'Unione Sovietica, prima della sua caduta, e decise in seguito di diventare un assassino.

In DOA1 Bayman fu ingaggiato da Victor Donovan per uccidere Fame Douglas, il presidente della DOATEC.[3] Lavorò sotto copertura come impiegato della DOATEC per tenere traccia di Fame, lavorando fianco a fianco con l'altro assassino assunto da Victor, Christie. Tra le loro mansioni c'era anche quella di recuperare Kasumi e portarla sulla Freedom Survivor, nave da crociera della DOATEC. Bayman riuscì nell'intento, assassinando Fame Douglas con un fucile da precisione, ma venne tradito da Donovan, che ingaggiò un terzo assassino per ucciderlo. L'ex soldato russo giurò vendetta.

Bayman non appare nel secondo torneo. Ritorna nel terzo torneo dopo essere stato contattato da Helena: quest'ultima è sicura delle intenzioni malvagie di Donovan e decide di assoldare Bayman per ucciderlo. Non essendo convinto, l'assassino la sfida in un combattimento che però perde. Durante la sua missione si scontra con Christie, ma la ragazza riesce a fuggire.

Durante il quarto torneo continua la sua ricerca di Donovan e riesce ad infiltrarsi nella Tritorre DOATEC. All'interno viene però sconfitto da Christie, e in seguito drogato e interrogato da alcuni membri dell'organizzazione. Durante gli attacchi alla Tritorre Bayman riesce a fuggire dalla prigionia.

Poco prima degli eventi di DOA5 Bayman viene attaccato da una figura incappucciata che in seguito si rivela Phase 4. Credendo che il responsabile di questo attacco sia Donovan, segue le tracce di Christie su una piattaforma petrolifera, in cui confronta l'assassina e la sconfigge, non trovando però lo scienziato.

Bayman appare per la prima volta come personaggio giocabile in Dead or Alive versione arcade. In Dead or Alive 2 è un personaggio segreto sbloccabile, in Dead or Alive 3 e nei seguenti torna ad essere di nuovo un personaggio di base. È doppiato da Hisao Egawa nel primo videogioco e da Banjō Ginga negli altri titoli.

Gen Fu[modifica | modifica wikitesto]

Gen Fu (ゲン・フー Gen Fū?, inizialmente Gen-Fu) è un proprietario di una libreria e maestro di xinyi liuhe quan. Partecipa al primo torneo per la ricompensa in denaro, per curare sua nipote Mei Lin.[2] Nel secondo torneo cerca di sconfiggere Bankotsubo per usare il naso di quest'ultimo, che secondo le leggende è in grado di curare qualsiasi malattia.[1] Partecipa anche al terzo torneo per lo stesso motivo, trovando finalmente il denaro per l'operazione.

Appare in DOA4 come personaggio sbloccabile e boss finale per Eliot, suo allievo. In DOA5 appare nuovamente come personaggio sbloccabile.

È doppiato da Takeshi Aono (DOA1DOA4) e da Chikao Ōtsuka (DOAD-DOA5).

Ryu Hayabusa[modifica | modifica wikitesto]

Ryu Hayabusa (ハヤブサ・リュウ Hayabusa Ryū?) è l'ultimo discendente del clan Hayabusa e il migliore amico di Hayate.[1] Partecipa a tutti i tornei per aiutare i diversi personaggi: nel primo videogioco aiuta Kasumi nella sua lotta contro Raidou, nel secondo scende in campo per sconfiggere Bankotsubo, mentre nel terzo lotta contro Genra, anche se è Ayane a sconfiggerlo. Nel quarto torneo prende parte alla distruzione della DOATEC con gli altri ninja.

In Dead or Alive suo padre Joe è già deceduto,[2] e lui ha aperto un negozio di antiquariato con la fidanzata Aileen (Irene).[2]

Jann Lee[modifica | modifica wikitesto]

Jann Lee (ジャン・リー Jan Lī?, inizialmente Jann-Lee) è un buttafuori specializzato in Jeet Kune Do, partecipa ai tornei per dimostrare le sue abilità marziali.[2][1]

Cresciuto come orfano, ha imparato il Jeet Kune Do guardando film di arti marziali,[2] in particolare quelli di Bruce Lee. Molti anni prima del torneo salvò Leifang da un gruppo di teppisti, sviluppando in seguito una rivalità con quest'ultima. La sua motivazione per partecipare ai tornei è semplicemente essere il combattente più forte, cosa che dimostra vincendo il quinto torneo, sconfiggendo Hitomi.

Viene doppiato da Toshio Furukawa fino a DOA4 e da Nobutoshi Canna da DOAD in poi.

Kasumi[modifica | modifica wikitesto]

Kasumi (かすみ?), anche conosciuta come la "Kunoichi del destino", è il personaggio più famoso della serie. Pratica lo stile di ninjutsu Mugen Tenshin. Rifiutò di diventare il 18° capo del clan ninja Mugen Tenshin per aiutare suo fratello Hayate e, così facendo, divenne una nukenin, cioè un ninja che ha rinnegato il suo clan fuggendo.[2] All'eta di dodici anni circa scopre di avere anche una sorellastra, Ayane, che tenterà di ucciderla.

Leifang[modifica | modifica wikitesto]

Leifang (レイファン Reifan?, inizialmente Lei-Fang o Lei Fang[2][1]) è una studentessa universitaria cinese e praticante del Taijiquan.

Leifang partecipa a tutti i tornei Dead or Alive con il solo scopo di battere Jann Lee.[2][1] Quest'ultimo, infatti, la salvò da un gruppo di teppisti sei anni prima e, sebbene Leifang gli fu grata per il gesto, pensò che sarebbe stata in grado di gestire la situazione da sola in quanto già maestra di Taijiquan.[2] Durante il quarto torneo, Leifang propone uno scontro finale a Jann Lee, con la Tritorre DOATEC in fiamme come scenario. Non si conosce il risultato dello scontro, ma si suppone che entrambi i personaggi siano sopravvissuti.

Leifang è doppiata da Yumi Tōma in ogni titolo e interpretata da Ying Wang in DOA: Dead or Alive.

