Partito Comunista del Nepal (2013)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Partito Comunista del Nepal
नेपाल कम्युनिष्ट पार्टी
SegretarioRishi Kattel
VicesegretarioHaridev Gyawali
Ram Bahadur Bhandari
Tanka Rai
StatoNepal Nepal
Fondazione2013
IdeologiaComunismo
Marxismo-Leninismo
Maoismo
CollocazioneSinistra

Il Partito Comunista del Nepal (in lingua nepalese: नेपाल कम्युनिष्ट पार्टी) è un partito comunista del Nepal fondato nell'aprile 2013[1][2] dalla fusione del Partito Comunista Nepalese (Unificato), il Partito Comunista Marxista-Leninista del Nepal (Samajbadi), il Partito Comunista del Nepal (marxista unito) e il Partito Comunista Marxista del Nepal[1][2]. Prende il nome dallo storico Partito Comunista del Nepal, ma dal punto di vista legale non è un suo erede diretto.

Rishi Kattel è il segretario del Partito[1][2]; Jagat Bahadur Bogati e Lok Narayan Subedi sono co-segretari; Haridev Gyawali, Ram Bahadur Bhandari e Tanka Rai sono vice-segretari.

Nel maggio 2013 il Partito è stato registrato alla Commissione Elettorale dell'Assemblea Costituente Nepalese[1][3]. Alle elezioni ha presentato 60 candidati[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]