Palazzo Ruffo della Scaletta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo Ruffo della Scaletta
Pala7.jpg
Facciata
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàNapoli
Coordinate40°50′02.6″N 14°14′02.53″E / 40.834056°N 14.234035°E40.834056; 14.234035Coordinate: 40°50′02.6″N 14°14′02.53″E / 40.834056°N 14.234035°E40.834056; 14.234035
Informazioni generali
CondizioniIn uso
CostruzioneXVII secolo
Usoresidenziale

Il Palazzo Ruffo della Scaletta (già Palazzo Carafa di Belvedere) è un palazzo monumentale di Napoli ubicato sulla Riviera di Chiaia, nell'omonimo quartiere.

Eretto nel XVII secolo dai Carafa, appartenne ai possedimenti immobili di Tiberio Carafa che vi istituì un giardino zoologico con l'inserimento di bestie feroci, come narra Carlo Celano; inoltre, nel parco del palazzo organizzò delle battute di caccia.

Nell'Ottocento venne ricostruito: la facciata fu riedificata tra il 1832 ed il 1835 dall'ingegnere Francesco Saverio Ferrari, mentre il cortile, la scala e il secondo piano vennero rifatti da Guglielmo Bechi su commissione del principe Ruffo della Scaletta.

La scala è il punto architettonico di maggior interesse: a pianta ottagonale con cupoletta terminale, è decorata da stucchi neoclassici. L'atrio invece ha una copertura a volta a botte sorretta da colonne e pilastri.

L'edificio ha ospitato fino al 2012 la sede del Goethe Institut.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Aurelio de Rose, I Palazzi di Napoli, Newton & Compton Editori.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]