Tina Armstrong[modifica | modifica wikitesto]

Tina Armstrong (ティナ アームストロング Tina Āmusutorongu?) è una star del wrestling originaria degli Stati Uniti, raffigurata come lo stereotipo del "sogno americano". Il compleanno di Tina è il 6 dicembre. Inizia a dedicarsi al wrestling mentre frequenta le scuole superiori.[2]

Inizialmente entra nel torneo Dead or Alive sperando di usare l'evento per acquisire fama, ma suo padre Bass Armstrong glielo impedisce. Bass infatti si iscrive al torneo per assicurarsi che la figlia non raggiunga il suo obiettivo. Durante il passaggio tra i due tornei, la ragazza cambia colore di capelli da castani a biondi.

Nelle successive partecipazioni al torneo Tina mostra interesse di diventare rispettivamente una modella (DOA1 e DOA2),[2][1] un'attrice (DOA3), una rock star (DOA4) e una governatrice (DOA5).

Nella serie è stata doppiata da Mami Koyama nel primo capitolo e da Yuko Nagashima nei successivi.

Nel film DOA: Dead or Alive, Tina (Jaime Pressly, doppiata da Barbara De Bortoli) ha un ruolo principale ed è una wrestler professionista. Partecipa al torneo per dimostrare che possiede vere abilità di combattimento, a differenza di molti altri wrestlers professionisti. Le sue varie aspirazioni professionali, mezionate nei videogame, non sono citate. Nel film Tina sembra avere una forte amicizia con Kasumi e le due sono presenti insieme in molte scene e sono anche partner durante la partita a volleyball. Tina mostra inoltre antipatia per Christie, sebbene non le neghi il suo aiuto nel momento del bisogno. La sua esibizione di amicizia verso le altre ragazze in molte scene conduce suo padre Bass a pensare che sia lesbica, anche se non viene esplicitato, ma frequentemente sottinteso. In una scena Bass rivela che il nome intero della figlia è "Christina", ma questo non viene poi riconfermato nel gioco, e per la maggior parte del film viene chiamata dagli altri personaggi semplicemente "Tina".

Zack[modifica | modifica wikitesto]

Zack (ザック Zakku?) è un DJ e combattente di muay thai americano che partecipa ai tornei semplicemente per guadagnare denaro e fama.[2][1] In DOA5 diventa lo speaker ufficiale del quinto torneo, assunto da Helena. Nella prima versione mostrata alla AOU del 1996 era chiamato Kelly.[4]

Zack ha un ruolo principale nella serie spin-off Dead or Alive Xtreme, non parte del canone. Alla fine di DOA3 Zack vince una cospicua somma di denaro in un casinò e in Dead or Alive Xtreme Beach Volleyball compra una intera isola, l'Isola di Zack, in cui inganna le combattenti femminili di DOA3 (più il nuovo personaggio Lisa) a recarsi per due settimane. Alla fine di DOAX la sua isola viene distrutta dall'eruzione di un vulcano, ma Zack riesce ad comprare una nuova isola dopo il ritrovamento di un antico tesoro i DOA4, gettando le basi per Dead or Alive Xtreme 2.

In giapponese è doppiato da Bin Shimada, mentre nel film è interpretato da Brian J. White.

Raidou[modifica | modifica wikitesto]

Raidou (雷道 Raidō?) è lo zio di Kasumi e Hayate, fratello di loro padre Shiden. Raidou violentò la moglie di Shiden, da cui nacque Ayane e fu per questo esiliato dal villaggio. Ritornò più avanti per rubare la tecnica segreta del clan, il Fulmine Squarcia Cielo, che era stata insegnata da poco ad Hayate, grazie alla sua abilità di copiare le tecniche altri una volta viste.[2] Durante l'attacco al villaggio si scontrò con Ayane e Hayate, rubando la tecnica e quest'ultimo e facendolo cadere in una coma. Kasumi divenne il nuovo capo del clan vista l'impossibilità del fratello, ma per vendicarlo decise di abbandonare i suoi doveri per rintracciare lo zio ed ucciderlo, diventando agli occhi del clan una traditrice.

Raidou partecipò al primo torneo Dead or Alive per confrontarsi con i lottatori più forti del mondo e rubare le loro tecniche, e proprio qui si scontrò con Kasumi durante l'ultimo match. Dopo il combattimento fisico entrambi usarono la tecnica del Fulmine Squarcia Cielo, e con l'aiuto di Hayabusa ebbe la meglio Kasumi, scaraventando Raidou contro una parete infiammabile che lo uccise. Il suo corpo fu recuperato da Donovan, il quale lo riportò in vita in una nuova forma robotica, senza però memoria o coscienza.

Raidou appare in come boss e personaggio giocabile in Dead or Alive e Dead or Alive: Dimensions, mentre nella forma robotica in Dead or Alive 5 Last Round. Il suo stile di combattimento è una versione modificata del ninjutsu del Mugen Tenshin, stile Tenjinmon.

Introdotti in Dead or Alive 2[modifica | modifica wikitesto]

Ein[modifica | modifica wikitesto]

Ein (アイン Ain?, pron. [/ʔaɪ̯n/] in quanto tedesco) è l'alter ego di Hayate, creato quando quest'ultimo perse la memoria in seguito al Progetto Epsilon. Ein fu quindi ritrovato da Hitomi e da suo padre in Germania, nella Foresta Nera, e venne accudito dalla loro famiglia, apprendendo il karate, stesso stile di Hitomi.[1] Hayate apparve quindi in Dead or Alive 2 come Ein, confrontandosi con Kasumi ed altri personaggi che però non riconosceva. Solo alla fine di questo capitolo riacquistò la memoria, e in Dead or Alive 3 ritornò Hayate, mentre Ein fu rimpiazzato dalla nuova karateka Hitomi. È doppiato da Hikaru Midorikawa.

Helena Douglas[modifica | modifica wikitesto]

Helena Douglas (エレナ ダグラ Erena Dagurasu?) è una cantante d'opera francese e combattente di piguaquan, figlia illegittima di Fame Douglas, fondatore della DOATEC, e della sua amante Maria, cantate d'opera di fama internazionale. Il suo compleanno è il 30 gennaio ed è doppiata da Yuka Koyama.

