Partito Comunista del Nepal (Marxista-Leninista) (2002)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Partito Comunista del Nepal (Marxista-Leninista)
नेपाल कम्यूनिष्ट पार्टी (मार्क्सवादी-लेनिनवादी)
StatoNepal Nepal
Fondazione1990
IdeologiaMarxismo, leninismo
Seggi
5 / 475

Il Partito Comunista del Nepal (Marxista-Leninista) è stato un partito politico nepalese fondato nel 2002 dalla componente contraria allo scioglimento dell'omonimo partito, ossia il Partito Comunista del Nepal (Marxista-Leninista) che era stato fondato nel 1998.

L'ex segretario Chandra Prakash Mainali si oppose a tale riunificazione e guidò un gruppo di minoranza nel ricostituire per la terza volta il PCN(ml), di cui divenne segretario generale. Attualmente, il PCN(ml) fa parte del Fronte Unito della Sinistra.

In occasione delle elezioni parlamentari del 2008 ha ottenuto l'1,6% dei voti, conquistando otto seggi. Alle successive elezioni parlamentari del 2013 ha ottenuto l'1,4% dei voti con cinque seggi.