Palazzo Buono

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo Buono
Napoli - Palazzo Buono.jpg
Palazzo
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàNapoli
Coordinate40°50′34.62″N 14°14′55.23″E / 40.84295°N 14.248675°E40.84295; 14.248675Coordinate: 40°50′34.62″N 14°14′55.23″E / 40.84295°N 14.248675°E40.84295; 14.248675
Informazioni generali
CondizioniIn uso
CostruzioneXVII secolo
Usoresidenziale

Il Palazzo Buono è un palazzo monumentale di Napoli ubicato in via Toledo, nel quartiere Montecalvario.

Storia ed architettura[modifica | modifica wikitesto]

Il palazzo fu eretto nel XVII secolo su progetto di Bartolomeo Picchiatti e su commissione della famiglia De Curtis. Successivamente divenne sede del banco del Monte dei Poveri Vergognosi, e nel decennio francese cambiò destinazione d'uso diventando il Tribunale di commercio.

Dopo il decennio francese il palazzo venne acquistato dalla famiglia Buono, che nel 1826 affidò a Gaetano Genovese la ristrutturazione dell'edificio, compiuta in chiave neoclassica. Quindi il palazzo venne acquistato dai fratelli Bocconi che ne fecero un emporio, fino a quando nel 1921 fu venduto alla Società Magazzini Milanesi, futura società La Rinascente. Nel 2008 La Rinascente chiude e il palazzo resta chiuso per tre anni; dal 2011 ospita un negozio della catena di abbigliamento svedese H&M.

La facciata del palazzo è improntata in stile eclettico con partizione del prospetto in tre ordini: dorico, ionico e corinzio. Nell'interno sono visibili i pilastri in calcestruzzo armato e sono installate scale mobili negli anni cinquanta.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Italo Ferraro, Napoli: atlante della città storica, Volume 3, CLEAN, 2008

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]