Helena non ha mai avuto una relazione significativa con suo padre, il quale era troppo impegnato a dirigire quella che divenne nel tempo una delle corporazioni più influenti nel mondo odierno. Quando Fame fu assassinato, Helena ne risentì superficialmente. Al contrario, con la madre Maria, con cui Helena è cresciuta, strinse un profondo rapporto, che la portò a seguire le sue orme di cantante lirica. Durante un duetto con la madre, un assassino si infiltrò nel teatro, e con il suo fucile di precisione mirò al cuore di Helena. Maria, accorgendosi dell'assassino, si gettò come scudo su Helena, sacrificandosi per proteggerla. Da quel momento, rimasta senza familiari, Helena decise di cercare vendetta. Scoprì che i vari assassini erano legati alla DOATEC e decise così di iscriversi al secondo torneo Dead or Alive per scoprire la verità.[1] Durante il torneo, Helena incontra la kunoichi Ayane, che accusa dell'assassinio di sua madre. Ayane non conferma né smentisce di aver ucciso Maria.

Essendo la sola Douglas rimasta in vita, Helena diventa la proprietaria legale della DOATEC. Per questa ragione, Victor Donovan, scienziato ed ormai leader della DOATEC, rapisce la ragazza, ingaggiando Christie per sorvegliarla, dandole ordine di ucciderla se fosse necessario. Alla fine del terzo torneo, Helena riesce a sconfiggere Christie dopo un incontro, riacquistando la sua libertà e fuggendo dalle mani di Donovan. Nel quarto capitolo Helena prende in mano le redini della DOATEC: ingaggia Bayman per uccidere Victor Donovan, senza successo, e attiva l'autodistruzione della Tritower, base della DOATEC, nel tentativo di uccidere Alpha-152. Helena scopre inoltre la verità sull'assassinio di sua madre, è stata infatti Christie a commetterlo e, dopo un frenetico scontro all'interno di un salone in fiamme, riesce infine a sconfiggerla.

Nella trasposizione cinematografica Helena è interpretata da Sarah Carter e doppiata da Laura Latini.

Leon[modifica | modifica wikitesto]

Leon (レオン Reon?) è un mercenario italiano che in passato promise a Lauren, la sua amata, di diventare l'uomo più forte del mondo. Partecipa al torneo per provarlo.[1] Durante Dead or Alive 2, Bayman affermerà di conoscerlo, tuttavia questo punto non verrà approfondito.

Leon appare in DOA2, DOA3, DOA4 (come un personaggio segreto) e in DOAD come combattente di sambo, lo stesso stile di Bayman, cosa che li rende molto simili. Riappare in seguito in DOA5U e DOA5LR con un nuovo stile di combattimento, il Close Quarters Combat, precedentemente usato da Spartan-458 in DOA4.

Nella versione originale del gioco Leon è doppiato da Joji Nakata.

Kasumi Alpha[modifica | modifica wikitesto]

Kasumi Alpha (カスミ アルファ Kasumi Arufa?) o Kasumi α[1] è il primo clone stabile di Kasumi. Dopo il fallimento del Progetto Epsilon durante il primo torneo, lo scienziato Victor Donovan passa a una nuova fase: il Progetto Alpha. Kasumi diventa il suo nuovo soggetto per esperimenti e la fa rapire subito dopo la fine del primo DOA. Una serie di cloni viene quindi creata nella sede DOATEC della Foresta Nera e il primo prototipo, Kasumi α, viene liberata perché si scontri direttamente con Kasumi. Lo scontro finisce alla pari, anche perché il clone era in grado di prevedere tutti i colpi dell'avversaria. Successivamente Kasumi riesce a fuggire, lasciando il clone in mano alla DOATEC.

Dead or Alive Dimensions espande e modifica il ruolo di Kasumi α: il clone appare con un carattere molto viziato, riferendosi a Donovan come "papà". È per suo conto che va al villaggio del Mugen Tenshin per recuperare il corpo comatoso di Hayate (mentre in Dead or Alive 2 non viene specificato il rapimento). In seguito, quando libera Kasumi, chiamandola "sorella", dalla sua cella nel laboratorio della DOATEC in Germania (contro gli ordini di Donovan) le due si scontrano, perché Kasumi α vuole Hayate tutto per sé. Kasumi α appare anche come scagnozzo di Genra, e combattente al fianco di Ayane, controllata con un incantesimo di Genra, contro Hayate e Ryu Hayabusa, ma dopo il combattimento riesce a fuggire.

Ciò che accade a Kasumi α dopo Dead or Alive 2 non è mai rivelato, in quanto non è appare in Dead or Alive 3 ed Alpha-152 di Dead or Alive 4 viene presentato con un nuovo clone di Donovan. In Dead or Alive Dimensions viene specificato che Kasumi α è stata sottoposta alla seconda fare del Progetto Alpha, ed è stata trasformata in Alpha-152.[3]

Kasumi Alpha è doppiata da Sakura Tange in Dead or Alive 2, la doppiatrice di Kasumi. Da Dead or Alive 3 in poi il ruolo di Kasumi è passato a Hōko Kuwashima, ma in Dead or Alive Dimensions la doppiatrice è rimasta Sakura Tange.

Bankotsubo[modifica | modifica wikitesto]

Gohyakumine Bankotsubo (五百峯万骨坊 Gohyakumine Bankotsubō?),[1] Bankotsubo[1] o Tengu, è un tengu che scese sulla terra per seminare il caos dopo l'apertura di un portale che collega il suo mondo con quello degli umani. Viene sconfitto da Ryu Hayabusa durante il secondo torneo. Spicca per alcuni particolari, tra cui il suo lungo naso e le sue ali. Tengu è il boss di Dead or Alive 2, ed è giocabile in alcune versioni di Dead or Alive 2, in Dead or Alive 2 Ultimate, Dead or Alive 4 e Dead or Alive Dimensions.

La venuta di Bankotsubo non è mai stata specificato in Dead or Alive 2, accennando solamente al fatto che il tengu abbia ucciso il capo del suo mondo, Kuramasan Maouson, per aprire un portale fino al mondo degli umani.[1] In Dead or Alive Dimensions invece è stato Genra ad aprire il portale per distrarre i ninja.[3]

Introdotti in Dead or Alive 3[modifica | modifica wikitesto]

Brad Wong[modifica | modifica wikitesto]

Brad Wong (ブラッド・ウォン Buraddo Uon?) è uno zingaro in cerca della leggendaria bevanda chiamata Genra. Prende parte al terzo torneo quando riceve la notizia che troverà Genra al torneo, non aspettandosi che Genra fosse in realtà un esperimento genetico.

