Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Narai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stampa francese di fine Seicento raffigurante re Narai

Narai, in thailandese สมเด็จพระนารายณ์มหาราช (162911 luglio 1688), fu re del Siam dal 1656 al 1688.

Durante il suo regno, il Paese conobbe una forte apertura verso l'Europa e le nazioni occidentali, in particolar modo nei confronti della Francia.

Ascesa al trono[modifica | modifica wikitesto]

Nel regno Ayutthaya non esistevano leggi che regolassero l'avvicendamento al trono alla morte di un sovrano, per questo motivo, alla morte del re Prasat Thong si aprì una guerra per la successione, vinta solo momentaneamente dal suo figlio maggiore, il Principe Chai, che salì al trono con il nome di Sanpet VI. In ogni caso era cosa comune in Thailandia che i fratelli avessero la precedenza sui figli nella successione al trono: il principe Sudharmmaraja, in combutta con il nipote , il principe Narai, tramò contro Sanpet VI per abbatterlo. Dopo solo nove mesi di regno, Sanpet VI fu depsto da un colpo di Stato e giustiziato. Narai marciò con lo zio verso il palazzo reale e Sudharmmaraja fu incoronato re.

predecessore:
Suthammaracha
titolo:
Re del Siam
successore:
Petraja

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN54384590 · LCCN: (ENn82240558 · ISNI: (EN0000 0001 2280 1798 · GND: (DE118855719 · BNF: (FRcb14534924n (data) · CERL: cnp00540403
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie