Parisatide II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Parisatide II (... – 323 a.C.) è stata una nobile persiana.

Figlia dell'anzianissimo Artaserse III di Persia, nel 333 a.C. fu imprigionata da Alessandro Magno, che nel 326 a.C. la sposò insieme a Statira II nel corso dei matrimoni di massa nella città di Susa.

Dopo la morte di Alessandro fu eliminata dall'ex prima moglie di Alessandro, Rossane.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Parisatide II, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 25-8-2013.