Christie[modifica | modifica wikitesto]

Christie (クリスティ Kurisuti?) è un'assassina britannica che pratica il shequan. È doppiata da Kotono Mitsuishi, mentre nella trasposizione cinematografica è interpretata da Holly Valance e doppiata in italiano da Domitilla D'Amico. Il suo compleanno è il 18 dicembre.

Christie risulta essere la persona più fredda e calcolatrice della serie. Non per niente, è un'assassina. Christie svolge il suo lavoro con professionalità, arroganza e sicurezza. È in grado di usare le sue armi, la sua bellezza e la sua forza, nel compiere il suo lavoro. Durante il filmato finale di Dead or Alive 4, viene mostrato il suo lato di femme fatale, seducendo la sua vittima per poi ucciderla. Durante il terzo torneo, dove fu incaricata di osservare Helena, Christie sembrò sviluppare un sentimento morboso per il suo bersaglio. Christie eseguì i suoi ordini, per il suo lavoro di finta ancella, e la protesse fino al loro scontro finale.

Christie è un'assassina ingaggiata da Donovan per tenere d'occhio, e se necessario uccidere, Helena. La missione di Christie è quella di tenere lontana Helena del Terzo Torneo Dead or Alive e dal scoprire i piani segreti di Donovan. Christie ha come animale domestico una pantera, mostrata durante il suo filmato finale in Dead or Alive 3.

Durante il quarto torneo, Christie cerca di impedire la distruzione della Tritorre DOATEC, sede della corporazione. I motivi sono sconosciuti. Nell'edificio si scontra con Helena, e le rivela di essere la responsabile della morte di sua madre Maria. Si suppone che Helena vinca lo scontro, per poi dirigersi nelle fondamenta della Tritorre ed attivare il sistema di autodistruzione. Il suo quarto vestito in è molto simile a quello di Rachel di Ninja Gaiden.

Hayate[modifica | modifica wikitesto]

Hayate (ハヤテ?) è il fratello di Kasumi e fratellastro di Ayane. Dopo essere entrato in coma in seguito ad un sanguinoso scontro contro Raidou, venne catturato dalla DOATEC per il Progetto Epsilon, per creare il soldato perfetto. Il progetto seguito da Lisa, fu un totale fallimento e così, il corpo sofferente di Hayate venne lasciato nella Foresta Nera in Germania, in stato di amnesia. Lì viene ritrovato da Hitomi e da sua padre, che lo accolsero nel loro dojo a braccia aperte. Gli venne insegnato il karate, che imparò in poco tempo (grazie alla preparazione fisica che lui ancora non ricorda). In questo periodo di amnesia divenne Ein, maestro di karate.

Partecipa al 2º torneo in seguito alla manipolazione della sua mente causata dal Tengu della distruzione, capisce che è lì che troverà le risposte alle sue domande. Col recupero dei suoi ricordi partecipa al 3º torneo con l'obbiettivo di uccidere il fantoccio della DOATEC Genra, padre adottivo di Ayane. Il 4º Torneo DOA sarà il campo di battaglia della DOATEC e i ninja guidati da lui. È doppiato da Hikaru Midorikawa.

Hitomi[modifica | modifica wikitesto]

Hitomi (ヒトミ?) è una studentessa tedesca, già maestra di karate. È nata il 25 maggio in Germania, da padre tedesco e madre giapponese. Nell'ultimo capitolo della serie viene vista portare delle uniformi in cui è scritto il suo nome, mentre in altre versione viene visto Bezwinger: si pensa infatti che questo sia il cognome da parte di suo padre, che è appunto tedesco.

Dopo il primo torneo, Hayate, ormai privo di memoria a causa del fallimento del Progetto Epsilon, venne lasciato nella Foresta Nera in Germania, dalla DOATEC. Dopo aver incontrato il padre di Hitomi, insegnante di karate, si allenò in questa disciplina, acquisendo la padronanza in poco tempo. Hitomi, che stava studiando con lui, si affezionò ad Hayate, ormai conosciuto con il nome Ein, che significa 'uno' in tedesco. Un giorno, Ein, che cominciò a ricordare eventi passati e ad avere flashback, decise di partecipare al secondo torneo Dead or Alive, lasciando così la Germania. Hitomi, ormai maggiorenne, decise di metterle alla prova le sue abilità e di ritrovare Ein al torneo. Come si può vedere dal suo filmato finale in DOA3, Hitomi si scontrò con suo padre per vincere l'indipendenza e il consenso per partecipare al torneo. Hayate, anche se riacquistò la memoria, riconobbe Hitomi, ma non tornò con lei in Germania.

In DOA4, il padre di Hitomi si ammalò improvvisamente, non potendo più insegnare Karate per molto tempo. Anche dopo la sua ripresa, la mancanza di fondi finanziari lo costrinse a pensare alla chiusura del dojo di famiglia. Così, Hitomi decise di cercare ancora una volta Ein, per chiedergli di aiutarla a salvare il loro dojo. Anche se Ein non fa più parte della vita di Hayate, il ninja decide di aiutarla se verrà battuto in combattimento.

Nella serie è doppiata da Yui Horie, mentre nel film appare come un ragazzo, interpretato da Hung Lin.

Genra[modifica | modifica wikitesto]

Genra (幻羅?) è il ninja capo del settore Hajinmon del clan Mugen Tenshin, oltre che padre adottivo di Ayane. Nella storia originale narrata da Dead or Alive 3, Genra è stato rapito dalla DOATEC e sottoposto al Progetto Omega, per creare l'arma umana perfetta. Appare in questo videogioco come boss finale, con il nome di Omega (OMEGA?), sconfitto nella storia da Ayane.

In Dead or Alive Dimensions il suo loro è stato ingrandito e modificato: Genra tradisce il suo clan per sete di potere e inizia a lavorare per la DOATEC. Dopo aver creato un portale tra il mondo dei tengu e quello degli umani, favorendo la venuta di Bankotsubo, incanta Ayane per farla combattere contro Hayate e Ryu. In seguito si sottopone volontariamente al Progetto Omega. In questo titolo è giocabile.[3]

Introdotti in Dead or Alive 4[modifica | modifica wikitesto]

Alpha-152[modifica | modifica wikitesto]

Alpha-152 (アルファ152 Arufa 152?, letto "イチゴーニ ichi-gō-ni") è la fase finale di Kasumi Alpha in seguito al Progetto Alpha 2. È un essere di sola energia e con dei poteri di teletrasporto molto sviluppati, ha un potere tale da distruggere ogni cosa intorno a lei. I suoi poteri e le sue abilità la rendono una dei personaggi più forti del gioco. Essa però non compare in Dead or Alive 3, ma in Dead or Alive 4, come boss finale. Nello scontro finale, dopo una breve battaglia con Kasumi, Alpha-152 riesce a fuggire.

Alpha-152 ritorna nel quinto torneo, in cui viene sconfitta definitivamente dalla falsa Kasumi. Sono stati però creati altri cloni, conosciuti come Alpha, in grado di acquisire la forma fisica di Kasumi, Hayate, Hayabusa e Ayane.

Alpha-152 è stata doppiata da Kaori Takeda (DOA4), Sakura Tange (DOAD) e Hōko Kuwashima (DOA5).

Eliot[modifica | modifica wikitesto]

L'apprendista di Gen Fu, di origine britannica. Prende parte al quarto torneo DOA per scoprire il perché Gen Fu abbia scelto lui come successore, sembra nutrire una certa affinità con la kunoichi Ayane.

Kokoro[modifica | modifica wikitesto]

Kokoro (こころ?) è una maiko giapponese e studentessa di bajiquan, fu inizialmente usato in Virtua Fighter da Akira Yuki, personaggio ospite in Dead or Alive 5.

Sua madre Miyako fu una delle numerose amanti di Fame Douglas, ex-capo delle DOATEC, e quando diede alla luce Kokoro, si trasferì lontana dalla città, dove Kokoro ebbe l'opportunità di diventare una maiko. Kokoro chiese a sua madre se potesse partecipare al quarto torneo Dead or Alive, e Miyako acconsentì per far felice la figlia. Durante la fine del torneo, Kokoro si trovò faccia a faccia con Helena, che la invitò in uno scontro. Quest'ultima, sapendo di essere la sua sorellastra, cercò di farle perdere il torneo per non attirare l'attenzione su di lei, perché Kororo è considerata figlia illegittima di Fame Douglas tanto quanto Helena.

Il suo compleanno è il 1º dicembre, ed è doppiata da Ayako Kawasumi.

Lisa Hamilton[modifica | modifica wikitesto]

Lisa Hamilton, anche conosciuta con il suo nome da luchadora, La Mariposa, si scopre essere un ex-scienziato della DOATEC.

In Dead or Alive 5 possiamo anche vedere il lato buono della scienziata, quando Hayate viene catturato per ricostruire il progetto Epsilon Lisa riesce a liberarlo ma in quel momento Alpha-152 prende le sembianze di Ryu Hayabusa scagliando un fulmine squarcia cielo. Molta parte del laboratorio va in fiamme ed esplode, Lisa resta coinvolta nell'incidente e la sua sorte non è stata ancora rivelata.

Introdotti in Dead or Alive Dimensions[modifica | modifica wikitesto]

Shiden[modifica | modifica wikitesto]

Shiden (紫電?) è il 17° capo del Mugen Tenshin, fratello minori di Raidou e padre di Hayate e Kasumi. Suo padre Burai ha scelto lui come successore del clan, preferendolo a Raidou in quanto più puro di cuore. Quando Raidou torna per rubare la tecnica fulmine squarcia-cielo, Shiden non sembra essere presente; in seguito non rivela neanche a Kasumi cosa è accaduto al fratello, e la inizia ad allenare per diventare la sua succeditrice. Durante gli eventi del torneo, sicuro della ripresa fisica di Hayate, gli cede il posto di capoclan.

Appare fisicamente nel filmato introduttivo di DOAU e come personaggio giocabile in DOAD, in cui è doppiato da Yukitoshi Hori.

Introdotti in Dead or Alive 5[modifica | modifica wikitesto]

Alpha[modifica | modifica wikitesto]

Alpha (アルファ Arufa?) o α è il nome dei cloni di Kasumi, oltre al più noto Alpha-152. In DOA5 sono pronti ad essere venduti come armi militari ed essi posson prendere la forma di Hayabusa, Ayane ed Hayate oltre a quella base di Kasumi. Nel laboratorio subacqueo della MIST sono presenti dieci compartimenti contenenti cloni: 133, 129, 271, 071, 221, 152, 201, 188, 146 e 167.

La Kasumi che appare nella prima parte di Dead or Alive 5 è un clone di Kasumi, scappata dal laboratorio MIST di Victor Donovan per cercare e distruggere definitivamente Alpha-152: sembra infatti non essersi conto di essere un clone e di avere la memoria della vera Kasumi. Dopo aver convito Helena a svelarle il luogo in cui Alpha-152 si nascondeva, cioè nel laboratorio MIST della piattaforma petrolifera in cui lavora Rig, la falsa Kasumi vi si reca, ma viene trovata da Ayane ed Hayate, ed ormai certi che si tratti di un clone, la uccidono.

Mila[modifica | modifica wikitesto]

Mila è una ragazza spagnola che lavora negli Stati Uniti, che insegue il sogno di essere una combattente professionista ed il suo idolo è il famoso campione Bass Armstrong, conosce la figlia, Tina, nel bar in cui lavora, con la quale stringerà una buona amicizia.

Rig[modifica | modifica wikitesto]

Un ragazzo dal passato misterioso che lavora su una piattaforma petrolifera della DOATEC, da cui prende il nome (per rig in inglese si intende una piattaforma per trivellamenti). Ha dei piccoli scontri con Christie, l'assassina preferita di Donovan, nel bar di Taylor, dicendo che era in cerca di un vero uomo e dicendogli che era cresciuto e che non era più un bambino. Questo fa pensare che i due si conoscessero già ma Rig glielo rinfaccia molte volte.

Quando il clan Mugen Tenshin si spinge nella sua piattaforma aiuta DOATEC a ricostruire il progetto Epsilon, solo Ayane si salva. In seguito combatterà contro Kasumi, la shinobi vincerà lo scontro e Rig scomparirà nel nulla. Alla fine del gioco si scopre che Rig non è altro che il figlio di Donovan coinvolto da sempre nei piani del padre e ora pronti per procedere alla vera fase 4.

