Open Handset Alliance

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
OpenHandsetAlliance-logo.png
OpenHandsetAlliance-graphic.jpg
Abbreviazione OHA
Tipo Organizzazione
Fondazione 2007
Scopo sviluppare standard aperti per dispositivi mobili
Sede centrale Stati Uniti Silicon Valley
Sito web 

L'Open Handset Alliance (abbreviato OHA) è un accordo di differenti compagnie con Google come capofila, ASUS, HTC, Intel, Motorola, Qualcomm, T-Mobile, Samsung e NVIDIA il cui obiettivo è sviluppare "standard aperti" per dispositivi mobili.

Membri[modifica | modifica wikitesto]

Al 2015 l'Open Handset Alliance è composta da 84 membri, tra i quali:

Operatori mobili Produttori di semiconduttori Produttori di dispositivi Produttori di software Compagnie per la commercializzazione

Prodotti[modifica | modifica wikitesto]

Android[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Android.

Nello stesso giorno dell'annuncio della formazione dell'Open Handset Alliance il 5 novembre, 2007, l'OHA ha anche presentato Android.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Telefonia Portale Telefonia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di telefonia