Partito Comunista del Nepal (2013)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Partito Comunista del Nepal
नेपाल कम्युनिष्ट पार्टी
Segretario Rishi Kattel
Vicesegretario Haridev Gyawali
Ram Bahadur Bhandari
Tanka Rai
Stato Nepal Nepal
Fondazione 2013
Ideologia Comunismo
Marxismo-Leninismo
Maoismo
Collocazione Sinistra

Il Partito Comunista del Nepal (in lingua nepalese: नेपाल कम्युनिष्ट पार्टी) è un partito comunista del Nepal fondato nell'aprile 2013[1][2] dalla fusione del Partito Comunista Nepalese (Unificato), il Partito Comunista Marxista-Leninista del Nepal (Samajbadi), il Partito Comunista del Nepal (marxista unito) e il Partito Comunista Marxista del Nepal[1][2]. Prende il nome dallo storico Partito Comunista del Nepal, ma dal punto di vista legale non è un suo erede diretto.

Rishi Kattel è il segretario del Partito[1][2]; Jagat Bahadur Bogati e Lok Narayan Subedi sono co-segretari; Haridev Gyawali, Ram Bahadur Bhandari e Tanka Rai sono vice-segretari.

Nel maggio 2013 il Partito è stato registrato alla Commissione Elettorale dell'Assemblea Costituente Nepalese[1][3]. Alle elezioni ha presentato 60 candidati[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]