Marie Rose[modifica | modifica wikitesto]

Marie Rose è una ragazza svedese che lavora come cameriera. Si tratta di un nuovo personaggio introdotto nella versione arcade di Dead or Alive 5 Ultimate, e da marzo 2014 anche nella versione giapponese di Ultimate, mentre la data l'aggiunta a quella europea e statunitense è il 25 marzo per Playstation 3 e il 26 marzo per Xbox 360. Per le versione console è disponibile come un DLC a pagamento. È doppiata da Mai Aizawa.

Phase 4[modifica | modifica wikitesto]

Kasumi Alpha Phase 4 (カスミαフェーズ4 Kasumi α Fēsu 4?), abbreviato Phase 4 in Occidente e Phase-4 (フェーズ4 Fēsu-4?) in Giappone, è un nuovo clone di Kasumi creato dalla MIST, quarta fase del Progetto Alpha, portato avanti da Victor Donovan. Utilizza lo stile di combattimento di Kasumi (ninjutsu del Mugen Tenshin, stile Tenjinmon) con alcune modifiche.[5] È doppiata da Hōko Kuwashima, già doppiatrice di Kasumi e Alpha-152.

Nyotengu[modifica | modifica wikitesto]

Nyotengu (女天狗? lett. "tengu femmina") è un esemplare di tengu femmina, dal corpo umano ma con elementi della razza tengu, come ampie ali e anche i caratteristici tengu-geta ai piedi e ventaglio in mano. Il suo stile di combattimento è il tengu-dō, ed è in grado di utilizzare diverse mosse areali e di levitazione. È doppiata da Akemi Satō.

Honoka[modifica | modifica wikitesto]

Honoka (ほのか?) è una giovane studentessa dai capelli rosa.[6]

Personaggi ospiti[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito vengono elencati i personaggi che compaiono nella serie in seguito a speciali collaborazioni tra case di produzione.

Akira[modifica | modifica wikitesto]

Akira Yuki è uno dei quattro guest character di Virtua Fighter presenti in Dead or Alive 5. Utilizza la stessa arte marziale di Kokoro, il Ba Ji Quan.

Jacky[modifica | modifica wikitesto]

Jacky Bryant è il quarto personaggio di Virtua Fighter che appare in Dead or Alive 5, precisamente nella versione Ultimate. Utilizza il jeet kune do come arte marziale. È doppiato da Eric Kelso.

Momiji[modifica | modifica wikitesto]

Momiji (紅葉?) è una miko del villaggio Hayabusa. È uno dei personaggi giocabili della serie Ninja Gaiden, allieva di Ryu Hayabusa. Compare solamente in Dead or Alive 5 Ultimate.

Pai[modifica | modifica wikitesto]

Pai Chan è il terzo personaggio di Virtua Fighter presente in Dead or Alive 5. Utilizza un'arte marziale cinese, il mizongyi.

Rachel[modifica | modifica wikitesto]

Rachel è un altro personaggio della serie Ninja Gaiden, cacciatrice di demoni con poteri soprannaturali. Compare solamente in Dead or Alive 5 Ultimate. È doppiata da Michie Tomizawa.

Rio[modifica | modifica wikitesto]

Rio Rollins Tachibana è un personaggio della serie di videogiochi Rakushō! Pachi-Slot sengen, simulazione di pachinko sviluppato da Tecmo nel 2003. In seguito ne è stato tratto un anime, Rio: Rainbow Gate!. In entrambe le serie è una giovane croupier. Appare come come ragazza giocabile in Dead or Alive Paradise.

Sarah[modifica | modifica wikitesto]

Sarah Bryant è il secondo personaggio di Virtua Fighter che appare in Dead or Alive 5. Utilizza un'arte marziale mista.

Spartan-458[modifica | modifica wikitesto]

Spartan-458, nome in codice di Nicole, è un personaggio basato sull'universo di Halo. È un guest character sbloccabile di Dead or Alive 4.

Personaggi non giocabili[modifica | modifica wikitesto]

Alicia[modifica | modifica wikitesto]

Alicia (アリシア Arishia?) era la moglie di Bass e madre di Tina. Morì quando Tina aveva sei anni,[2] forzando Bass a prendersi cura di sua figlia. Non è mai apparsa nella serie, ma nominata da Bass in DOA3 e ringraziata da Tina in DOA4.

Ayame[modifica | modifica wikitesto]

Ayame (菖蒲?) è la madre di Hayate, Kasumi e Ayane e moglie di Shiden. Dopo la nascita dei primi suoi due figli viene violentata da Raidou, fratello maggiore di suo marito Shiden, e dà alla luce Ayane. La piccola non viene riconosciuta dalla famiglia perché nata dallo stupro e viene affidata a Genra. Quando Ayane ha circa dieci anni, Ayame le rivela di essere sua madre, scusandosi per non averla cresciuta: cioè fa nascere in Ayane la gelosia verso la sorella Kasumi viste le attenzioni ricevute differenti. Durante il terzo torneo, Ayane tenta il suicidio perché convinta che Hayate non le voglia più bene, ma viene fermata dalla madre che le chiede di mettere da parte l'odio per Kasumi e salvarla.

Appare fisicamente nel filmato introduttivo di DOAU e in DOAD, in cui è doppiato da Hōko Kuwashima, già doppiatrice di varie personaggi nella serie.

Chen[modifica | modifica wikitesto]

Il Maestro Chen (in cinese 陳老師S, Chén lǎoshīP; in giapponese (チェン Chen?)) è l'insegnante di Brad Wong e praticante del Zui Ba Xian Quan.[7] Spinse Brad alla ricerca della leggendaria bevanda chiamata Genra. Può essere visto durante la modalità storia di Brad in DOA3 in cui è doppiato da Bin Shimada, già doppiatore di Zack e Muramasa.

Fame Douglas[modifica | modifica wikitesto]

Fame Douglas (フェイム・ダグラス Feimu Dagurasu?) era il capo della DOATEC, un'azienda di ricerca e sviluppo militare, anche organizzatrice dei tornei Dead or Alive. Fame ha avute almeno sei amanti prima della sua morte: Goldie, Anne, Maria, Isabella, Miyako e Anastasia, da cui sono nate Helena (figlia di Maria) e Kokoro (figlia di Miyako). Alla fine del primo torneo, Fame viene assassinato da Bayman, assoldato da Donovan. Quest'ultimo voleva infatti il controllo completo dell'organizzazione e carta bianca per le sue ricerche.

