Northrop XP-56 Black Bullet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Northrop XP-56 Black Bullet
Northrop XP-56 Black Bullet 061024-F-1234P-009.jpg
Il secondo aereo costruito (numero di serie 42-38353)
Descrizione
Tipo caccia intercettore
Equipaggio 1
Costruttore Stati Uniti Northrop
Data primo volo 30 settembre 1943
Matricola 41-786
42-38353
Utilizzatore principale Stati Uniti USAAF
Esemplari 2
Dimensioni e pesi
Lunghezza 7,19 m (23 ft 7 in)
Apertura alare 12,98 m (42 ft 7 in)
Altezza 2,97 m (9 ft 9 in)
Superficie alare 28,89 (311 ft²)
Peso carico 5 148 kg (11 350 lb)
Propulsione
Motore un radiale Pratt & Whitney R-2800-29
Prestazioni
Velocità max 751 km/h (467 mph, 397 kt)
Velocità di crociera 603,5 km/h (375 mph, 326 kt)
Autonomia 724 km/h (450 mi, 391 nmi)
Tangenza 10 058 m (33 000 ft)
Armamento
Mitragliatrici 4 calibro 0.50 in (12,7 mm) (previste)
Cannoni 2 calibro da 20 mm (previsti)
Note dato altezza relativa al primo prototipo
dati velocità teorici (mai raggiunti)

dati estratti da The Flying Wings of Jack Northrop[1]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

Il Northrop XP-56 Black Bullet, sigla aziendale NS-2, fu un caccia intercettore monoposto, monomotore in configurazione spingente, monoplano privo di piani orizzontali di coda, sviluppato dall'azienda aeronautica statunitense Northrop Corporation negli anni quaranta e rimasto allo stadio di prototipo.

Realizzato in due soli esemplari, fu uno dei più radicali aerei sperimentali costruiti durante la seconda guerra mondiale, adottando soluzioni tecniche che ne vanificarono la concretezza. Dimostratosi un fallimento non venne mai avviato alla produzione in serie.

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Stati Uniti Stati Uniti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Campbell e Pape 1994, p. 24.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) J.M. D. Campbell, G.R. Pape, The Flying Wings of Jack Northrop (Schiffer Military/Aviation History), Atglen, Pennsylvania, Schiffer Publishing, Ltd, 1994, ISBN 0-88740-597-5.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]