Notte stellata (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Notte stellata
Night Sky (serie televisiva).jpg
Logo tratto dal trailer
Titolo originaleNight Sky
PaeseStati Uniti d'America
Anno2022
Formatoserie TV
Generedrammatico, fantascienza
Stagioni1
Episodi8
Lingua originaleinglese
Crediti
IdeatoreHolden Miller, Daniel C. Connolly
RegiaJuan José Campanella
SceneggiaturaHolden Miller
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
FotografiaAndrew Wehde, Pablo Desanzo, Ashley Connor
MontaggioJosh Beal, Sharidan Williams-Sotelo, Joe Giganti
MusicheDanny Bensi, Saunder Jurriaans
ScenografiaMelisa Jusufi
CostumiErika Walthall, Connie Balduzzi
ProduttoreThomas J. Whelan
Produttore esecutivoDaniel C. Connolly, Holden Miller, Jimmy Miller, Sam Hansen, Juan José Campanella
Casa di produzioneAmazon Studios, Legendary Television
Prima visione
Prima TV originale
Data20 maggio 2022
Rete televisivaPrime Video
Prima TV in italiano
Data20 maggio 2022
Rete televisivaPrime Video

Notte stellata (Night Sky) è una serie televisiva statunitense del 2022 creata da Holden Miller e Daniel C. Connolly.[1]

Il 5 luglio 2022 Amazon ha annunciato la cancellazione della serie.[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Franklin e Irene, una coppia sposata, scoprono nel loro cortile un portale che conduce a un pianeta deserto.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Pubblicazione USA Pubblicazione Italia
Prima stagione 8 2022 2022

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie ha ricevuto l'ordine di produzione da parte di Amazon Studios e Legendary Television il 21 ottobre 2020.[3]

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Nel marzo 2021 è stato annunciato che Sissy Spacek e Ed O'Neill erano stati scelti per interpretare i protagonisti.[4][5] Il mese successivo J. K. Simmons ha preso il posto di O'Neil.[6] Nel maggio 2021, Chai Hansen, Adam Bartley, Julieta Zylberberg, Rocío Hernández e Kiah McKirnan si sono uniti al cast principale, così come Beth Lacke, Stephen Louis Grush e Cass Buggé nell'agosto dello stesso anno.[7][8]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese principali sono iniziate nel giugno 2021 e si sono concluse nell'ottobre successivo,[9] e si sono svolte a Woodstock, presso i Cinespace Film Studios di Chicago, a Frankfort, Wauconda e Island Lake.[10][11][12][13][14]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il trailer è stato diffuso online il 22 aprile 2022.[15]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La prima stagione ha debuttato sulla piattaforma Prime Video il 20 maggio 2022.[1]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes la prima stagione ottiene il 76% delle recensioni professionali positive, con un voto medio di 6,50 su 10 basato su 29 critiche,[16] mentre su Metacritic ha un punteggio di 66 su 100 basato su 18 recensioni.[17]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Matt Villei, Night Sky Poster Reveals Release Date for Sissy Spacek and J.K. Simmons' New Drama Series, su Collider, 17 marzo 2022. URL consultato il 19 marzo 2022.
  2. ^ Nellie Andreeva, 'Night Sky' Canceled By Prime Video After One Season, su Deadline Hollywood, 5 luglio 2022. URL consultato il 6 luglio 2022 (archiviato dall'url originale il 6 luglio 2022).
  3. ^ Will Thorne, Amazon Orders Sci-Fi Drama Lightyears From Legendary Television (Exclusive), su Variety, 21 ottobre 2020. URL consultato il 25 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 19 gennaio 2021).
  4. ^ Nellie Andreeva, Sissy Spacek & Ed O'Neill To Star In Lightyears Amazon Sci-Fi Drama Series, su Deadline Hollywood, 1º marzo 2021. URL consultato il 25 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 25 aprile 2021).
  5. ^ Cinespace is up and rolling with 4 new series and more, su Reel Chicago, 19 aprile 2021. URL consultato il 25 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 25 aprile 2021).
  6. ^ Nellie Andreeva, J.K. Simmons To Star In Lightyears Amazon Sci-Fi Series, Replacing Ed O'Neill, su Deadline Hollywood, 30 aprile 2021. URL consultato il 30 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 30 aprile 2021).
  7. ^ Denise Petski, Lightyears: Adam Bartley, Chai Hansen, Julieta Zylberberg, Rocío Hernández, Kiah McKirnan, Join Amazon's Sci-Fi Series, su Deadline Hollywood, 12 maggio 2021. URL consultato il 12 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2021).
  8. ^ Rosy Cordero, Lightyears: Amazon Sci-Fi Series Adds Beth Lacke, Stephen Louis Grush, And Cass Buggé, su Deadline Hollywood, 4 agosto 2021. URL consultato il 4 agosto 2021.
  9. ^ Film and TV Projects Going Into Production – Lightyears, su Variety Insight. URL consultato il 25 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 25 aprile 2021).
  10. ^ Tricia Carzoli, 'The perfect Midwestern town': Cast, crew of Amazon Prime series plan to be in Woodstock for a while, su The Woodstock Independent, 28 giugno 2021. URL consultato il 2 luglio 2021.
  11. ^ TV Series for Amazon Prime begins filming in Downtown Frankfort this week, su Country Herald, 13 settembre 2021. URL consultato il 23 ottobre 2021 (archiviato dall'url originale il 23 ottobre 2021).
  12. ^ Sci-fi drama Lightyears preparing to shoot at Cinespace, su Reel Chicago, 25 marzo 2021. URL consultato il 25 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 25 aprile 2021).
  13. ^ The Soapbox: Daily Herald editors offer brief thoughts on suburban topics in the news., su Daily Herald, 12 giugno 2021. URL consultato il 12 giugno 2021.
  14. ^ Mick Zawislak, Wauconda, Island Lake in spotlight for new Amazon Prime series, su Daily Herald, 10 giugno 2021. URL consultato il 12 giugno 2021.
  15. ^ (EN) ‘Night Sky’ Trailer: Sissy Spacek, J.K. Simmons & A Backyard Portal To Another World In Prime Video Series, su Deadline, 22 aprile 2022. URL consultato il 22 aprile 2022.
  16. ^ (EN) NIGHT SKY: SEASON 1 (2022), su Rotten Tomatoes. URL consultato il 22 maggio 2022.
  17. ^ (EN) Night Sky: Season 1, su Metacritic. URL consultato il 22 maggio 2022.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]