Sebbene venga menzionato in numerosi titoli della saga, fa la sua comparsa solamente in Dead or Alive Dimensions, in cui è doppiato da Jōji Nakata, già doppiatore di Leon.

Irene Lew[modifica | modifica wikitesto]

Irene Lew (アイリーン・ルゥ Airīn Rū?) è un'agente della CIA e interesse romantico di Hayabusa. In DOA1 viene citata come la ragazza di Ryu,[2] già personaggio della vecchia serie di Ninja Gaiden ma in seguito non viene più nominata.

Dopo essere apparsa anche nel reboot di Ninja Gaiden, (Ninja Gaiden 2 e Ninja Gaiden 3: Razor's Edge) con il nome "Sonia" e il nome in codice "Sea Swallow",[3] viene reso un personaggio più importante nella serie Dead or Alive tramite il retconning di Dead or Alive Dimensions.[3]

Durante il secondo torneo Irene ha il compito di investigare la DOATEC, aiutando Hayabusa a localizzare il laboratorio in Germania e analizzando i dati del progetto Epsilon. Durante il terzo torneo continua la sua investigazione, finendo per essere rapita da Christie, il quale intento è quello di distrarre Ryu dagli intenti di Genra. Nel quarto torneo aiuto Ryu e Hayate nell'attacco contro la Tritorre DOATEC, con il nome in codice "Sonia". Stranamente non appare in DOA5.

È doppiata da Mariko Suzuki. In DOA1 il suo nome è traslitterato come Aileen.[2]

Kuramasan Maouson[modifica | modifica wikitesto]

Kuramasa Maouson[1] (鞍馬山魔王損 Kuramasan Maōson?) era il re della razza dei tengu. In DOA2 Bankotsubo lo uccise per andare nel mondo degli umani e spargere il caos. In DOAD è stato invece Genra ad aprire il vortice tra il mondo tengu e quello degli umani. Non è mai apparso fisicamente nella serie.

Lauren[modifica | modifica wikitesto]

Lauren (ローラン Rōran?) è una ladra amata da Leon, che morì in circostanze sconosciute. Leon le promise di diventare l'uomo più potente al mondo e per questo motivo si iscrisse al secondo e terzo torneo DOA. Appare fisicamente in DOA3 e DOAD ed è doppiata da Yuka Koyama, già doppiatrice di Helena e Niki.

La pronuncia originale giapponese, Rōran (ローラン?), è stata interpretata come Roland in DOA2 (Sega Saturn)[8] e DOA2U[1] e come Rolande in DOA3.[7]

Maria[modifica | modifica wikitesto]

Maria (マリア?) era la madre di Helena, soprano di grande fama e amante di Fame Douglas. Di origini francesi, è stata assassinata durante uno spettacolo con sua figlia Helena: accortasi di un cecchino nella platea pronto ad uccidere sua figlia, si è sacrificata per salvarla buttandosi davanti a lei. In DOA2 Ayane lascia intendere di essere stata lei a sparare il colpo, ma in DOA4 si scopre essere stata Christie. Appare in DOA2, DOA4 e DOAD senza parlare.

Mei Lin[modifica | modifica wikitesto]

Mei Lin (メイ・リン Mei Rin?) è la nipotina di Gen Fu. Durante i primi tre tornei Mei Lin soffre di una grave malattia, che spinge Gen Fu a partecipare i tornei per vincere il premio in denaro in palio e curare sua nipote. Alla fine del terzo torneo Mei Lin fu finalmente curata, per questo motivo Gen Fu non partecipa al torneo.

Mei Lin può essere vista nel CG finale di Gen Fu in DOA3, e in quello di Eliot in DOA4. Il suo nome è stato traslitterato Mei Linn in DOA1[2] e Mei Ling in DOA4. È doppiata da Yui Horie, già doppiatrice di Hitomi.

Miyako[modifica | modifica wikitesto]

Miyako (美夜子?) è la madre di Kokoro e, come Maria, una della numerose amanti di Fame Douglas. In DOA4 appare di spalle, cercando di convincere sua figlia a non iscriversi al quarto torneo. Viene rivelato in DOA5 che è il capo della divisione giapponese della DOATEC.

Muramasa[modifica | modifica wikitesto]

Muramasa (ムラマサ?) è un leggendario fabbro giapponese, apparso inizialmente nel reboot di Ninja Gaiden. Fa un'apparizione in Dead or Alive 4 come proprietario di un negozio nello stage Seaside Paradise, incontrando Tina, Bass, Leifang e Hitomi. In Dead or Alive 5 protegge la vera Kasumi in un villaggio finché la falsa Kasumi non viene uccisa.

È doppiato da Takeshi Aono fino a DOA4, e dopo la scomparsa di quest'ultimo, da Bin Shimada, già doppiatore di Zack e Chen.

Niki[modifica | modifica wikitesto]

Niki (ニキ?) è la fidanzata di Zack. Appare inizialmente nel filmato finale di DOA3, in cui aggiunge una banconota alla puntata di Zack alla roulette. Nel filmato finale di Zack in DOA4, i due cercano un antico tesoro in una piramide. Zack appare anche nella serie Xtreme, in cui lei e Zack comprano rispettivamente l'Isola di Zack (DOAX) e la Nuova Isola di Zack (DOAX2).

Niki è doppiata da Yuka Koyama, già doppiatrice di Helena e Lauren.

Victor Donovan[modifica | modifica wikitesto]

Victor Donovan (ビクトール・ドノヴァン Bikutōru Donovan?) è il principale antagonista della serie. In DOA1 lavora come capo scienziato del dipartimento di sviluppo militare e conduce degli esperimenti su Raidou, il quale vuole diventare sempre più potente. Alla fine del primo torneo Raidou viene ucciso, ma Donovan recupera il suo corpo e in seguito lo resuscita grazie a parti robotiche.[9] Sempre alla fine fine del primo torneo, lo scienziato rapisce Kasumi e la trasporta in un laboratorio DOATEC nella Foresta Nera e nello stesso momento fa uccidere Fame Douglas dall'assassino Bayman, precedentemente assoldato. Dai suoi esperimenti nasce il progetto Alpha e Kasumi α, clone perfetto di Kasumi che considera come una figlia; non contento dei suoi risultati, la manda nel villaggio del clan Mugen Tenshin, in cui rapisce Hayate, fratello comatoso di Kasumi per i suoi esperimenti. Dà il via al progetto Epsilon sotto la guida di Lisa Hamilton. Ryu e Irene attaccano il laboratorio liberando Kasumi, mentre Lisa e Kasumi α riescono a fuggire. Hayate riprende coscienza ma non la memoria e viene ritrovato da Hitomi acquisendo l'alter ego Ein.

Nel terzo torneo Genra viene sottoposto al progetto Omega (volontariamente in DOAD e forzatamente in DOA3) diventando un fantoccio della DOATEC. Donovan inoltre rapisce Helena, assumendo il controllo effettivo della DOATEC ed organizzando il terzo torneo. Nel quarto torneo Helena riprende il controllo, decidendo di mettere fine all'organizzazione e a Donovan. Kasumi α viene trasformata in Alpha-152 (secondo il nuovo canone di DOAD) e il suo creatore riesce a fuggire l'attacco di Hayate e Hayabusa ai suo quartier generale. Nel quinto torneo Donovan ha creato una nuova organizzazione, MIST, e porta avanti il progetto Alpha, creando una serie di cloni di Kasumi che possono mutare la loro forma in Hayabusa, Hayate e Ayane, ma anche un nuovo clone, Phase 4. Viene introdotto inoltre suo figlio, Rig.

Nella serie è doppiato da Moriya Endo.

Organizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

DOATEC[modifica | modifica wikitesto]

La DOATEC, acronimo di Dead or Alive Tournament Executive Committee, è una zaibatsu specializzata principalmente nella ricerca e produzione di armi per utilizzi militari. L'azienda è stata fondata da Fame Douglas, la cui visione filosofica della vita, come insieme di prove da superare, si concretizzò nell'istituzione del torneo internazionale di arti marziali Dead or Alive. A capo del dipartimento di sviluppo vi era lo scienziato Victor Donovan, il quale era stanco degli ideali di Douglas e dei limiti etici che gli imponeva. Donovan assoldò Christie e Bayman per assassinare Douglas alla fine del primo torneo Dead or Alive.

In seguito prese il controllo dell'azienda la figlia Helena Douglas, che iniziò a sospettare dei progetti oscuri che Victor Donovan stava portando avanti insieme alla ricercatrice Lisa Hamilton. Durante il secondo torneo, Donovan aveva già avviato il Progetto Alpha e il Progetto Epsilon, entrambi attuati con lo scopo di creare un'arma superumana perfetta, utilizzando avanzate tecnologie di modificazioni biochimiche e di clonazione. In seguitò iniziò il Progetto Omega poco prima del terzo torneo.

Durante il quarto torneo, Helena decise di sopprimere il dipartimento di sviluppo biochimico in cui lavorava Donovan, e di distruggere interamente la sede centrale della DOATEC, dopo aver visto quali orrori lo scienziato aveva creato. In seguito Helena rifondò la DOATEC ed inaugurò il quinto torneo.

MIST[modifica | modifica wikitesto]

La MIST è la nuova organizzazione di Donovan che emerge in Dead or Alive 5, anche se a detta di Helena essa poteva già esistere all'interno della DOATEC negli anni precedenti senza un nome preciso. La MIST si occupa principalmente di portare avanti il Progetto Alpha, per vendere i superuomini creati ad acquirenti di tutto il mondo.

Nel corso degli anni si è occupata di vari progetti il cui scopo era creare un superuomo: il Progetto Epsilon è stato il primo attuato, ed ha visto il rapimento di Hayate, già in uno stato comatoso, e la sperimentazione sul suo corpo. Il progetto non è andato a buon fine ed il ninja si è risvegliato senza avere ricordi della sua vita. Il Progetto Alpha è incentrato sulla clonazione di Kasumi ed è diviso in varie fasi: la prima fase ha prodotto Kasumi Alpha; la seconda fase ha visto la modificazione genetica Kasumi Alpha nell'essere di energia pura Alpha-152; la terza fase ha visto la produzione di altri cloni di Alpha-152, conosciuti come Alpha, con l'abilità di prendere la forma fisica di Kasumi, Hayate, Ayane e Ryu Hayabusa; la quarta fase ha visto la nascita di Phase 4. Il Progetto Omega ha modificato modificato geneticamente Genra in Omega.

Clan Mugen Tenshin[modifica | modifica wikitesto]

Il clan Mugen Tenshin (霧幻天神流 Mugen Tenshin ryū?) è un clan ninja di cui fanno parte Kasumi, Ayane ed Hayate, più i loro genitori Shiden, Ayame, Genra e Raidou. Si trova ai piedi del monte Miyama.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q (EN) Dead or Alive 2 Ultimate Game Manual, Tecmo, 2004. URL consultato il 28 dicembre 2014.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s (EN) Dead or Alive 1 Ultimate Game Manual, Tecmo, 2004. URL consultato il 28 dicembre 2014.
  3. ^ a b c d e f Team Ninja,Dead or Alive Dimensions, modalità cronaca. Tecmo Koei, 2011
  4. ^ (EN) other unMAMEd Arcade Games from 1990. URL consultato il 27 dicembre 2014.
  5. ^ (EN) Sato, Dead or Alive 5 Ultimate Gets Another New Character In Arcades, 3 marzo 2014. URL consultato il 3 marzo 2014.
  6. ^ (EN) Sato, Dead or Alive 5: Last Round Gets A New Schoolgirl Character su Siliconera.com, 13 gennaio 2015. URL consultato il 13 gennaio 2015.
  7. ^ a b (EN) Dead or Alive 3 Game Manual, Tecmo, 2001. URL consultato il 28 dicembre 2014.
  8. ^ (EN) Dead or Alive 2 (Sega Saturn, Nord America) Game Manual, Tecmo, 2000. URL consultato il 28 dicembre 2014.
  9. ^ (EN) Sato, First Dead or Alive Boss Returns As A Cyborg In Dead or Alive 5: Last Round su Siliconera.com, 18 novembre 2014. URL consultato il 18 novembre 2014.
videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi